Terremoto di magnitudo 3.3 a ridosso della costa vibonese

Un terremoto di magnitudo ML 3.3 è stato rilevato dai sismografi dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, a meno di dieci chilometri dalla costa vibonese.

L'evento, registrato alle 10,16 di oggi, è stato localizzato a 48 chilometri di profondità.

Tra i comuni più vicini al punto in cui è stato individuato l'epicentro, figurano: Briatico, Zambrone, Pizzo e Cessati. 

  • Pubblicato in Cronaca

Autocarro rimane impantanato nel Vibonese, intervengono i vigili del fuoco

I vigili del fuoco del Comando provinciale di Vibo Valentia sono intervenuti nel primo pomeriggio di oggi nella frazione San Costantino di Briatico, per recuperare il camion di una ditta di spedizioni rimasto impantanato.

Dopo aver erroneamente imboccato una strada interpoderale, l'autocarro è rimasto bloccato nel fango.

L'autista del mezzo ha quindi chiesto l'intervento dei vigili del fuoco, che una volta giunti sul posto hanno liberato il camion con l'ausilio di una gru.

  • Pubblicato in Cronaca

Rocambolesco inseguimento nel Vibonese. Ladro ruba un'auto, finisce fuori strada e scappa a piedi

Ruba un'auto, finisce fuori strada e scappa a piedi.

È successo la notte scorsa nel Vibonese, dove, in seguito ad una segnalazione, i carabinieri si sono messi sulle tracce di un'auto rubata, in localià Marina, a Pizzo.

Una volta intercettato il veicolo a Briatico, gli uomini del Nucleo operativo e radiomobile di Vibo Valentia hanno dato vita ad un rocambolesco inseguimento, conclusosi con lo schianto dell'auto rubata.

I ladro infatti, probabilmente a causa del manto stradale bagnato e del timore di essere acciuffato dai militari, ha perso il controllo del veicolo, ha urtando un marciapiedi ed finito in mezzo ad un campo.

Abbandonata la vettura, il malfattore si è lanciato tra la fitta vegetazione, facendo perdere le proprie tracce.

I carabinieri del Norm di Vibo Valentia e della Stazione di Pizzo, hanno quindi avviato le indagini per individuare l'autore del furto.

  • Pubblicato in Cronaca

La Lega fa proseliti nel Vibonese, nominati 5 nuovi coordinatori cittadini (I nomi)

Riceviamo e pubblichiamo

"Continua il radicamento della Lega – Salvini Premier nel Vibonese. Dopo Vibo Valentia, Pizzo, Serra San Bruno è la volta delle Città di Briatico, Nicotera, Zambrone, Ricadi, Filandari. Nel Comune di Briatico è stato nominato referente cittadino Raffaele Riga, una delle colonne portanti della Lega nel vibonese, militante della prima ora che già ricopre l’importante incarico di Vice-Coordinatore Provinciale e Commissario per la Città di Vibo Valentia, imprenditore – immobiliare. Il Comune di Zambrone avrà come referente Quintina Vecchio, altra militante della prima ora, ex amministratrice per oltre un ventennio, insegnate, la stessa è stata candidata alla Camera dei Deputati a rappresentare il partito come espressione del territorio. Roberto Incoronato, imprenditore turistico, impegnato attivamente nel partito a rappresentare le istanze territoriali della categoria, è stato nominato referente del Comune di Ricadi. A guidare la Lega nel Comune di Nicotera sarà il giovane imprenditore Antonio Macrì, reduce dalla sua prima Pontida, ha abbracciato con determinazione e militanza il suo impegno per la Lega e soprattutto sta portando avanti una serie di istanze per il suo comune. Filandari è stata affidata al Consigliere Comunale Artusa Francesco, impegnato nei sindacato dei VVFF molto attivo nell’associazionissmo. La scelta dei referenti è stata fatta premiando la militanza e l’impegno concreto, nominativi sono stati comunicati nell’ultima direzione provinciale, la Lega sul territorio vibonese ha notevole crescita esponenziale, per questo ci stiamo strutturando in ogni comune della provincia, ai referenti cittadini l’onore di rappresentare la Lega ma anche l’onere di radicare il partito nei loro comuni, siamo un partito di governo, le persone si avvicinano a noi con molta fiducia, ed è giusto che noi abbiamo una diffusione capillare su tutto il territorio per raccogliere le proprie istanze e cercare di dare delle risposte concrete, la gente è disillusa, il territorio maltrattato, le proposte di Matteo Salvini sono proposte di Buon Senso. Nei territori ci stiamo impegnando a cercare di riconquistare la fiducia di quanti l’hanno persa e di coinvolgere e inserire pienamente quanti si affacciano per le prima volta. Ci aspetta una grande sfida che è quella delle regionali, la lega sarà protagonista per dare la svolta alla politica regionale che la grande maggioranza dei calabresi chiede da tempo".

 Antonio Piserà - Coordinatore provinciale Lega – Salvini Premier

  • Pubblicato in Politica

Escavatore trancia tubo della rete del gas metano, 60 persone sgomberate nel Vibonese

Sessanta persone sono state sgomberate dalle loro abitazione, a San Leo di Briatico.
 
Lo sgombero si è reso necessario in seguito ad alcuni lavori, nel corso dei quali un escavatore ha tranciato un tubo della rete del gas metano.
 
Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del Comando provinciale di Vibo Valentia, che hanno messo in sicurezza la zona.
  • Pubblicato in Cronaca

Furibonda rissa nel Vibonese, tre feriti

I carabinieri della Stazione di Briatico, con la collaborazione dei colleghi del Nucleo radiomobile di Vibo Valentia e della Stazione di Cessaniti, sono intervenuti per sedare una rissa, scoppiata nei pressi della piazza antistante la chiesa parrocchiale di "San Nicola Vescovo", dove si stava celebrando la cerimonia inaugurale.

In particolare, i militari hanno dovuto bloccare due nuclei familiari che, probabilmente a causa di problemi di vicinto, si erano affrontati, a più riprese, tentando di usare, anche, un coltello e un “nunchaku”.  

In seguito alla rissa, tre persone,due donne ed un uomo, hanno dovuto ricorrere alle cure mediche per contusioni e ferite varie giudicate guaribili in un massimo di 15 giorni.

 

Tragedia sfiorata nel Vibonese, albero si abbatte su strada frequentata da turisti. Colpite alcune auto

Tragedia sfiorata a Briatico, dove un albero d’alto fusto è caduto sulla sede stradale in località Sant’Irene.

Fortunatamente l’incidente non ha provocato feriti tra i numerosi turisti, che quotidianamente transitano lungo la strada che conduce al mare.

Sul posto sono intervenuti i Vigili del fuoco del Comando provinciale di Vibo Valentia, che hanno rimosso il grosso albero, liberando alcune vetture in sosta colpite dal tronco e dai rami.

  • Pubblicato in Cronaca

Incidente nel Vibonese, ferite quattro persone

Un incidente stradale è avvenuto nel pomeriggio di ieri, lungo l'ex Statale 522, nel comune di Briatico.

Nell'impatto sono rimaste coinvolte, una Ford Focus, sulla quale viaggiava una famiglia di Udine, in vacanza a Tropea, ed una Peugeot 208, a bordo della quale si trovava una coppia di Cosenza.

Sul posto sono intervenuti i Vigili del fuoco del Comando provinciale di Vibo Valentia, che  hanno soccorso le persone e messo in sicurezza le vetture.

Illesi due bambini che viaggiavano sui seggiolini nella Ford Focus, mentre gli altri occupanti le due vetture, sono rimasti lievemente feriti.

Sottoscrivi questo feed RSS