Attenzione
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 983

Protezione civile: nuove nevicate al di sopra dei 500-800 metri

La Protezione civile ha emesso un nuovo messaggio di allertamento per previsioni meteorologiche avverse.

“Dal pomeriggio di oggi – viene specificato - e per le successive 24-36 ore si prevedono precipitazioni, anche a carattere di rovescio o temporale, con quota neve mediamente al di sopra dei 500-800 m. I fenomeni temporaleschi saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, forti raffiche di vento”.

Emergenza neve. Chiaravalle Centrale, al Comune vertice operativo in tema di Protezione civile

Vertice operativo con tutte le ditte private che hanno lavorato durante l'emergenza neve a Chiaravalle Centrale. Il sindaco, Mimmo Donato, ha organizzato l'incontro presso la sala giunta di via Castello, alla presenza dell'intera squadra di maggioranza, dei dirigenti comunali e della stampa. Parole di plauso sono state espresse nei confronti di chi è intervenuto nell'immediatezza dell'eccezionale evento meteorologico dei giorni scorsi, risolvendo subito situazioni di potenziale pericolo e prevenendo rischi per la pubblica incolumità.

“Dobbiamo essere soddisfatti - ha argomentato Donato - per come si è mossa la macchina comunale. Eravamo in allerta già da tempo, tant'è che l'ufficio tecnico aveva provveduto a rifornirsi dei sacchi di sale necessari per sgomberare le strade dal ghiaccio. Con le nostre forze e l'aiuto delle persone qui presenti abbiamo coperto tempestivamente e con efficacia tutto il territorio, senza registrare particolari disagi”. Un “fai-da-te” che ha prodotto “ottimi risultati” e ha riscontrato “l'apprezzamento della popolazione tutta, soprattutto nelle zone rurali periferiche più a rischio isolamento”.

L'incontro è servito anche per delineare le strategie future di intervento in tema di protezione civile. L'idea, illustrata dall'assessore ai Lavori Pubblici, Claudio Foti, è quella di suddividere il territorio comunale in specifiche zone di competenza da assegnare preventivamente ad altrettante ditte che sapranno già come e quando intervenire in caso di ulteriori calamità. Il sindaco ha concluso ringraziando i dirigenti comunali Vincenzo Iozzo e Pino Gullì per la professionalità e l'impegno spesi quotidianamente al servizio della collettività e i tanti volontari che si sono adoperati, nella circostanza, per aiutare chi si trovava in difficoltà. “Veniamo fuori da lunghi anni di abbandono - ha argomentato Donato - ma in questi mesi di nuova amministrazione ho avuto modo di vedere una grande voglia di riscatto tra i chiaravallesi. E tutto ciò mi fa ben sperare per il futuro”.

  • Pubblicato in Politica

Serra. Il sindaco dispone la chiusura delle scuole anche per domani

Niente lezioni nemmeno domani nelle scuole di ogni ordine e grado di Serra San Bruno. Il sindaco Luigi Tassone ha emesso una nuova ordinanza per prorogare, di fatto, la sospensione delle attività didattiche.

Si tratta di un provvedimento sostanzialmente precauzionale posto in essere per scongiurare possibili rischi derivanti dalla formazione di ghiaccio sulle strade.

Le previsioni non indicano nuove precipitazioni di carattere nevoso per i prossimi giorni.

  • Pubblicato in Cronaca

Chiaravalle Centrale, emergenza neve: il sindaco fa il punto della situazione

Riceviamo e pubblichiamo la seguente dichiarazione del sindaco di Chiaravalle Centrale, Domenico Donato:

L'eccezionale ondata di maltempo che ha colpito la Calabria centro-settentrionale nelle ultime ore non ha risparmiato la zona delle Preserre, con abbondanti nevicate ancora in corso nella giornata di oggi. Fin dalle prime luci dell'alba, a Chiaravalle Centrale la macchina comunale si è messa in moto per far fronte all'emergenza, impegnando tutte le ditte locali disponibili per ripristinare la percorribilità delle strade comunali.

