Pistola, munizioni e marijuana: i carabinieri di Serra arrestano un 35enne

I carabinieri della Compagnia di Serra San Bruno, supportati dai colleghi dello Squadrone eliportato Cacciatori “Calabria”, hanno arrestato un 35enne, Giuseppe Maiolo, con l'accusa di produzione di sostanza stupefacente, detenzione illegale di arma comune da sparo e munizioni.

In particolare, durante una perquisizione domiciliare in contrada Umbro, a Dinami, l'arrestato ha spontaneamente consegnato ai militari alcuni cartoni in polistirolo contenenti 240 piantine di canapa indiana allo stato embrionale.

Durante il controllo, gli uomini dall'Arma hanno rinvenuto altri 500 semi della stessa pianta.

Inoltre, in un magazzino situato nelle vicinanze dell’abitazione, i carabinieri hanno trovato 50 proiettili calibro 9x21, una pistola Star Mark calibro 22, con relativo caricatore e 4 proiettili dello stesso calibro.

Inevitabile quindi l'arresto di Maiolo, il quale, al termine delle formalità di rito è stato posto ai domiciliari.

A Serra un corso di pittura con l'artista Giovanni Marziano

Sì svolgerà a Serra San Bruno (Vv), dal 25 al 28 giugno prossimi, il corso di pittura organizzato dall'hotel La Fontanella, in collaborazione con il maestro Giovanni Marziano.
 
La scuola di pittura di Giovanni Marziano opera a Catanzaro da più di venti anni con la missione specifica di tramandare “la bella pittura”, frutto della padronanza delle tecniche pittoriche.
Secondo il Maestro “la pittura realista oggi è ostinatamente contrastata da chi ritiene “contemporaneo” solo un modo di operare che privilegia l’invenzione rispetto alla tradizione”.
 
Lo stile pittorico di Giovanni Marziano affonda le radici nella sua infanzia ed è frutto dell’eredità paterna. Il padre, magistrato di giorno e pittore di notte, oltre ad una scatola di frammenti di pastelli colorati,  ha trasmesso al figlio il “pudore” nel fare pittura. Il pudore, inteso come confessione intima nel dipingere come lui, di nascosto, in un luogo in cui si ragiona con se stessi.
 
I suoi principali punti di riferimento pittorico sono Vespignani e Caravaggio, ha sposato la concezione pittorica del binomio inscindibile tra estetica ed etica, della bellezza raccontata nella verità: "Perché nel realismo nel bello si racconta la verità".

Per info e prenotazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  • Pubblicato in Cultura

Serra, prevenzione e lotta agli incendi boschivi: ordinanza del commissario

“Misure di previsione, prevenzione, e lotta agli incendi boschivi”.

Questo l’oggetto dell’ordinanza emessa oggi dal commissario al Comune di Serra San Bruno, Salvatore Guerra.

Con l’atto “ai proprietari di terreni e ai conduttori di terreni agricoli e non, prospicienti le pubbliche strade o siti in prossimità di boschi o di aree del Demanio Forestale” è ordinata “la rimozione di ogni elemento e condizione che possa rappresentare pericolo per l’igiene e la pubblica incolumità, in particolare estirpando ed eliminando sterpaglie, cespugli e qualsiasi altro materiale considerato combustibile”.

Nel dettaglio, il provvedimento impone:

  • a tutti i proprietari di terreni prossimi alla pubbliche vie, allo scopo di impedire che nei terreni adiacenti
    le strade pubbliche di questa provincia si propaghino incendi, di tenere sgombri i loro terreni fino a 20
    metri dal confine stradale, da covoni in grano, erbe secche e da ogni altra materia combustibile;
  • ai proprietari ed affittuari di terreni coltivati a cereali, di circoscrivere l’intero fondo, appena mietuto,
    con una striscia di terreno solcato dall’aratro e completamente scevra di stoppie, larga non meno di
    quattro metri, zona che dovrà essere costantemente tenuta priva da seccume vegetale e da qualsiasi
    altra materia facilmente infiammabile;
  • alle stesse misure sono obbligati i proprietari ed affittuari di terreni incolti e tenuti a pascolo, o terreni
    boschivi, lungo le pubbliche strade, non appena, per l’inoltrarsi della stagione, le erbe e gli sterpi, si
    vanno seccando.
    I proprietari ed i possessori a qualsiasi titolo di terreni saranno ritenuti responsabili dei danni che si
    verificassero per la loro negligenza o per inosservanza delle ordinanze sindacali, salvo sempre le altre
    comminatorie prescritte dalle vigenti leggi.
    B) all’Ufficio Tecnico Comunale, viene ordinato di procedere analogamente in ordine alle strade comunali”.

 

Serra: non potabile l'acqua di "Guido", "Scorciatina" e "Timpone Tondo"

Il commissario al Comune di Serra San Bruno, Salvatore Guerra, ha emanato un'ordinanza che dispone il divieto all'uso potabile dell'acqua delle fontanelle pubbliche "Scorciatina" e "Guido", nonché di quella proveniente dai serbatoi "Scorciatina" e "Timpone Tondo".

Il provvedimento è stato assunto in seguito alla non conformità dei parametri microbiologici sui campioni prelevati il 28 maggio scorso.

