Serra: compie atti persecutori contro una donna, 40anne finisce in manette

I carabinieri della Stazione di Serra San Bruno hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari emessa dal tribunale di Vibo Valentia, su richiesta della locale procura, nei confronti di un 40enne del luogo, ritenuto responsabile di atti persecutori e lesioni.

L'uomo, in seguito ad alcune denunce formalizzate da una donna del posto, era stato già raggiunto dalla misura cautelare del divieto di avvicinamento alla persona offesa.

Incurante del provvedimento, il 40enne avrebbe continuato a molestare e minacciare la vittima.

L’episodio più grave si sarebbe verificato nei primi giorni di settembre, quando la donna sarebbe stata aggredita mentre si trovava in auto.

Nell'occasione, nonostante l'aggressione subita, la donna era riuscita a scappare ed a raggiungere la Stazione carabinieri di Serra San Bruno, dove i militari, dopo aver attivato la macchina dei soccorsi, hanno iniziato a raccogliere elementi investigativi utili a ricostruire la vicenda.

In pochissimi giorni, grazie anche alla nuova legge 69/2019, meglio conosciuta come “Codice rosso”, entrata in vigore da poco più di un mese, è stata emanata la misura cautelare al fine di tutelare la donna.

Per il 40enne sono quindi scattati gli arresti domiciliari.

 

Serra, Tassone invita Giancotti e Albano a scuse pubbliche: “Mai raggiunto un livello così basso”

“Ci sono dei casi in cui occorrerebbe privilegiare il silenzio, se non altro per il rispetto verso chi si è trovato coinvolto in una situazione difficile. Così, dopo l’incidente verificatosi lunedì sera, sarebbe stato necessario evitare polemiche e strumentalizzazioni. Invece si sono verificati comportamenti incoscienti da parte di chi prova ad utilizzare ogni evento per fini elettorali che mi costringono ad una ferma risposta, per dignità del ruolo che rivesto e per esigenze di chiarezza rispetto ai serresi”.

Il sindaco Luigi Tassone replica duramente alle accuse rivolte dai consiglieri di minoranza Valeria Giancotti e Brunella Albano e sostiene che “mai, a Serra San Bruno, si era caduti ad un livello così scadente, in cui confusione, incompetenza e falsità di fondo del messaggio trasmesso alla gente si mischiano creando un odio insensato di cui la nostra città non ha certo bisogno”.

“Le sguaiate calunnie mosse nei miei confronti – afferma il primo cittadino – rispetto alle quali non sono più disposto a transigere, necessitano di scuse pubbliche. Qualora, invece, dovessero continuare questi atteggiamenti mi vedrò costretto a ricorrere alle vie legali a tutela della mia immagine e della mia reputazione. Alle due componenti dell’opposizione Giancotti e Albano chiarisco che il sindaco di Serra San Bruno, anche se presidente della Conferenza dei sindaci, non può svolgere ruoli di gestione diretta in campo sanitario e, dunque, non può rendersi colpevole di quelle che vengono definite, con chiaro intento diffamatorio, condotte omissive. Dovrebbe essere scontato, eppure non lo è per chi peraltro ha svolto il ruolo di vicesindaco ed assessore e, oggi, perse queste cariche ricerca in ogni modo spazi e visibilità anche a costo di superare i limiti della decenza. E spiace notare che non ci sia consapevolezza alcuna del ruolo istituzionale di consigliere comunale, tuttora rivestito, e del senso di responsabilità che esso dovrebbe comportare”.

Non manca una considerazione politica: “io e la mia maggioranza ci sentiamo diversi da questo modo di pensare e di agire. Non posso accettare che questa barbarie politica prenda il sopravvento, ma continuerò a lottare solo e soltanto con metodo democratico e con quella coscienza costruita grazie alla mia formazione politica e culturale. Le insinuazioni, i veleni, le costruzioni artefatte non appartengono alla mia storia ed alla mia cultura".

