Pizzoni, presentata la Pro loco

Si è tenuta questa mattina presso la sala consiliare del comune di Pizzoni la presentazione ufficiale della  “Pro Loco Pizzoni 2016” all'Unpli provinciale presieduta da Giuseppe Maiuli.

L'associazione di valorizzazione territoriale nasce però nel dicembre scorso, dal desiderio di alcuni giovani di potersi attivare al fine dii valorizzare e tutelare il proprio paese.

Ad aprire la presentazione il presidente della Proloco Pizzoni 2016 Andre Bono, il quale si è voluto soffermare sulla volontà comune degli associati di promuovere la propria terra: "La Proloco nasce proprio per questo, per creare nuove attività culturali e ricreative, cercando di coinvolgere il maggior numero di persone, chi finora ha preferito di rimanere ai margini ad osservare o chi non ha mai avuto la possibilità di dire la sua".

"«Vorremmo – ha continuato il presidente - continuare le tradizioni del passato in stretta collaborazione con l’amministrazione comunale». A prendere subito dopo la parola il primo cittadino di Pizzoni, Tiziana De Nardo, la quale ha espresso la propria soddisfazione per l'attività della locale pro loco: «Sono orgogliosa della costituzione della Pro Loco Pizzoni 2016 e sono felice di poter collaborare con loro per la valorizzazione del nostro Paese".

All’evento ha partecipato anche l'archeologa di origini pizzonesi Mariateresa Donato che ha riassunto la storia di Pizzoni sottolineando l’importanza di valorizzare i beni culturali che si celano nel territorio pizzonese.

"Ciò che ora siamo – ha affermato la studiosa - è merito di ciò che un tempo siamo stati".

Sono intervenuti alla presentazione inoltre i presidenti delle proloco vicine: Stefano Moscato per la proloco di Vazzano che ha sottolineato l'importanza di puntare sui giovani; Francesco Giancotti per la proloco di Serra San Bruno che si è soffermato sull'importanza di credere e combattere per raggiungere gli obbiettivi; Stefania Grasso per la proloco di San Costantino Calabro  che ha affermato l'importanza di tracciare una strada comune per percorrerla.

Ha concluso la manifestazione il Presidente dell’Unpli provinciale di Vibo Valentia Giuseppe Maiuli, nonché Vice presidente dell’Unpli regionale che ha ribadito l’importanza della stretta collaborazione tra Proloco e amministrazione comunale. Ha proseguito poi consegnando simbolicamente la tessera soci al Presidente Andrea Bono della Pro Loco Pizzoni 2016 ribadendo l’importanza delle riunioni, «soggiogate – ha concluso Maiuli - ormai da altri social network quali whatsapp e facebook».

 

Questi i componenti del direttivo “Pro Loco Pizzoni 2016”

Presidente - Bono Andrea
Vicepresidente- Nesci Rosa Federica
Segretario- DeMasi Pasquale
Tesoriere-Moroni Martina
Revisore-Demasi Vincenzo
Consiglieri- Bono Giuseppe, Donato Domenico, Filia Giacomo.

La Serrese si arrende anche all'Africo. Risultati, classifica e prossimo turno

SERRESE - AFRICO 0-2

Marcatori: 33’Bruzzaniti, 70’ Carbone
SERRESE: Romeo, Zaffino, Fimognari, Tassone, Zaffino V., Angiò, Randò, Terranova, Andreacchi, Carchidi, D'agostino. In panchina: Costa, Figliomeni F., Galluzzo, Esposito, Figliomeni C.
AFRICO: Monteleone, Borrello, Carbone , Mollica, Maviglia, Romeo, Marte, Morabito C., Morabito A., Carbone, Bruzzanti. In panchina: Lucisano, Ferraro, Maviglia S., Stilo, Morabito.