I primi interventi si sono concentrati subito nelle zone rurali più periferiche, a rischio isolamento, per poi focalizzare l'attenzione sul centro urbano. In alcuni casi è stato richiesto l'intervento dei Vigili del Fuoco, per rimuovere situazioni di pericolo causate da alberi e rami abbattuti dal peso della coltre bianca. Per quanto riguarda le strade di pertinenza della Provincia e dell'Anas ricadenti sul nostro territorio, le rispettive squadre di operai hanno anch'esse provveduto allo rimozione della neve dalle carreggiate, pur consigliando, comunque, l'utilizzo delle catene nei tratti più impervi.

Come in tanti altri comuni, si registrano problematiche alla rete idrica, per le basse temperature che hanno ghiacciato tubi e contatori. Anche su questo fronte c'è il massimo impegno della macchina comunale per riparare i guasti con immediatezza e limitare al massimo i disagi per i cittadini. I responsabili degli uffici, gli amministratori e il sindaco in prima persona restano a disposizione dei chiaravallesi 24 ore su 24 per eventuali segnalazioni e richieste di intervento.

 

  • Pubblicato in Politica

In atto nevicata su Serra San Bruno, il sindaco dispone la chiusura delle scuole

Considerata la nevicata in atto ed “al fine di scongiurare il pericolo per la pubblica incolumità”, il sindaco di Serra San Bruno Luigi Tassone ha emesso un’ordinanza per disporre la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado per la giornata di domani.

Il provvedimento, di carattere precauzionale, potrebbe essere prorogato in caso di prosecuzione degli eventi atmosferici.

Le previsioni indicano, infatti, nuove precipitazioni nevose per la giornata di domani.

  • Pubblicato in Cronaca

Protezione civile Calabria: “In arrivo nuova ondata di freddo e neve”

La Protezione civile ha diramato un nuovo messaggio di allertamento nel quale specifica che “dalla sera di oggi e per le successive 24 – 36 ore, si prevede il persistere di nevicate sopra i 200 – 400 metri con quota neve in graduale aumento con apporti al suolo deboli. La persistenza di temperatura molto basse determinerà ancora diffuse gelate”.

Per quanto riguarda le Serre, la neve dovrebbe cominciare a cadere dalla tarda serata di domani.

 

Serra. Ancora gelo artico, scuola elementare di Spinetto semideserta

Lezioni in pratica saltate alla scuola elementare “Nazzareno Carchidi”. I genitori stamattina hanno constatato che le aule erano fredde decidendo, una volta giunti innanzi al plesso e toccati con mano i termosifoni (meno che tiepidi), di far fare rientro a casa ai propri figli.

Colpa del freddo intenso che ha messo alle corde l’intera Calabria e che mette a serio rischio la salute della popolazione.

Già nei giorni scorsi, i tecnici, su disposizione dell’amministrazione comunale, si erano messi al lavoro, tuttavia le bassissime  temperature (la colonnina di Mercurio ha segnato -8 alle prime luci dell’alba) hanno impedito un tranquillo svolgimento delle lezioni. 

Incertezza sull’effettivo proseguimento dell’attività didattica per domani.

  • Pubblicato in Cronaca

Continua il grande freddo: domani scuole chiuse a Mongiana, Fabrizia e Nardodipace

Sono evidenti i disagi causati dall’ondata di freddo artico nelle Serre. Domani le scuole rimarranno chiuse a Mongiana, Fabrizia e Nardodipace: il ghiaccio sulle strade e le temperature che rimangono diversi gradi al di sotto dello zero rendono infatti pericolosi gli spostamenti e, pertanto, gli amministratori hanno disposto la sospensione delle attività didattiche.

Problemi anche per alcune famiglie: il gelo ha mandato in tilt le caldaie e i tecnici sono al lavoro per cercare di riparare al più presto i guasti.

Le previsioni indicano ancora freddo intenso per qualche giorno, ma senza precipitazioni nevose di rilievo. 

 

  • Pubblicato in Cronaca
Sottoscrivi questo feed RSS