  • Pubblicato in Politica

Serra, inizio anno scolastico: il messaggio dell'amministrazione comunale agli studenti

Il sindaco di Serra San Bruno, Luigi Tassone, si è recato stamattina nelle scuole primarie e dell’infanzia e nella scuola media per porgere il saluto dell’Amministrazione comunale a tutti gli alunni, al dirigente, ai docenti ed a tutti i collaboratori del mondo della scuola e per formulare i migliori auguri di buon lavoro.

Inoltre, il vicesindaco Jlenia Tucci e gli assessori Maria Rosaria Franzè e Francesco De Caria hanno assistito all’inaugurazione dell’anno scolastico ed allo spettacolo di benvenuto offerto della stessa Amministrazione comunale.

Di seguito, la lettera inviata a tutte le scuole:

"Cari alunni, cari docenti, l’apertura dell’anno scolastico rappresenta un momento importante perché segna l’inizio di un nuovo percorso che costituisce un piccolo-grande passo per la costruzione della società del domani. La scuola è un’istituzione educativa che consente ad ognuno dei suoi componenti – dirigente, corpo docente, collaboratori scolastici, alunni – di crescere e di maturare delle esperienze utili ad essere applicate nella vita in comunità. Affinché questa funzione possa essere svolta con efficacia è necessaria la collaborazione da parte di tutti: ognuno deve compiere il proprio dovere nella piena consapevolezza che la conoscenza è la chiave per lo sviluppo, ma anche che il senso civico è un pre-requisito essenziale per poter portare a termine, insieme, il lavoro a cui siamo chiamati. Frequentare le lezioni non può mai essere un’operazione passiva, condotta per inerzia o per conformismo: le famiglie giocano un ruolo chiave nel difficile ed allo stesso tempo entusiasmante cammino dei propri figli, dovendoli sostenere ed educare. I genitori devono, infatti, trasmettere loro i più sani valori ed aiutarli, pur nella loro autonomia, nella scelta fra ciò che è giusto e ciò che non è corretto. Il rapporto fra la casa e l’ambiente scolastico deve essere chiaro e sincero, perché l’obiettivo è lo stesso: trasformare i bambini di oggi nelle donne e negli uomini del domani dotati di spirito critico, senso del rispetto e coscienza collettiva. L’insegnamento è un compito delicato che comporta una grande responsabilità in quanto richiede capacità di legare prospettive e metodi diversi agevolando l’apprendimento, di stimolare il desiderio di sapere, di favorire il confronto e di valorizzare le differenze. L’Amministrazione comunale è pronta a fornire il proprio sostegno, ascoltando bisogni, richieste e proposte e rispondendo prontamente alla esigenze della scuola. Siamo convinti che la nostra comunità scolastica sia in possesso della opportuna sensibilità e delle competenze per affrontare la complessa sfida che la globalizzazione ci pone davanti. Se ogni componente di questo sistema contribuisce a creare una reale sinergia, il risultato non potrà che essere positivo con la realizzazione di una società competitiva e che conserva al primo posti i valori umani. Oggi riparte questa scalata verso il futuro. Nel rivolgere il più sentito augurio di buon lavoro, vi raccomandiamo di coltivare sempre i vostri talenti: lavorare con passione è la migliore via per il successo".

 

  • Pubblicato in Politica

Serra, Tassone convoca la Conferenza dei sindaci: “Parteciperà anche il generale Cotticelli"

Il sindaco di Serra San Bruno, Luigi Tassone - al termine di un colloquio con il commissario ad acta per l’attuazione del Piano di rientro, Saverio Cotticelli - ha comunicato che domani partirà la convocazione della Conferenza dei sindaci durante la quale “verranno affrontate le principali criticità della sanità vibonese e verranno vagliate le soluzioni più opportune”.
 
La riunione avrà luogo il 3 ottobre e vedrà la partecipazione, oltre che dei sindaci, della deputazione parlamentare, dei consiglieri regionali del territorio e delle rappresentanze sindacali.

“Siamo ben consci della situazione di difficoltà - ha commentato Tassone, che è presidente della Conferenza dei sindaci – ma allo stesso tempo determinati nel fare tutto ciò che è nelle nostre competenze per garantire la tutela della salute in un territorio già afflitto da un notevole ritardo di sviluppo. L’autorevole presenza del generale Cotticelli è indispensabile per dare risposte concrete ad una popolazione che non può continuare a subire privazioni. Siamo in campo – ha concluso – per difendere la comunità e per l’affermazione di diritti essenziali”.