Ancora una domenica da dimenticare per la Serrese costretta ad alzare bandiera bianca con l’Africo. Parte bene la formazione di casa che in avvio manda al tiro Randò, ma il portiere ospite è vigile. La risposta dell'Africo non si fa attendere e dopo pochi minuti sfiora il vantaggio con Maviglia che da pochi passi non riesce ad insaccare. Al 15' ancora un’occasione per gli ospiti, con Mollica la cui conclusione sfiora l’incrocio dei pali e termina sul fondo. La partita è piacevole ed entrambe le formazioni si affrontano a viso aperto. La Serrese si fa pericolosa con Andreacchi che da destra mette in mezzo per l'accorrente Carchidi, ma il tiro è da dimenticare. A metà della prima frazione di gioco Romeo devia sul palo la conclusione di Carbone. Al 33’ gli ospiti trovano la via della rete grazie a Bruzzanti che finalizza un’azione prolungata.  I bianco blu cercano di reagire, ma la mira delle bocche da fuoco è da rivedere. Nella ripresa la squadra reggina chiude bene tutti gli spazi. Al 60’ ci prova Carchidi ma il tiro viene ribattuto dalla difesa avversaria. Dieci minuti dopo, l’Africo raddoppia con Carbone che, con un tiro a giro dalla destra, batte l'incolpevole Romeo. Sul finire la squadra reggina potrebbe dilagare ma Romeo compie un prodigio.

 

Risultati 26^ giornata

Caulonia – Guardavalle 1-1

Deliese – Bagnarese 4-0

Laureanese – Siderno 3-1

Locri – Villese 2-0

M. di Gioiosa – Aurora Reggio n.d.

San Giuseppe – Bocale 1-3

Serrese – Africo 0-2

Soriano – Rosarnese 4-1

 

Classifica

SQUADRA

PUNTI

GIOCATE

LOCRI

61

24

SIDERNO

55

26

SORIANO

     48

25

DELIESE

44

25

CAULONIA

39

25

BOCALE

38

26

LAUREANESE

37

25

AURORA REGGIO

36

25

SAN GIUSEPPE

32

25

AFRICO

32

25

VILLESE

28

25

BAGNARESE

27

25

GUARDAVALLE

22

25

ROSARNESE

16

25

SERRESE

13

25

 

 

 

Prossimo turno

Africo – Laureanese

Aurora Reggio – Caulonia

Bagnarese – Guardavalle

Bocale – Soriano

Siderno M. di Gioiosa

Deliese – San Giuseppe

Rosarnese – Locri

Villese - Serrese

 

 

Domenica amara per la Serrese. Risultati, classifica e prossimo turno

Ennesima domenica amara per la Serrese che, sul terreno amico del comunale la “Quercia”, subisce un perentorio 2-0 da un lanciatissimo Siderno. Parte bene la squadra ospite che, dopo 5 minuti, cerca d’impensierire un reattivo Carrera. L’estremo difensore serrese è chiamato al miracolo subito dopo, quando Spataro conclude di testa da posizione ravvicinata. La squadra di casa cerca di contenere le scorribande ospiti che, al 33’, passano con un calcio di rigore trasformato da Foti. Sotto di un goal, i bianco blu accennano una minima reazione senza mai impensierire la retroguardia ospite. Nella ripresa, la compagine Jonica dimostra di voler chiudere la partita ed al 52’ raddoppia con El Aoydi. Le residue speranze della Serrese si spengono quando il direttore di gara manda, anzitempo, Giuggioloni negli spogliatoi. A pochi minuti dal termine il Siderno ha la possibilità di ampliare il bottino, ma Spataro, a porta vuota, conclude clamorosamente sul fondo. Per quanto riguarda le altre sfide dell’11^ giornata, la capolista Locri con un sonoro 3-0 batte l’Africo. Conquistano i tre punti, anche, il Caulonia e la Delise che si aggiudica lo scontro diretto con il Bocale. Nelle posizioni di vertice, turno favorevole per il Soriano che piega di misura la Villese. Tutto fermo, invece, in fondo alla classifica con la Rosarnese battuta dal San Giuseppe.

Risultati 11^ giornata

Caulonia – Bagnarese 2-1

Deliese – Bocale 5-3

Laureanese – Aurora Reggio 3-1

Locri – Africo 3-0

M. di Gioiosa – Guardavalle n.d.

San Giuseppe – Rosarnese 2-0

Serrese – Siderno 0-2

Soriano – Villese 3-2

 

Classifica

SQUADRA

PUNTI

GIOCATE

LOCRI

25

11

DELIESE

24

11

CAULONIA

     24

11

SIDERNO

24

11

BOCALE

21

11

SORIANO

20

11

BAGNARESE

16

11

LAUREANESE

14

11

AURORA REGGIO

14

11

MARINA di GIOIOSA

14

10

SAN GIUSEPPE

12

11

AFRICO

12

11

SERRESE

10

11

VILLESE

8

11

GUARDAVALLE

4

10

ROSARNESE

3

11

Prossimo turno

Africo – Serrese

Aurora Reggio – M. di Gioiosa

Bagnarese – Deliese

Bocale – San Giuseppe

Siderno – Laureanese

Guardavalle – Caulonia

Rosarnese – Soriano

Villese – Locri

 

