Sorpresi a scambiarsi mezzo chilo di marijuana, arrestati

I carabinieri della Sezione radiomobile della Compagnia di Gioia Tauro (Rc) hanno arrestato, a Rosarno, due 31enni, L. G. e S. G.,  del posto, sorpresi  a scambiarsi mezzo chilo di marijuana.

In particolare, i militari, durante un normale servizio di controllo, in contrada Olmelli, hanno notato uno dei due uomini dirigersi, con fare circospetto, verso l’auto dell’altro soggetto per cedergli una busta di plastica.

I militari hanno quindi bloccato i due e durante la successiva perquisizione, hanno rinvenuto, nella busta consegnata poco prima, mezzo chilo di marijuana.

I 31enni sono stati pertanto arrestati e ristretti nella casa circondariale di Palmi, in attesa del giudizio di convalida.

  • Pubblicato in Cronaca

Beccato con un trolley pieno di marijuana, arrestato

I carabinieri della compagnia di Gioia Tauro, coadiuvati dai colleghi del Nucleo cinofili di Vibo Valentia, hanno tratto in arresto un cittadino gambiano, C.A., di 26 anni, colto in flagranza del reato di detenzione, produzione e traffico illeciti di sostanze stupefacenti o psicotrope.

In particolare, i militari, durante un controllo eseguito a carico di persone in attesa di un autobus diretto a Firenze, lungo il tratto della Sp 5 che attraversa il comune di Rosarno, grazie al fiuto del cane Collins, hanno individuato il 26enne.

Il giovane, una volta sottoposto a perquisizione, è stato trovato in possesso di poco meno di 4,5 chili di marijuana nascosta in un trolley.

Inevitabile dunque l'arresto ed il trasferimento nella casa circondariale di Palmi.

  • Pubblicato in Cronaca

Agguato in Calabria, un morto e un ferito grave

Agguato a Rosarno (Rc), dove la notte scorsa è stato ucciso un uomo  di 41 anni.

La vittima si trovava  nei pressi del campo sportivo quando è stato freddato da uno o più sicari

Soccorso e trasportato in ospedale a Gioia Tauro, il 41enne vi è giunto cadavere e i medici non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso.

Al momento dell’agguato  l’uomo si trovava in compagnia del figlio 18enne che è rimasto ferito in modo grave.

Il ragazzo, infatti, dal pronto soccorso di Gioia Tauro è stato trasferito d’urgenza all’ospedale di Catanzaro.

Sull’accaduto  indagano i carabinieri della Compagnia di Gioia Tauro e della Tenenza di Rosarno.

Aggredisce i poliziotti, cittadino ghanese finisce in manette

I poliziotti del Commissariato di Gioia Tauro (Rc), durante un servizio a Rosarno, hanno arrestato un cittadino ghanese, F.B., di 37 anni, che, alla vista della volante, senza alcuna apparente ragione, avrebbe pronunciando frasi oltraggiose verso l'equipaggio ed assunto atteggiamenti violenti all’indirizzo dell'auto di servizio.

Scesi dal veicolo, gli agenti, non senza difficoltà, sono riusciti a bloccare e ad arrestare l'uomo con l'accusa di violenza, resistenza ed oltraggio a pubblico ufficiale.

Dopo averlo identificato, i poliziotti hanno scoperto i numerosi precedenti di F.B., in ordine ai reati di resistenza e violenza a pubblico ufficiale, lesioni personali, furto, detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio, porto di armi od oggetti atti ad offendere, evasione e furto aggravato.

L'extracomunitario, che peraltro era già stato destinatario di un ordine, emesso dal Questore di Cosenza, di lasciare il territorio nazionale e dalla misura cautelare, emessa dal gip del Tribunale di Palmi, del divieto di dimora nella provincia di Reggio Calabria, è stato posto ai domiciliari.

Infine, in seguito alla celebrazione del processo con rito direttissimo, il 37enne è stato sottoposto all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. 

  • Pubblicato in Cronaca

Sorpresi con diverse dosi di cannabis, arrestati

Gli agenti del Commissariato di Gioia Tauro (Rc), durante un servizio di controllo nel Comune di Rosarno, hanno arrestato due cittadini extracomunitari di 30 e 20 anni, accusati di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

In particolare, alla vista dei poliziotti, D.C., di nazionalità maliana, avrebbe cercato di liberarsi di un involucro, al cui interno sono stati rinvenuti 80 grammi di cannabis.

