Caulonia, rinvenuta la statua di sant'Ilarione

È stata rinvenuta a Roccella Jonica la statua di sant'Ilarione trafugata ad agosto scorso (la notizia si è appresa solo ad ottobre) dall'omonimo eremo di Caulonia (per leggere la notizia clicca qui).

Il simulacro del santo, scolpito dall'artista serrese Vincenzo Scrivo, è stato trovato, grazie alla segnalazione di un cittadino che l’ha rinvenuto in un sacco di plastica, davanti al portone principale del santuario di “Maria SS delle Grazie” di Roccella Jonica.

La statua sarà riconsegnata alla curia vescovile per essere riabbracciata dai devoti.

Il rinvenimento non ha determinato la conclusione delle indagini, che proseguiranno al fine di identificare gli autori del furto.

  • Pubblicato in Cronaca

Furto in un cimitero, ignoti rubano attrezzi da lavoro e materiali destinati alla manutenzione

Brutta sorpresa stamattina per gli operai del Comune di Caulonia. Ignoti nella notte si sono introdotti nel cimitero di Ursini, forzando la porta del magazzino, per rubare gli attrezzi e la fornitura di cemento, materiale usato per lavori di manutenzione e miglioramento della struttura in corso di svolgimento.

L’episodio è stato prontamente denunciato alle forze dell’ordine che hanno subito avviato le indagini. 

Un raid notturno stigmatizzato con fermezza dal sindaco di Caulonia Caterina Belcastro. “Siamo indignati e sconcertati per quanto accaduto - ha tuonato il primo cittadino cauloniese - ancor di più perché avvenuto in un luogo sacro, e nel quale si stava intervenendo apportando delle migliorie per dare il giusto decoro nel rispetto dei nostri defunti”.

  • Pubblicato in Cronaca

Al Kaulonia music festival va in scena "Verdi legge Verdi"

Appuntamento venerdì 15 marzo all’auditorium “Frammartino” di Caulonia Marina, dove, nell'ambito del Kaulonia music festival, andrà in scena lo spettacolo “Verdi legge Verdi” scritto, diretto e interpretato da Massimiliano Finazzer Flory, accompagnato al pianoforte dal maestro giapponese Yuna Saito.

L'opera narra la vita romanzata del celebre compositore, interpretata da Finazzer Flory che, raccontando le tante sfaccettature e i lati straordinari della personalità del massimo operista italiano dell’Ottocento, permettere al pubblico di seguire le vicende di un uomo schivo che non amava gli onori e che considerava la sua opera più grande, non il suo ricco repertorio di melodramma, ma la costruzione a sue spese della casa di riposto per musicisti.

L’inizio dello spettacolo è fissato alle 21:00. Il costo del biglietto è di 10 euro, ridotto per i ragazzi dai 12 ai 18 anni.

  • Pubblicato in Cultura

Caulonia, pubblicato il bando per la difesa costiera

È stato pubblicato sull’Albo del Comune di Caulonia il bando per l’appalto degli interventi di difesa dall’erosione costiera dell’abitato di Caulonia Marina. L’importante opera, che prevede la realizzazione del prolungamento del muro palificato per circa un centinaio di metri, si realizzerà grazie ad un finanziamento regionale di 300 mila euro.

“Questo è un primo passo - afferma il sindaco Caterina Belcastro - L’obiettivo è risolvere in via definitiva il problema dell'erosione costiera che da anni riguarda la zona nord del lungomare. Sarà ridata nuova dignità ad uno dei luoghi che da sempre ha caratterizzato l’offerta turistica cauloniese”.

  L’impegno dell’amministrazione Belcastro non si ferma qui, ma punta dritto al completamento del lungomare.

“Non è un sogno - rivela il primo cittadino - ci crediamo molto e lavoreremo con grande determinazione per dare a Caulonia un waterfront che rappresenti un’occasione di sviluppo e di rilancio per l’intero territorio”.

Caulonia, pubblicato il bando per l'affidamento dei beni confiscati alla 'ndrangheta

Il Comune di Caulonia in prima linea per il riutilizzo e la destinazione dei beni confiscati alla criminalità organizzata. 

È stato, infatti, pubblicato sull’albo online dell'ente, il bando per l'affidamento in concessione, ad associazioni, cooperative ed organizzazioni che si occupano di sociale, di tre immobili confiscati, in buone condizioni e pronti all’uso.  

«Un atto politico forte – ha spiegato il sindaco Belcastro - che consolida l’impegno di questa amministrazione comunale per la legalità e per il contrasto alle mafie. Sarà l’occasione per valorizzare e utilizzare i beni per fini nobili restituendoli alla collettività, con l'obiettivo di renderli fruibili in ambito sociale. I beni confiscati – ha proseguito il primo cittadino cauloniese - oltre ad avere un valore economico intrinseco, hanno un grande valore simbolico, segno concreto dell'azione dello Stato contro la criminalità organizzata. Restituire alla comunità i beni sottratti alla criminalità organizzata significa affermare in modo netto e tangibile il principio di legalità».  