 

 

 

Pesante sconfitta per la Serrese. Risultati, classifica e prossimo turno

Sconfitta pesante per la Serrese che, nell’anticipo di ieri, ha subito un inappellabile 4-1 sul terreno dell’Aurora Reggio. Per quanto riguarda le altre sfide della giornata, la capolista Deliese si conferma in scioltezza sul campo della Rosarnese. Vittoria ampia, anche, per il Bocale che s’impone per 3-1 a Bagnara. Nelle posizioni di vertice, il Locri non va oltre il pari a Siderno, mentre il Caulonia fa suo il match con il Marina di Gioiosa. Perde terreno il Soriano che, ad Africo, subisce un imprevisto 4-1 contro la quart’ultima forza del torneo. Per quanto riguarda i bassifondi della classifica, importante passo in avanti della Villese che si aggiudica la sfida con il San Giuseppe. Grazie al pareggio casalingo con la Laureanese, il Guardavalle lascia l’ultimo posto alla Rosarnese.

Risultati 10^ giornata

Africo – Soriano 4-3

Aurora Reggio – Serrese 4-1

Bagnarese – Bocale 1-3

Caulonia – M. di Gioiosa 2-0

Siderno – Locri 0-0

Guardavalle – Laureanese 1-1

Rosarnese – Deliese 1-3

Villese – San Giuseppe 2-1

 Classifica

SQUADRA

PUNTI

GIOCATE

DELIESE

21

9

BOCALE

21

10

LOCRI

19

9

SIDERNO

18

9

CAULONIA

18

9

SORIANO

17

10

BAGNARESE

16

10

AURORA REGGIO

14

10

M. DI GIOIOSA

13

9

LAUREANESE

10

9

SERRESE

10

9

SAN GIUSEPPE

9

9

AFRICO

9

9

VILLESE

8

10

GUARDAVALLE

4

9

ROSARNESE

3

10

Prossimo turno

Caulonia – Bagnarese

Deliese – Bocale

Laureanese – Aurora Reggio

Locri – Africo

M. di Gioiosa – Guardavalle

San Giuseppe – Rosarnese

Serrese – Siderno

Soriano - Villese

Pesante sconfitta per la Serrese. Risultati, classifica e prossimo turno

Ennesima domenica amara per la Serrese che viene letteralmente spazzata via dalla Laureanese. In virtù del 5-1 subito a Laureana di Borrello i bianco blu sprofondano al quart’ultimo posto, con due sole lunghezze di vantaggio sulla coda della classifica. Battuta d’arresto anche per il Soriano costretto ad alzare bandiera bianca in casa del Caulonia. La notizia della giornata, però, arriva da Gioiosa Marina dove la capolista Locri subisce la prima battuta d’arresto dopo cinque successi consecutivi. Grazie al passo falso locrese, la Deliese, corsara sul campo dell’Aurora Reggio, conquista seppur in coabitazione la vetta. Per quanto riguarda i piani alti della graduatoria, da segnalare il balzo in avanti del Siderno che batte il Bocale e conquista la seconda piazza. Piuttosto affollata la zona a ridosso delle posizioni di vertice dove, con 10 punti all’attivo, incrociano Aurora Reggio, Marina di Gioiosa, Bagnarese e Soriano. Nei bassifondi, invece, muove la graduatoria il Guardavalle che, tra le mura amiche, raccoglie un punto prezioso con il San Giuseppe. Chiude la Villese, sconfitta in casa della Bagnarese.