Gli agenti hanno quindi perquisito un giovane gambiano, D.E., che si trovava in compagnia del 30enne.

Durante il controllo, il ragazzo è stato trovato in possesso di 12 grammi di cannabis.

Per i due cittadini stranieri sono quindi scattati gli arresti in flagranza di reato, per concorso in detenzione illecita di sostanza stupefacente a fini di spaccio.

In seguito al giudizio celebrato con il rito direttissimo, gli arrestati sono stati sottoposti all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Sorpreso a rubare oggetti dalle auto, arrestato

I carabinieri della Stazione di Scilla (Rc) hanno arrestato, con l’accusa di furto aggravato, un 25enne, M.A., di Rosarno.

In particolare, i militari hanno sorpreso il giovane subito dopo aver rubato due barre portatutto dal tettuccio di un’auto parcheggiata davanti alla Stazione ferroviaria di Scilla.

In seguito all'arresto è stata effettuata una perquisizione a casa di M.A., dove, in un garage, gli uomini dell’Arma hanno rinvenuto altre barre portatutto, stereo di serie di autovetture, coppe copricerchi e una cappelliera interna da autovettura.

Il materiale, di cui si sospetta l’illecita provenienza, è stato sottoposto a sequestro.

L’arrestato è stato posto ai domiciliari in attesa del giudizio direttissimo, al termine del quale è stato sottoposto all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

 

Lavori alla stazione ferroviaria di Rosarno, la soddisfazione della Lega

Riceviamo e pubblichiamo

"Pronta risposta sulla stazione ferroviaria di Rosarno: è stato, infatti, già approvato un progetto per la ristrutturazione complessiva della struttura per diversi milioni di euro e per rinforzare la parte in ferro e cioè i binari. Lavori importanti che dovevano iniziare nel mese di marzo e che, invece, sono stati rinviati per il “coronavirus” forse per settembre. Il progetto prevede l’allungamento delle pensiline, l’allargamento dei marciapiedi a metri 6, l’innalzamento di circa 50 cm, oltre al rifacimento dei sottopassaggi con inserimento ascensore per i diversamente abili. Nel contesto delle opere è previsto anche il rifacimento della videosorveglianza, la sistemazione dei binari per l’ingresso ed uscita porto al fine di consentire l’utilizzo degli stessi per i treni della lunghezza di 750 metri, ecc. Lo stabile sarà completamente ristrutturato e ci sarà una specifica illuminazione. In sostanza, la stazione sarà come quella di Gioia Tauro e delle altre 18 strutture calabresi che saranno tutte rinnovate e adeguate, in una progettualità complessiva. Il Gruppo consiliare della Lega si ritiene assolutamente soddisfatto delle risposte ricevute e non può non ringraziare anche Rocco Dominici per l’interessamento fattivo per lo sviluppo e la crescita dello snodo rosarnese. Allo stesso tempo, si chiederà all’amministrazione comunale di elaborare ed approvare un progetto di sistemazione dell’intera area, con eliminazione dei cassonetti della spazzatura e con la creazione anche di parcheggi custoditi. Nel frattempo, si spera che possa anche partire il Terminal bus assegnato da diverso tempo per rendere questa maggiormente fruibile".

Giacomo Francesco Saccomanno - Enzo Cusato - Alex Gioffrè - Giusy Zungri - Gruppo consiliare della Lega di Rosarno

  • Pubblicato in Politica

In bicicletta con cento grammi di cannabis, arrestato

Un 22enne, J.L., di nazionalità gambiana è stato arrestato a Rosarno, dai poliziotti del Commissariato di Gioia Tauro, con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

In particolare, il giovane e stato fermato per un controllo mentre percorreva un tratto di strada in bicicletta.

È seguita, dunque, una perquisizione nel corso della quale, nello zainetto del 22enne, sono stati rinvenuti cento grammi di cannabis.

Dopo aver sequestrato lo stupefacente, gli agenti hanno arrestato l'extracomunitario, il quale, al termine delle formalità di rito, è stato sottoposto all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Inoltre, il giovane è stato sanzionato per l’inosservanza delle misure anticoronavirus.

 

  • Pubblicato in Cronaca
Sottoscrivi questo feed RSS