Le domande di partecipazione devono essere presentate entro e non oltre le ore 12:00 del 6 marzo prossimo, tramite raccomandata o plico consegnato a mano.

  • Pubblicato in Politica

Caulonia, aggiudicati i lavori di riqualificazione del ponte Amusa

 È stata aggiudicata la gara, bandita dall'amministrazione comunale di Caulonia guidata dal sindaco Caterina Belcastro, per la riqualificazione funzionale del ponte Amusa, in località Candidati e di messa in sicurezza della via di accesso alla frazione Cufò.

Al contempo sono in fase di ultimazione i lavori di sistemazione della strada comunale di Campoli-Cerasara e di riqualificazione del borgo di Ursini. 

«Da anni il Ponte Amusa versa in condizioni di abbandono - spiega il primo cittadino Belcastro - Presto inizieranno i lavori per renderlo fruibile ai residenti delle frazioni Cufò e Strano. Questa amministrazione - osserva il sindaco Belcastro - guarda alle frazioni con attenzione e sensibilità. Si tratta di opere infrastrutturali che daranno decoro e dignità a zone rurali che puntiamo a valorizzare e a rendere più vicine e legate al centro cittadino».

  • Pubblicato in Politica

Caulonia, Carnevale 2019: ritornano i carri allegorici

Torna a Caulonia, dopo alcuni anni di assenza, l’appuntamento con la sfilata dei carri allegorici per le vie del centro storico, l’evento clou delle manifestazioni carnevalesche in programma nel fine settimana dall'1 al 5 marzo.

Il ricco cartellone è stato realizzato grazie alla sinergia tra l'amministrazione comunale e le associazioni cittadine, con il coinvolgimento anche degli alunni delle scuole.

Si parte venerdì 1 marzo alle ore 21.00 con la farsa carnevalesca, rappresentazione brillante a cura dell’Associazione “Il sorriso”, in programma all’Auditorium “Angelo Frammartino" e in replica poche ore dopo (sabato 2 marzo alle 10:00) nella stessa location riservato agli studenti. In serata poi l’attesissimo ballo in maschera in piazza Seggio, con l’animazione dello staff di Radio Fantasy e l’esposizione di dolci tipici carnevaleschi.

A seguire, la sfilata dei carri allegorici il 3 marzo, con partenza da piazza Municipio alle ore 15:15 e la possibilità di usufruire della navetta da Caulonia Marina a Caulonia Centro.

In conclusione, martedì grasso 5 marzo, la sfilata delle scuole cittadine in piazza Bottari.

«Da sempre - ha sottolineato il primo cittadino - il Carnevale è sinonimo di allegria. A Caulonia è anche sinonimo di aggregazione. In tutto il paese c’è un fermento positivo a conferma che, lavorando con il giusto spirito di collaborazione, si riescono ad ottenere le cose migliori per il nostro amato paese. Siamo ben felici di poter riproporre i carri allegorici e regalare ai tanti bambini, e non solo, ed ai visitatori che verranno a trovarci un evento unico, in linea con la nostra grande tradizione artistica. Si tratta di un programma a cui si è lavorato da tempo in sinergia con le associazioni, a cui va il mio più grande ringraziamento - rimarca il Sindaco- per l’impegno profuso,  dimostrando sempre più, l'amore per il nostro paese».

Al via il Kaulonia music festival 2019, musica e teatro all'auditorium "Frammartino"

Dopo il successo dello scorso anno, torna il Kaulonia music festival.

La seconda stagione musicale sarà realizzata dall'amministrazione comunale all’Auditorium “Angelo Frammartino” di Caulonia Marina, con la collaborazione di Ama Calabria, associazione che da circa 40 anni opera nel campo della promozione e della ricerca musicale.

Saranno in totale 9 gli spettacoli in programma dal 12 febbraio al 27 dicembre, tra teatro e musica dal vivo.

Da Finazzer Flory, regista e interprete di una pièce su Verdi, al direttore di coro di fama mondiale Marco Berrini con l'ensamble EquiVoci passando per le espressioni musicali calabresi più fervide (Scordamaglia, Nigun Quartet, Filagramma jazz 6tet,  Maurizio Managò con la sua concert band).

A tenere a battesimo l’edizione 2019 il collettivo Generazione Disagio (12 febbraio, ore 21), in un cinico e spassoso gioco dell’oca sul disagio generazionale.

Varie prove e imprevisti faranno avanzare o indietreggiare i personaggi su un tabellone, anche grazie all’aiuto del pubblico dal vivo.

Lo spettacolo è record d’incassi al Torino Fringe Festival, nonchè premiato in varie rassegne (Roma Playfestival, bando Teatro Off Artificio e Giovani realtà del teatro).

L’obiettivo è quello di spalancare le porte alla cultura, con una significativa azione di promozione musicale ospitando e mettendo in risalto le eccellenti espressioni musicali del comprensorio e regionali, accanto a nomi noti del teatro e della musica italiana.

  • Pubblicato in Cultura
Sottoscrivi questo feed RSS