Serra: sospesa la raccolta dei rifiuti indifferenziati

“Rallentamenti” nella raccolta dei rifiuti indifferenziati a Serra San Bruno.

E’ quanto si apprende da un avviso alla cittadinanza pubblicato dal Comune.

I conseguenti disagi, fanno sapere dal palazzo di piazza Tucci, sono da mettere in relazione con i  “mancati conferimenti presso le discariche regionali”.

I cittadini sono pertanto, invitati “a non esporre i rifiuti indifferenziati nella giornata del 3 giugno 2020 e fino a nuova comunicazione”.

Nessuna variazione interesserà, invece, la raccolta differenziata il cui calendario non subirà interruzioni.

  • Pubblicato in Cronaca

Viabilità, Tassone chiede interventi sulla strada che collega Serra a Fabrizia

“Consentire spostamenti sicuri costituisce una priorità per le Istituzioni che devono fornire risposte concrete a tutti i cittadini, soprattutto a quelli che vivono nelle aree disagiate e che, nonostante le difficoltà, vogliono continuare a vivere in questo fazzoletto di terra al quale sono profondamente legati e che presenta delle potenzialità inespresse”.

Il consigliere regionale Luigi Tassone insiste sul tema della viabilità focalizzando l’attenzione sul tratto di strada che da Serra San Bruno porta a Fabrizia.

“Dopo l’inverno – spiega Tassone – le condizioni del manto stradale sono ulteriormente peggiorate ed hanno causato danni alle autovetture dei residenti delle contrade (penso in particolare a Ninfo) e dei paesi toccati da questa arteria. È indispensabile che a questi cittadini sia garantita la possibilità di muoversi senza pericoli ed in tempi accettabili, è un loro diritto e va salvaguardato. Rivolgo pertanto un appello all’Anas ed alla Provincia di Vibo Valentia – conclude - affinché, in base alle rispettive competenze, agiscano per risolvere questo annoso problema realizzando gli opportuni interventi di manutenzione e dimostrando vicinanza a queste realtà territoriali”.

  • Pubblicato in Politica

Serre, al via il lavori per la realizzazione della Ciclovia dei Parchi

Hanno preso avvio oggi i lavori per la realizzazione della Ciclovia dei Parchi nel tratto di competenza del Parco regionale delle Serre.

L’intervento, finanziato dal Por Calabria 2014/2020, prevede la messa in sicurezza del piano viario e l’installazione della segnaletica dedicata nel tratto che va da Fabrizia sino a Tiriolo per circa 142 km. 

L’importo totale finanziato per questo progetto è pari a 1.250.000 euro e l’intervento consta di due lotti, uno per ogni provincia interessata (Catanzaro e Vibo Valentia).

L’assessore regionale all’ambiente Sergio De Caprio ringrazia tutte le persone che hanno collaborato alla realizzazione di questo progetto: "per la professionalità e per l’amore con cui promuovono e difendono la bellezza della Calabria, il suo territorio incontaminato che rappresenta la ricchezza più importante su cui dobbiamo costruire la prosperità. Ancora una volta, nell’unità d’intenti, per il Bene Comune, la Calabria è avanti, la Calabria è fiera".

Nello specifico, il percorso interessa la rete viaria secondaria che tocca i Comuni di Fabrizia, Mongiana, Serra San Bruno, Brognaturo, Spadola, Simbario, Cardinale, Torre di Ruggiero, Vallelonga, San Nicola da Crissa, Monterosso Calabro, Polia, Girifalco e Tiriolo.

Il tracciato tocca diversi punti di particolare interesse storico-passaggio: nel comune di Mongiana la “Riserva Naturale di Cropani – Micone” con Villa Vittoria sede dei Carabinieri Forestali e il Museo delle Reali Ferriere con il suo sito archeologico, La Certosa e le chiese barocche nel Comune di Serra San Bruno, la splendida oasi protetta del lago dell’Angitola, il museo della civiltà contadina e artigiana, la via dei mulini con i frantoi ad acqua nel comune di Monterosso Calabro e la splendida veduta sul Lago dell’Angitola.

La realizzazione della Ciclovia su tratti stradali a bassa intensità di traffico rappresenta uno dei punti cardine dell’azione di rilancio delle aree protette e delle aree interne calabresi. L’intervento da un lato avvia la realizzazione di un sistema di promozione e sviluppo del cicloturismo e dall’altro va incontro alle esigenze delle popolazioni delle aree interne che in più occasioni hanno rappresentato il pessimo stato delle arterie stradali di competenza provinciale e segnatamente della provincia di Vibo Valentia.     

Serra, da domani riprenderà il servizio di raccolta dei rifiuti indifferenziati

È in programna per domani (27 maggio), la ripresa del servizio di raccolta dei rifiuti indifferenziati a Serra San Bruno.

È quanto si apprende in un avviso alla cittadinanza diffuso dal Comune. 

Nella comunicazione, s'invita la "popolazione" alla "corretta esposizione del rifiuto, esclusivamente presso l’ingresso della propria abitazione: nelle giornate prestabilite dal calendario, dalle ore 6,30 alle ore 8,30".

Sottoscrivi questo feed RSS