I vigili del fuoco donano regali ai bambini ricoverati nell'ospedale di Cosenza

Le restrizioni imposte per il contenimento della pandemia non hanno interrotto uno degli appuntamenti di solidarietà a cui i vigili del fuoco del Comando provinciale di Cosenza sono più affezionati.

Anche quest'anno, infatti, i bambini ricoverati nel pronto soccorso pediatrico dell'Annunziata di Cosenza, hanno ricevuto i doni acquistati dai vigili del fuoco del capoluogo bruzio.

 Una delegazione del personale in servizio nella caserma di viale della Repubblica, accompagnata dal comandante provinciale Giuseppe Bennardo, questa mattina, ha consegnato al primario del reparto i pacchi che i sanitari hanno distribuito ai piccoli degenti.

 Vista la grave situazione epidemiologica i pompieri non sono entrati in ospedale

 «I bambini spesso vedono nei vigili del fuoco delle figure eroiche - ha commentato il comandante Giuseppe Bennardo -. Siamo consci di essere spesso fonte di ispirazione, ma allo stesso tempo, noi vediamo in loro la speranza di avere un futuro migliore. In questo connubio di ammirazione reciproca e di periodo in cui ci si augura sempre tempi migliori, abbiamo deciso di fare anche quest'anno un pensiero a chi vive un periodo di difficoltà. Nonostante le restrizioni il nostro pensiero tangibile è arrivato. Il covid ha reso meno festoso e coinvolgente la consegna dei doni è mancata l'emozione del contatto umano, ma è stato importante per non aver perso questa tradizione di solidarietà».

Nubifragio nel Crotonese, i vigili del fuoco di Vibo inviano uomini e mezzi

Una Sezione operativa di colonna mobile del Comando provinciale di Vibo Valentia è partita nel pomeriggio di oggi, diretta a Crotone per partecipare alle operazioni di soccorso connesse al violento nubifragio che ha interessato la provincia pitagorica.
 
La sezione operativa è composta da nove uomini, quattro mezzi, un'idrovora per le operazioni di prosciugamento ed un gommone per le attività di soccorso.

 

  • Pubblicato in Cronaca

Ricadi, attivato il distaccamento dei vigili del fuoco

È stato attivato ieri (27 luglio) il Distaccamento permanente dei vigili del fuoco di Ricadi (Vv).

Il nuovo distaccamento, la cui apertura è stata sancita con  decreto del Ministero dell’Interno del 2 dicembre scorso, ha sede in via Solis, presso l’ex scuola materna, adeguata alle esigenze del caso dal Comune di Ricadi.

La sede è stata concessa in comodato d’uso gratuito per un periodo di novantanove anni.

Ai fini dell’espletamento dell’attività di soccorso tecnico urgente il territorio ricadente sotto la  competenza del distaccamento di Ricadi è quello dei seguenti comuni : Ricadi, Parghelia, Zungri, Tropea, Nicotera, Joppolo, Spilinga, Drapia e Limbadi.

Il distaccamento disporrà di mezzi idonei ad effettuare tutti gli interventi di competenza del Corpo nazionale dei vigili del fuoco.

La presenza di questo nuovo presidio in una posizione strategica consentirà di raggiungere con brevi percorrenze i comuni ricadenti nel territorio di competenza che nel periodo estivo sono densamente popolati per  la presenza di molteplici strutture ricettive.

Per le richieste di soccorso provenienti dal territorio il numero da comporre è sempre il 115, sarà poi la sala operativa del Comando provinciale a smistare la richiesta al Distaccamento più vicino al luogo dell’evento.

Cane cade in un burrone, lo recuperano i vigili del fuoco

Disavventura a lieto fine per un cucciolo di pastore maremmano, di cui si erano perse le tracce da tre giorni.

A trovare il cane è stato Emanuele, un bambino di dieci anni che durante un’escursione in bicicletta in compagnia del padre, l’ha avvistato in un burrone in località Tigura, a Settingiano (Cz).

Ricevuta la segnalazione, sul posto sono arrivati i vigili del fuoco del Comando provinciale di Catanzaro che si sono calati nel dirupo.

Una volta recuperato, il cane è stato restituito al legittimo proprietario.

  • Pubblicato in Cronaca

Festa della Repubblica: a Vibo i vigili del fuoco espongono il Tricolore in ricordo delle vittime del coronavirus

I vigili del fuoco del Comando Provinciale di Vibo Valentia hanno voluto festeggiare il 74° anniversario della Repubblica Italiana esponendo il Tricolore sulla facciata della loro sede.

Con questo gesto hanno voluto rendere omaggio a quanti, in questo momento particolare, hanno combattuto contro il coronavirus, con un pensiero particolare a tutti coloro che non ce l’hanno fatta.

Vigili del fuoco all'opera per sanificare due chiese a Vibo Valentia

Nella giornata di oggi (23 maggio) i vigili del fuoco del Comando provinciale di Vibo Valentia hanno effettuato la sanificazione all’interno di alcune chiese della città di Vibo.

Il corpo nazionale dei vigili del fuoco, nell’ambito del sistema di protezione civile  organizzato per  fronteggiare l’emergenza coronavirus,  effettua  interventi di sanificazione richiesti da strutture pubbliche o organizzazioni impegnate in attività sociali o assistenziali. 

In particolare, su richiesta del vescovo di Mileto, sono state oggetto di intervento la chiesa della Sacra Famiglia e la chiesa  di Vibo Marina che non rientrano tra i beni tutelati  dal MiBACT.

Gli interventi di oggi si aggiungono a quelli effettuati nelle settimane scorse presso uffici della pubblica amministrazione.

Cucciolo di cane cade in un pozzetto, intervengono i vigili del fuoco

Un cucciolo di cane è stato tratto in salvo, intorno alle 7.30 di oggi, dai vigili del fuoco del Comando provinciale di Vibo Valentia.

Il povero animale era caduto in un pozzetto in via Giovanni Paolo II.

Allertati da alcuni residenti, i pompieri, una volta giunti sul posto, hanno estratto il cucciolo dal pozzetto affidandolo alle cure di un veterinario della locale Asp.

  • Pubblicato in Cronaca

Albero pericolante, intervengono i vigili del fuoco

Un albero pericolante è stato messo in sicurezza in contrada Minichella, nel comune di Taverna (Cz).

L’intervento è stato effettuato dai vigili del fuoco del locale distaccamento volontario che hanno dovuto fare ricorso ad un'autoscala arrivata dal Comando provinciale di Catanzaro.

  • Pubblicato in Cronaca
Sottoscrivi questo feed RSS