Serra, Gallè fa il punto della situazione: “Attuati interventi migliorativi della vivibilità”

 “In considerazione dell’avvicinarsi del mese di agosto, e quindi dell’arrivo di importanti flussi turistici e del ritorno di serresi residenti fuori dai confini regionali, abbiamo intensificato l’attività di pulizia, manutenzione e di cura del decoro urbano e, più in generale, di abbellimento della nostra città”.

L’assessore Antonio Gallè fa il punto della situazione e ringrazia per l’impegno e la professionalità, oltre agli operai dell’Ufficio tecnico, anche quelli messi a disposizione tramite apposita convenzione e con “grande spirito di collaborazione” dal Parco delle Serre e da Calabria Verde.

“Nei prossimi giorni – aggiunge Gallé – la presidente del Consiglio comunale Maria Rosaria Franzè e l’assessore Francesco De Caria illustreranno le manifestazioni che sono state predisposte per la stagione estiva e che hanno l’obiettivo di offrire momenti di aggregazione ed eventi di cultura, di spettacolo, di intrattenimento e di sport a residenti e visitatori”.

“Il nostro lavoro – conclude Gallè – va nella direzione del miglioramento della vivibilità e punta a rafforzare la centralità di Serra San Bruno nel comprensorio proponendola come meta turistica di prim’ordine”.

  • Pubblicato in Politica

Wanda Ferro:" Le strade vibonesi sono il peggior biglietto da visita per i turisti" 

"Il disastroso stato di manutenzione delle strade della costa vibonese, invase da erbacce e da cumuli di immondizia, è il peggiore biglietto da visita con cui presentare il nostro territorio ai tanti turisti che scelgono per le vacanze le meravigliose località sul Tirreno. Sporcizia e degrado, ma anche la scarsa sicurezza della viabilità, rischiano di rovinare l’esperienza dei visitatori, che oggi non si accontentano più di mare, sole e paesaggi, ma giudicano la capacità complessiva di accoglienza di un territorio e scelgono di conseguenza tra tantissime alternative".

È quanto afferma il deputato di Fratelli d'Italia on. Wanda Ferro, che prosegue: "La provincia vibonese, che vanta un patrimonio unico di bellezze naturali, ricchezze culturali ed eccellenze enogastronomiche, non può perdere la sfida della crescita turistica a causa delle disastrose carenze nella manutenzione ordinaria. Come avevo già chiesto in una interrogazione, servono risorse straordinarie da destinare alle Province, soprattutto a quelle con maggiori difficoltà economiche, per la cura del territorio. Nella totale indifferenza dei tanti parlamentari calabresi di maggioranza, ritengo che dai banchi dell’opposizione debba essere avanzata al governo in maniera unitaria una richiesta di attenzione per le sorti di un territorio che, se adeguatamente supportato, ha tutte le carte in regola per trainare lo sviluppo turistico dell’intera regione. Auspico che nella prossima legge finanziaria - ed è un appello che rivolgo anche al presidente della Commissione Bilancio Borghi - venga inserita una apposita posta di bilancio da destinare agli enti intermedi. Siamo riusciti alla Camera a vincere la battaglia per lo sblocco del turn-over in sanità, credo che il Vibonese meriti altrettanta determinazione e coesione".

Viabilità, al via i lavori sulla provinciale Vibo Valentia - Jonadi

Saranno avviati, nei prossimi giorni, i lavori di potenziamento e ammodernamento della cosiddetta “Bitonto”, la strada provinciale n. 100 che proprio dalla località Bitonto di Vibo Valentia, si estende lungo il territorio di San Gregorio e giunge, infine, a Jonadi (in zona aeroporto dove si interseca con la statale 18 Vibo-Mileto).

Ad annunciarlo e lo stesso presidente della Provincia di Vibo Valentia, Salvatore Solano, dopo una riunione sullo stato complessivo della rete stradale provinciale tenutasi, ieri mattina, nella sala di presidenza, alla presenza del responsabile del settore Viabilità, Gaetano Del Vecchio, e dei geometri dell’ufficio tecnico.

«Nonostante le note difficoltà economiche - ha affermato il presidente Solano - stiamo attingendo a tutte quelle che sono le nostre risorse finanziarie e umane al fine di garantire la sicurezza delle nostre strade. Gli uffici sono costantemente sollecitati dal sottoscritto e stanno lavorando senza sosta, con spirito di abnegazione, per dare, fin dove è possibile, risposte concrete ai cittadini. Sono soddisfatto - ha chiosato Solano - l’avvio, in tempi brevi, delle opere di messa in sicurezza di questa importante arteria stradale non era scontato è rappresenta, dunque, un risultato che premia il nostro lavoro». Gli interventi previsti sulla strada provinciale n.100 sono stati finanziati dalla legge 296 del 2006, i cui fondi sono destinati all’ammodernamento e al potenziamento della viabilità secondaria delle regioni Calabria e Sicilia. L’importo complessivo stanziato per l’esecuzione dei lavori ammonta a 1milione di euro. Le opere previste nel progetto verranno eseguite dalla “Romano Srl”, impresa che si è aggiudicata i lavori. Gli obiettivi primari che si intendono perseguire sono “l’eliminazione delle condizioni di pericolo della rete viaria, la sua messa in sicurezza e il miglioramento delle condizioni di accessibilità alle aree produttive insite nella zona”. 

  • Pubblicato in Politica

Serra, Gallè: “Avviato il rifacimento del manto stradale in diverse zone della città”

“Per come avevamo annunciato, è stato avviato il rifacimento del manto stradale in diverse zone del paese. Con questa operazione, che rappresenta il rispetto di uno dei punti programmatici prefissati, riusciremo a rendere perfettamente praticabili e sicure le vie del paese”.
 
