Travolto mentre era in sella alla bicicletta: morto un 36enne

Un uomo di 36 anni ha perso la vita dopo essere stato travolto con la sua bicicletta. L'incidente stradale si è verificato tre giorni fa, ma soltanto 48 ore dopo è stato possibile conoscere le sue generalità in quanto non aveva con sé documenti. Si tratta del calabrese Giuseppe De Santisi, di Pentone, in provincia di Catanzaro. Ha incontrato la morte lungo la Strada Statale 501, a Borgaro Torinese, in Piemonte. Trasportato in ospedale, è spirato mentre era ricoverato nel reparto di Terapia Intensiva del "San Giovanni Bosco" di Torino.  E' stato possibile riconoscerlo dalla parola "Alex" e dal disegno di un coltello tatuati sul collo. Le forze dell'ordine sono così riuscite a rintracciare i familiari residenti in Calabria e subito direttisi verso il capoluogo del Piemonte. Solo dopo il loro arrivo nel capoluogo piemontese i medici hanno dichiarato la morte cerebrale dello sfortunato 36enne. Gli stessi parenti hanno permesso che venissero espiantati gli organi.

  • Pubblicato in Cronaca

Rubano in pizzeria: incastrati dalle telecamere di sorveglianza

Grazie alle immagini registrate dalle telecamere di sorveglianza sistemate presso il Santuario della Madonna di Termine, i Carabinieri sono riusciti ad individuare rapidamente i presunti responsabili di un furto commesso la notte scorsa nella vicina pizzeria "Il Punto", in località Termine, a Pentone. Complessivamente i danni subiti dai proprietari ammontavano un paio di migliaia di euro. La denuncia è scattata nei confronti di un uomo ed una donna residenti nella frazione di Sant'Elia. 

 

 

Sottoscrivi questo feed RSS