Risultati 6^ giornata

Bagnarese – Villese 2-1

Caulonia – Soriano  2-1

Siderno – Bocale 2-0

Guardavalle – San Giuseppe  1-1

Laureanese – Serrese  5-1

Marina di Gioiosa – Locri 1-0

Africo – Rosarnese 2-0

Aurora Reggio – Deliese 0-1

 

SQUADRA

PUNTI

GIOCATE

LOCRI

15

6

DELIESE

15

6

SIDERNO

13

6

CAULONIA

12

6

AURORA REGGIO

10

6

M. di GIOIOSA

10

6

BAGNARESE

10

6

SORIANO

10

6

BOCALE

8

6

LAUREANESE

6

6

AFRICO

6

6

SAN GIUSEPPE

5

6

SERRESE

4

6

ROSARNESE

3

6

GUARDAVALLE

3

5

VILLESE

2

5

Prossimo turno 25 ottobre 2015

Bocale – Africo

Laureanese – Bagnarese

Locri – Caulonia

Rosarenese2015 – Villese

San Giuseppe – Aurora Reggio

Serrese – Marina di Gioiosa

Soriano - Guardavalle

 

Pesante sconfitta per la Serrese. Risultati, classifica e prossimo turno

Seconda sconfitta, in tre partite, per la Serrese fermata sul 3-0 in casa del Soriano. Grazie alle reti di Tamburro ed alla doppietta di Nesci, la compagine sorianese si aggiudica i tre punti che le consentono di salire in classifica a quota sei. Con tutta evidenza dopo, appena, tre partite non è possibile delineare alcuna gerarchia, tuttavia ciò che emerge dal turno odierno è lo stato di grazie delle due capolista, Deliese e Locri, appaiate a punteggio pieno. Non tiene, invece, il passo il Caulonia che, dopo i due successi iniziali, si fa fermare sul 2-0 in casa del Bocale.  Giornata favorevole, invece, per l’Aurora Reggio, che espugna il campo della Villese ed aggancia a quota sei Soriano e Caulonia. Turno positivo anche per la Rosarnese che, grazie alle reti degli ex “serresi” Zerboni e Megna, si aggiudica la sfida casalinga con il Guardavalle e conquista i primi tre punti della stagione. In una domenica in cui si è segnato su tutti i campi, da evidenziare l’unico pari a rete inviolate nella sfida tra Africo e Siderno.

Risultati 3^ giornata

SAN GIUSEPPE - LAUREANESE

1-1

 

VILLESE - AURORA REGGIO

1-2

SORIANO - SERRESE

3-0

 

AFRICO - SIDERNO

0-0

 

BOCALE - CAULONIA

2-0

 

DELIESE - M. DI GIOIOSA

2-0

 

LOCRI - BAGNARESE

1-0

 

ROSARNESE2015 -GUARDAVALLE

2-0

 

 Classifica

SQUADRA

PUNTI

GIOCATE

DELIESE

9

3

LOCRI

9

3

CAULONIA

6

3

AURORA REGGIO

6

3

SORIANO

6

3

BOCALE

4

3

SIDERNO

4

3

SERRESE

3

3

BAGNARESE

3

3

M. DI GIOISOSA

3

3

ROSARNESE 2015

3

3

GUARDAVALLE

2

3

AFRICO

2

3

LAUREANESE

2

3

VILLESE

1

3

SAN GIUSEPPE

1

3

Prossimo turno 4 ottobre 2015

 

AURORA REGGIO - ROSARNESE2015

   
 

BAGNARESE - AFRICO

   
 

CAULONIA - DELIESE

   
 

SIDERNO - VILLESE

   
 

GUARDAVALLE - BOCALE

   
 

LAUREANESE - SORIANO

   
 

M. DI GIOIOSA - SAN GIUSEPPE

   
 

SERRESE - LOCRI

La Serrese sconfitta a Rizziconi. Risultati, classifica e prossimo turno

Sconfitta pesante per la Serrese che ritorna a mani vuote dalla trasferta di Rizziconi e vede sempre più vicino lo spettro dei play out. In quello che era un vero e proprio spareggio per cercare di evitare i play out, i bianco blu perdono per 2-0 ed hanno la peggio in tutti sensi. Con la sconfitta, infatti, la compagine del presidente Albano si vede scavalcare in classifica, proprio dal Rizziconi che, in virtù dei tre punti conquistati, sale a quota 25 ed aggancia l’Aurora Reggio in quella che è l’ultima posizione utile per evitare gli spareggi salvezza. Nella domenica in cui l’Aurora Reggio alza bandiera bianca un casa del fanalino di coda Gioiosa J., la Serrese sciupa una clamorosa opportunità per risalire la china. A questo punto, la corsa per evitare i play out dovrebbe riguardare soltanto il Rizziconi e l’Aurora Reggio. Una corsa dalla quale sembra essere definitivamente tagliata fuori la Serrese che, per evitare la retrocessione, dovrà affidarsi alla roulette russa degli spareggi. Per quanto riguarda, invece, i piani alti della graduatoria da segnalare l’ 1-0 con il quale il Soriano piega la Deliese e si aggiudica la sfida che vale l’ultima posizione utile per accedere ai play off