  • Pubblicato in Politica

Serra, da stasera sospesa l'erogazione dell'acqua (Le zone interessate)

"Si avvisa la cittadinanza che dalle ore 23.00 di lunedì 09 settembre 2019 sino alle ore 13.00 di martedì 10 settembre 2019, a causa di interventi manutentivi sulla rete idrica comunale, verrà sospesa l’erogazione dell’acqua potabile nel quartiere Spinetto e nelle zone servite dall’acquedotto Castagnari (Ombrellino – Rosarella - Via Catanzaro - Via Serra dei Monaci)".

È quanto si legge in una comunicazione diffusa dal Comune di Serra San Bruno

  • Pubblicato in Cronaca

Serra: auto si scontra con una moto, un ferito

Un motociclista è rimasto ferito in un incidente stradale avvenuto poco dopo le 11 di questa mattina a Serra San Bruno.

Lo scontro, verificatosi sull'ex statale 110, all'altezza dell'incrocio che conduce alla Certosa, ha interessato una Ford Fiesta ed una moto Yamaha.

A causa dell'impatto, il centauro è finito contro una Fiat Punto, riportando ferite tali da chiedere l'intervento dell'elisoccorso.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della locale Compagnia che hanno eseguito i rilievi di rito.

 

 

  • Pubblicato in Cronaca

Serra, fervono i preparativi per la Festa del fungo

 Quasi tutto pronto per la sesta edizione della “Festa del fungo”.

La manifestazione, organizzata dalla Pro loco di Serra San Bruno con il patrocinio dell'amministrazione comunale e in collaborazione con il Parco naturale regionale delle Serre, si terrà nelle giornate del 4-5-6 ottobre.

Come consuetudine la festa inizierà ufficialmente giorno 4 ottobre con la classica escursione micologica guidata da esperti micologi, durante la quale saranno raccolti i funghi destinati alla mostra che si terrà presso Palazzo Chimirri nei giorni 5 e 6.

Sempre nel pomeriggio del 5 ad allietare i visitatori il riuscitissimo mercatino gastronomico ed artigianale nel centro storico della cittadina.

Mostra micologica e mercatino saranno poi allestiti anche per giorno 6, ultimo giorno della festa.

Durante le giornate, a rendere estremamente piacevole il soggiorno dei visitatori numerose attrattive, con diversi concerti e spettacoli lungo il corso principale.

Cornice importante dell’evento il “Menù del fungo” che i numerosi ristoranti aderenti, come ogni anno, offriranno ad un prezzo modico a tutti coloro che vorranno assaporare il gustosissimo fungo serrese.

Il programma completo verrà comunque poi reso noto in una conferenza stampa e verrà aggiornato costantemente nella pagina facebook della nostra associazione. «Manca solo qualche dettaglio – è la dichiarazione del presidente Francesco Giancotti – e la Festa del fungo è pronta. Quest’anno il nostro obbiettivo è migliorare quanto di stupefacente abbiamo fatto negli anni passati. Per questo abbiamo già in programma grandi sorprese. Inoltre, cosa non di poco conto, sappiamo che la raccolta di funghi nella nostra zona è iniziata benissimo, e le stime per i prossimi giorni sono altrettanto ottimistiche».

Serra, oggi sospeso il servizio raccolta rifiuti

"Si avvisa la cittadinanza che a causa dei rallentamenti degli scarichi dei rifiuti - nota Regione Calabria n° 299672 del 28.08.2019 - la raccolta dei rifiuti solidi urbani è sospesa per la giornata di venerdì 6 Settembre 2019. Si invitano i cittadini a non esporre i rifiuti confidando nella consueta collaborazione. La raccolta del vetro sarà recuperata Venerdì 13 Settembre 2019".

È quanto si legge in un avviso diffuso dal Comune di Serra San Bruno.

Sottoscrivi questo feed RSS