Incendio in un autocompattatore per i rifiuti a Vibo Marina, intervengono i vigili del fuoco

Un autocompattatore per la raccolta dei rifiuti è andato a fuoco a Vibo Marina.

L'incendio è divampato intorno alle 8.30, quando un operatore ha notato il fumo uscire dal cassone.

L'autista ha quindi fermato il mezzo e allertato i vigili del fuoco del locale distaccanento che, una volta sul posto, hanno domato le fiamme.

 

  • Pubblicato in Cronaca

Presepe va a fuoco, incendio in una casa

I vigili del fuoco del Comando provinciale di Vibo  Valentia sono intervenuti oggi a Vibo Marina, per l'incendio di un'abitazione.
 
La chiamata è giunta alla sala operativa del Comando provinciale alle 13,50 ed immediatamente è stata inviata sul posto la squadra operativa del distaccamento portuale di Vibo Marina ed un'autobotte dalla sede centrale.
 
L'incendio, originatosi verosimilmente a causa di un lumino posto in prossimità di un presepe, è stato prontamente estinto dai vigili del fuoco che hanno limitato l'azione distruttiva del fuoco alla  sola stanza in cui si è generato l'incendio.
 
 
  • Pubblicato in Cronaca

Uomo scomparso nel Vibonese, attivato il piano di ricerche

La Prefettura di Vibo Valentia ha attivato il Piano provinciale persone scomparse per un 52enne, Sandro Pace, di Vibo Marina.

Alla ricerca dell'uomo, di cui non si hanno notizie da alcune ore, partecipano le forze dell'ordine, i vigili del fuoco e la protezione civile.

  • Pubblicato in Cronaca

Vibo, Russo: "Completata la pulizia del torrente Cutura-La Badessa"

Riceviamo e pubblichiamo
 
"Abbiamo ultimato da qualche giorno ormai, la pulizia straordinaria del torrente Cutura-La Badessa per l’intero tratto che attraversa il centro abitato di Vibo Marina. È stato ripulito di tutto il materiale depositato e ostruente come vegetali, fango, terra e inerti. 
Devo ringraziare l’arch. Petruzza del nostro ufficio tecnico e il dirigente Domenico Libero Scuglia che già nella notte dell’esondazione si sono recati insieme a me sul posto e nei giorni seguenti hanno seguito l’intervento.
Ora, unitamente alla pulizia dei fossi, sono previsti a definizione di lavori già appaltati e in parte realizzati, 4 interventi a carico della Provincia e già finanziati relativi ad altrettanti attraversamenti ferroviari di Vibo Marina, Bivona, Portosalvo. 
Dopo un lungo stallo, il Comune di Vibo e la Regione hanno concordato con le Ferrovie dello Stato la sospensione per tre mesi, dalla data del 10 settembre 2020, del transito per il tratto ferroviario interessato dai suddetti interventi, ma vi è la necessita che la Provincia si impegni affinché il 10 settembre le ditte che sono aggiudicatarie degli appalti riprendano i lavori. 
Inoltre nei giorni scorsi mi sono recato presso la Regione Calabria insieme al consigliere regionale Vito Pitaro per fare il punto , con il Dipartimento lavori pubblici - settore difesa del suolo, sugli interventi previsti per il ripristino dell’officiosità idraulica di sua competenza:
  • fosso “La Badessa”, 2 milioni di euro; 
  • torrente “Trainati”, 1.500.000 euro; 
  • torrente “Candrilli”, 1 milione di euro;
  • torrente“Tomarchiello”, 1.900.000 euro;
  • torrente“Antonucci” 1.900.000 euro;
  • torrente“Sant’Anna”, 1.500.000 euro. 
Si aggiungono a questi altri tre interventi a carico del Comune di Vibo che di cui a breve sarà affidata la progettazione e di cui due dell’importo di circa 850.000 euro, uno di circa 650.000 euro relativi al ripristino dell’officiosità del torrente “Rio Bravo”, “Antonucci”, “Cutura/La Badessa”. 
Vi è la necessità che ognuno per le proprie competenze metta in campo il massimo sforzo affinché il nostro territorio possa essere messo in sicurezza. 
Auspico che ciò avvenga".
 
Giovanni Russo - Assessore LL.pp. Comune di Vibo Valentia
  • Pubblicato in Politica

Pizzo, Callipo: "Un percorso pedonale e ciclabile fino al porto di Vibo Marina"

"Accogliamo con entusiasmo l’invito del presidente di Confindustria Vibo, nella convinzione che quella che ha indicato sia la strada giusta per ottimizzare le risorse a disposizione e ottenere risultati concreti per lo sviluppo del territorio".

Il sindaco di Pizzo Gianluca Callipo rilancia l’appello del rappresentante degli industriali vibonesi, Rocco Colacchio, che nel tirare le somme della recente riunione con i primi cittadini della provincia e l’amministratore delegato di Invitalia (l’agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa controllata dal ministero dell’Economia), ha sollecitato i Comuni a sfruttare al meglio i Contratti istituzionali di sviluppo (Cis) che possono contare su nuovi e ingenti investimenti statali.

Concetti rimarcati - nella stessa riunione - anche dal segretario regionale della Cisl, Sergio Pititto.