A darne notizia è l’assessore alla Manutenzione Antonio Gallè, che precisa che “i lavori saranno completati nell’arco di due settimane”.
 
“Si tratta – spiega Gallè – di un intervento deciso sulla viabilità cittadina che contribuisce al miglioramento della vivibilità e che traduce la nostra vicinanza alla comunità. Avevamo già espresso la volontà di intervenire, adesso mettiamo semplicemente in pratica quanto inserito nel documento programmatico. Agli impegni che prendiamo – conclude Gallè – seguono dunque risultati. E ciò conferma che la costanza nel lavoro ed il reale ascolto delle esigenze dei cittadini produce fatti e non parole”.
  • Pubblicato in Politica

Avviati i lavori di manutenzione sulle strade che collegano Fabrizia, Mongiana e Nardodipace 

Malgrado lo stato di dissesto economico-finanziario in cui versa, la Provincia di Vibo Valentia ha reperito le risorse necessarie per l’avvio di una serie di interventi di ripristino e manutenzione delle arterie provinciali che collegano i comuni montani di Fabrizia, Mongiana e Nardodipace.

I fondi, circa 135 mila euro, consentiranno di intervenire lungo la strada provinciale n. 9, la Fabrizia-Mongiana; nel tratto stradale Mongiana-Bivio Ninfo e sulla Sp 94 (ex Ss 501) dove, a causa dei nubifragi invernali, è crollato un piccolo ponte.

Lavori di messa in sicurezza sono, inoltre, previsti lungo le corsie stradali che conducono a Nardodipace.

Gli interventi, che si aggiungono ad altri già in essere sulla rete viaria della zona, sono stati sollecitati, in particolare, dai sindaci: Francesco Fazio (Fabrizia); Bruno Iorfida (Mongiana) e Antonio Demasi (Nardodipace).

«Tali lavori, che rientrano in un Piano operativo più complessivo che continuerà a vedere coinvolte le amministrazioni di Fabrizia, Mongiana e Nardodipace - ha affermato il presidente Solano - sono quelli ritenuti, per motivi di sicurezza, oggettivamente più urgenti. Altri interventi del genere, a potenziamento della viabilità provinciale, sono stati già pianificati e verranno attuati, in altre realtà territoriali della nostra provincia, non appena avremo a disposizione i fondi necessari. A tal proposito - ha evidenziato Solano - fondamentale sarà l’uscita dallo stato di default dell’Ente, attraverso l’approvazione del bilancio. Tale passaggio è di vitale importanza per le sorti del Vibonese. All’approvazione del Bilancio ci stiamo lavorando alacremente - ha aggiunto Solano -, avvalendoci anche dell’ausilio dell’Upi e interloquendo, ormai da più mesi, con vari esponenti del governo nazionale».

Mongiana, al via gli interventi di manutenzione sulla Provinciale 93

Giovedì prossimo (28 marzo), nell’ambito dei primi interventi programmati da Anas per la messa in sicurezza della Sp 93, saranno effettuati alcuni lavori finalizzati al "rappezzo di alcuni tratti di strada" che attraversano il territorio comunale di Mongiana. 

Gli interventi, preannunciati dal responsabile Anas al sindaco del borgo delle Ferriere, Bruno Iorfida, saranno "localizzati e con durabilità temporanea per incrementare puntualmente i livelli di sicurezza sulla transitabilità e non hanno dunque velleità di sostituire gli ingenti fabbisogni manutentivi della SP93 in deficit di investimenti da anni. Nel frattempo Anas sta comunque programmando e lavorando ai progetti degli interventi di manutenzione straordinaria a medio termine che interesseranno tutta la tratta".

Serre, viabilità: al via le verifiche per avviare gli interventi per il ripristino della ex Ss110

L'Anas ha avviato le prime verifiche dello stato dei luoghi sulla strada provinciale 93 (ex SS 110), necessarie a definire e programmare le modalità di intervento per il ripristino e la messa in sicurezza del tratto compreso tra i km 16,000 e 22,000 nel territorio comunale di San Nicola da Crissa in provincia di Vibo Valentia, interessato da ottobre 2018 da alcuni movimenti franosi.  

L’arteria è una delle strade del territorio regionale passate in gestione ad Anas.

I geologi del Coordinamento Anas Calabria sono impegnati nei sopralluoghi per i rilievi  propedeutici all’ avvio della prima fase, che riguarda la progettazione degli interventi  lungo il tratto stradale interessato da una frana, ancora in movimento, che ha provocato dissesti della sede stradale per una estensione di circa 400 metri.  

 

Serre, viabilità: Anas avvia i lavori su un tratto della ex Ss110

Anas ha avviato i primi interventi di manutenzione ordinaria urgenti per la messa in sicurezza e il pronto intervento sul tratto di strada provinciale 93 “di Monte Cucco e Monte Pecoraro” (Ex Ss110)   tra i comuni di Monterosso Calabro e Maierato, in provincia di Vibo Valentia.

Si tratta dei lavori che Anas realizzerà  sulla SP 93, passata in gestione grazie all’accordo in vigore dal 2 gennaio 2019, sancito dalla Conferenza unificata Stato-Regioni per la revisione delle reti e con il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 20 febbraio 2018.

I primi interventi, nel dettaglio, riguarderanno la regolarizzazione del piano viabile, la regimazione delle acque e l’integrazione della segnaletica orizzontale e verticale lungo i primi 14 km in grave deficit manutentivo ulteriormente aggravato dopo gli eventi alluvionali del 4 ottobre 2018.

I lavori, affidati all’Impresa Pasceri Nicola Sas di Pasceri Vincenzo con sede a  Vibo Valentia (VV), il cui importo ammonta a circa 39 mila euro, avranno una durata di 60 giorni.

Sottoscrivi questo feed RSS