La Calabria al National Geographic Festival delle Scienze di Roma, gli appuntamenti in programma oggi

La Calabria sarà presente con ben tre diversi appuntamenti al National Geographic Festival delle Scienze di Roma, che si svolge oggi a partire dalle 16 e che vede in cartellone scienziati, fisici e artisti di fama internazionale.

Alle 19,25: “Il cielo stellato sopra di me... La legge morale dentro di me”, una conversazione tra Sandra Savaglio, astronoma e astrofisica e ora anche assessora all’Università, Istruzione e Ricerca, e il filosofo Sergio Givone.

Alle 21,15: “Storie di calendari” Francesco Vizza, direttore dell’Istituto di Chimica Dei Composti Organo Metallici di Firenze e originario di Cirò, parlerà del calendario gregoriano, intuizione di Luigi Lilio, scienziato del XVI secolo originario anche lui di Cirò.

A partire dalle 21,20: “Il solstizio d’estate visto dal telescopio della Sila”, Sandra Savaglio e Antonino Brosio, responsabile scientifico del Parco astronomico Lilio di Savelli (Kr) attiveranno a distanza il telescopio professionale del Parco (riaperto grazie al sostegno della Regione Calabria) per osservare, asteroidi, nebulose, supernove e la galassia della celeberrima foto del buco nero.

 Tre appuntamenti fortemente voluti dal direttore del National Geographic Festival delle Scienze, Vittorio Bo, che ci ha tenuto a  chiudere la scaletta del fitto programma con l’affascinante osservazione dei corpi celesti dal cielo della Sila calabrese.

A moderare sarà Marco Motta, giornalista di Radio 3 Scienza.

“L’occasione – dichiara l’assessora  Savaglio - di fare un viaggio nell’universo restando comodamente seduti a casa. Io da Marano, Brosio da Rosarno e voi dal vostro angolo di mondo”.

 Per seguire tutti gli appuntamenti basta collegarsi a uno dei canali di riferimento di seguito elencati:

 Canali Auditorium Parco della Musica 

www.auditorium.com

https://www.facebook.com/AuditoriumParcodellaMusica/

Pagina Facebook ufficiale del National Geopraphic Festival delle Scienze

https://www.facebook.com/NationalGeographicFestivaldelleScienze

Pagina Facebook di Codice Edizioni

https://www.facebook.com/CODICEEDIZIONI

  • Pubblicato in Cultura

Gli scatti di National Geographic a Mongiana: luce sull’archeologia industriale

Il team della Bluocean's Workshop patrocinato da National Geographic Italia, Corso di Formazione in Fotogiornalismo Ambientale e Naturalistico, ha fatto tappa a Mongiana alla scoperta dei luoghi di archeologia industriale e del Parco di Villa Vittoria, sede del Corpo Forestale dello Stato. Di grande interesse è stato vedere all’opera Erika Larsen, che incantata dai luoghi ha seguito sul campo, con consigli tecnici e pratici i corsisti, realizzando foto da inserire in un suo lavoro per National Geographic, dal titolo "Luce a Sud". Con la collaborazione della Pro Loco di Mongiana, il sindaco, Bruno Iorfida, ha guidato il team sui percorsi dell’archeologia industriale, illustrando la storia e la capacità produttiva nonché le bellezze di un territorio da scoprire. “Una grande giornata per Mongiana e per il nostro territorio – ha affermato il primo cittadino - una grandissima soddisfazione nonché un onore aver avuto la possibilità di trascorrere del tempo con una delle più importanti fotografe del National Geographic, Erika Larsen. Vedere all’opera una professionista di così elevato calibro e spessore professionale, è stata un’emozione unica e un piacere immenso. La valorizzazione del territorio passa da questi piccoli ma grandi passi che rappresentano un volano di sviluppo nonché un motivo di vanto per il territorio e per Mongiana. Finalmente dopo tanto lavoro siamo riusciti a far entrare nel circuito mondiale una realtà ricca di valori e cultura, dalla profonda e intensa storia. Ringrazio – ha concluso - il presidente della Pro Loco di Mongiana Francesco Aloi e Pasquale Rullo, per aver contribuito in modo particolare alla riuscita della giornata”.

  • Pubblicato in Cultura
Sottoscrivi questo feed RSS