"Sono assolutamente d’accordo sul fatto che questa è un’occasione da non perdere - continua Callipo –, massimizzando gli sforzi di progettazione e avanzando proposte concrete per interventi organici a un’idea di sviluppo condivisa, che abbia il suo fulcro nel porto di Vibo Marina. L’ammodernamento e l’adeguamento infrastrutturale dello scalo marittimo della città capoluogo è cruciale. Troppi finanziamenti destinati a questo scopo sono andati perduti sino ad oggi anche perché non si è fatto squadra. È arrivato il momento che i Comuni vibonesi cambino radicalmente approccio alla questione, mettendo da parte campanilismi e divisioni politiche per concentrarsi sull’obiettivo: rilanciare il porto aprendo al settore crocieristico".

In questa prospettiva, Callipo ricorda che il Comune di Pizzo sta lavorando per avanzare proposte concrete, che ribadirà ora nell’iter per la realizzazione degli interventi del Cis.

"In particolare – ricorda Callipo – mi riferisco alla realizzazione di un percorso pedonale e ciclabile che da Vibo Maria conduca a Pizzo. L’obiettivo è mettere in comunicazione i due centri marinari, attraverso un’infrastruttura che esalti le risorse paesaggistiche e incrementi l’attrattività turistica, anche nei confronti degli appassionati di ciclismo e trekking. Tra i crocieristi che nel corso degli ultimi anni hanno fatto tappa a Vibo Marina, ovviamente solo grazie alle navi con un cabotaggio ridotto che consente l’attracco nello scalo attuale, molti erano cicloturisti. Offrire loro un percorso panoramico e sicuro tra Vibo Marina e Pizzo significherebbe aumentare notevolmente l’offerta turistica locale, con ricadute positive per entrambi i territori comunali, con conseguenze a cascata nell’indotto, dal bike sharing al settore alberghiero, dalla ristorazione all’artigianato".

Callipo, dunque, auspica che l’appello arrivato dalla riunione con Invitalia venga colto appieno anche da altri Comuni, almeno quelli più prossimi o comunque collegati al porto di Vibo Marina.

"Basta teoria, occorre passare immediatamente alle proposte pratiche – conclude il sindaco di Pizzo -. I finanziamenti ci sono e vanno sfruttati. L’idea del percorso tra Pizzo e Vibo Marina è stata già oggetto di diversi confronti con l’allora assessore comunale Lorenzo Lombardo".

  • Pubblicato in Politica

Cocaina a casa, 55enne finisce in manette a Vibo Marina

Un 55enne è stato arrestato dagli uomini della polizia di Stato di Vibo Valentia, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

In particolare, durante una perquisizione effettuata a Vibo Marina, a casa dell’arrestato, gli agenti della squadra mobile, con la collaborazione dei colleghi del Nucleo cinofili, hanno rinvenuto poco meno di 14 grammi di cocaina, un bilancino di precisione e denaro contante, in banconote di diverso taglio.

Al termine delle attività di rito, l’uomo é stato posto ai domiciliari.

  • Pubblicato in Cronaca

Vibo Marina, domenica la Giornata nazionale dello Sport

Torna puntuale anche quest’anno la Giornata nazionale dello Sport.

L'iniziativa, giunta alla 16ª edizione, si svolgerà domenica prossima (2 giugno), in concomitanza con la Festa della Repubblica, a Vibo Marina.

Il Coni point di Vibo Valentia ha organizzato la manifestazione al fine di promuovere lo sport.

Per quanto riguarda il programma: la mattina sarà dedicata all’allestimento degli stand, dei campi e di tutti gli aspetti relativi all’organizzazione dell’evento.

La banchina antistante la capitaneria di porto diventerà, quindi, una sorta di villaggio sportivo, in un’atmosfera di festa e aggregazione.

Nel pomeriggio, a cominciare dalle ore 15, sara possibile iscriversi alle gare podistiche promozionali, rivolte a bambini, ragazzi e adulti, che si svolgeranno sul lungomare, a partire dalle ore 17,30.

Alle ore 17 ci sarà la cerimonia di apertura c,on il saluto delle autorità.

Dlle 18,30 alle 23 si svolgeranno, invece, le attività dimostrative delle varie discipline sportive.

Per tutta la durata dell’evento sarà presente lo stand della Federazione medico-sportiva, dove in modo gratuito si potranno eseguire valutazioni cardiorespiratorie e di base, in particolare: spirometria, saturometria, pressione arteriosa e frequenza cardiaca.

 

In auto con 300 grammi di marijuana, 32enne arrestato nel Vibonese

Durante un normale servizio di controllo del territorio, gli uomini della polizia di Stato hanno arrestato Giorgio Scuticchio trentaduenne, di Pizzo, accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

In particolare, l'uomo è stato fermato in auto, ad un posto di controllo effettuato a Vibo Marina da pattuglie del Reparto prevenzione crimine “Calabria Centrale”.

Insospettiti dall'atteggiamento dell'uomo, i poliziotti hanno deciso di perquisire la vettura con l’ausilio di un’unità cinofila antidroga.

Il sospetto si e rivelato fondato, quando durante l'ispezione, nella ruota di scorta, è stato rinvenuto un involucro con all'interno oltre 300 grammi di marijuana.

Nel corso della successiva perquisizione a casa di Scuticchio, gli agenti hanno trovato altri 30 grammi tra hashish e canapa indiana.

Pertanto, al termine delle procedure di rito, il trentaduenne è stato posto ai domiciliari.

 

  • Pubblicato in Cronaca
Sottoscrivi questo feed RSS