 

 

Risultati della 26^ di campionato                                           Prossimo turno  

Gioiosa J. – Aurora Reggio 4-1                                               Deliese - Bagnarese

Bianco – Cittanovese 0-3                                                       Villese - Bianco

Reggiomedit. – Caulonia 1- 3                                                 Caulonia – Gioiosa J.

Soriano – Deliese 1-0                                                            Serrese . Marina di Gioiosa

Bagnarese – Locri 0-1                                                            Polistena – Reggiomedit

San Giuseppe – Polistena 3-0                                                 Aurora Reggio - Rizziconi

Rizziconi – Serrese 2-0                                                         Locri – San Giuseppe

M. di Gioisa – Villese 2-0                                                       Cittanovese - Soriano

 

 

Classifica               Pt          G          V         N            P         DR      

Cittanovese

65

26

21

2

3

62

San Giuseppe

52

25

15

7

3

26

Locri

51

25

14

9

2

24

Reggiomedit 

50

26

12

5

6

29

Soriano

50

25

15

5

5

17

Deliese

45

26

12

9

5

13

M. di Gioiosa

41

26

11

8

7

3

Villese

38

26

10

8

8

3

Bagnarese

38

25

11

5

8

25

Caulonia

31

25

9

4

12

-9

Aurora Reggio

25

26

6

7

13

-13

Rizziconi

25

26

6

7

13

-26

Serrese

23

26

5

8

14

-19

Polistena

18

25

4

6

15

-17

Gioiosa J.

15

25

4

3

18

-34

Bianco

0

 

 

 

 

 

Bianco escluso dal torneo dopo la quarta mancata presentazione del 6 gennai in casa del Marina di Gioiosa

Bagnarese penalizzato di 2 punti

Serrese: occhio alla classifica

SERRA SAN BRUNO - Un febbraio alquanto gelido per la cittadina della certosa e per i tifosi della Serrese. Eppure, la squadra era partita non proprio bene, ma almeno finora poteva rimanere tranquilla poiché  soggiornava costantemente a metà classifica e comunque in una posizione tale da potersi permettere di dormire sogni tranquilli. Ma ora la squadra sembra essersi assopita sugli allori e dopo le diverse battute d’arresto subite sia fuori casa che in casa, rischia seriamente di essere risucchiata nella corsa per non retrocedere. La colpa di questa inversione di tendenza è attribuibile a diversi fattori, primo fra tutti ad una società che purtroppo non ha saputo trattenere almeno qualche elemento che si era reso protagonista della splendida e vittoriosa cavalcata in promozione. Altro grande handicap è una vera e propria carenza nel gioco offensivo, con le uniche azioni d’attacco passate dai piedi del veloce cursore Andreacchi, che come è lecito che sia, appena ha subito un calo prestazionale, è calata proporzionalmente tutta la squadra. Eppure, è stato acquistato per dare maggiore esperienza e imprevedibilità all'attacco un giocatore navigato come Rashid, che purtroppo per scelte non proprie azzeccate, nelle ultimissime partite è stato arretrato nelle linee dei centrocampisti, snaturandolo in un ruolo che non potrà mai essere suo. Altra pecca offensiva, come si è visto nella ultima partita casalinga contro il Locri, è l’aver inserito troppo tardi Zaffino, l’unico che in attacco si è rivelato davvero pungente, e l’unico che con i suoi movimenti é riuscito a creare gli spazi per gli inserimenti dei centrocampisti.  Per non parlare del reparto difensivo troppo spesso lasciato solo alle sortite avversarie e non coperto a dovere dal centrocampo. Tuttavia, forse quel che più manca è lo spirito di squadra, soprattutto in una categoria in cui si attacca e si difende tutti insieme. Si è sicuri comunque che ancora la situazione non sia drammatica, anzi, ma proprio per evitare che lo diventi è necessario fin da ora correggere e smussare quei difetti e quelle mancanze fin qui elencate.

Sottoscrivi questo feed RSS