Scalea, tutto pronto per la seconda edizione della "Granfondo Terùn"

Manca ormai pochissimo all’appuntamento tanto atteso del 9 giugno con la seconda edizione della Granfondo Terùn, manifestazione ciclistica, che porterà sul territorio Calabro Lucano centinaia e centinaia di cicloturisti provenienti da tutta Italia e da oltre oceano, grazie anche al sodalizio tra la Squadra Terún calabrese e quella di San Francisco in California.

«Una gara cicloturistica – ha dichiarato Rossano Bruno, presidente della Squadra Terùn Scalea - che speriamo sia apprezzata dai tantissimi appassionati che continuano ad iscriversi di ora in ora che vogliono provare le emozioni di percorrere 126 km con 1900 metri di dislivello, in uno dei luoghi, senza alcun dubbio, tra i più belli d’Italia».

La gara, come già nella prima edizione, partirà da Scalea e seguendo un percorso che dalla costa porta nell’entroterra, attraverserà i territori di San Nicola Arcella, Praia a Mare, Tortora, Lauria, Nemoli, Rivello, Trecchina e Maratea.

C’è da sottolineare però, che la Granfondo Terùn, non è solo una gara ma anche l’occasione per una serie di manifestazioni ed eventi di notevole interesse che animeranno l’intero soggiorno degli iscritti, delle loro famiglie e di tutti quelli che vorranno partecipare.

Insomma saranno giornate dedicate alla bicicletta con un carnet ricco di eventi che partiranno da venerdì 7 giugno con la Convention: “Una vita da ciclisti” che vedrà gli interventi del campione del mondo Maurizio Frodriest; di Andrea Tondi, ciclista professionista e Rosalia Leonardo, biologa nutrizionista – specialist Enervit. Sabato 8 giugno, dopo l’apertura del villaggio gara Terùn in piazza Aldo Moro, alle 9,30 partenza della cicloturistica che da Scalea, visiterà Orsomarso, Santa Maria del Cedro e Marcellina.

Alle ore 16,00 torna: “In bici sicuri”, percorso ad ostacoli per bambini in collaborazione con ForSics sicurezza stradale, a seguire Bike trial show con il campione Marco Lacitignala e il sorteggio di un telaio di bici da corsa, poi dalle 21,30 musica e divertimento con la Banda “DiscoPatici” e Dj set con animazione cubana. Domenica 9 giugno alle ore 8,00 partenza della Granfondo Terùn dal villagio gara di piazza Aldo Moro. Dopo la competizione, pasta party e tanta animazione, alle ore 15.00 cerimonia di premiazione e dalle 21.00 serata di musica Live.

«Una manifestazione – sottolinea Franco Campilongo del ristorante Terùn di Palo Alto nella silicon valley in California - pensata per far divertire i partecipanti, facendo scoprire il territorio e la bellezza di due Regioni come la Calabria e la Basilicata che, grazie al ciclismo e cicloturismo, possono divenire punto di riferimento per gli appassionati di questo sport».

Mountain bike, domani la prima edizione del trofeo "XC Caulonia"

Dal mare alla montagna, passando per gli angoli più suggestivi del centro storico.

È tutto pronto a Caulonia per la prima edizione del trofeo “Cross country Città di Caulonia”, gara amatoriale riservata agli atleti regolarmente tesserati con la Fci e Eps, in programma domani 29 luglio, con inizio alle 9.

Il percorso, lungo circa 36 chilometri, si snoderà all’interno del territorio cauloniese, con partenza da piazza Bottari e arrivo in piazza Mese.

Ospite d’onore Roberto Sgambelluri, ex cicilista professionista, vicecampione del mondo nella categoria juniones a Lugano nel 1997.

  • Pubblicato in Sport

Fabrizia tra le tappe dell'Appennino Bike Tour

Il sindaco di Fabrizia, Antonio Minniti, il prossimo martedì 6 giugno sarà presente a Bologna presso il G7 Ambiente dove alla presenza del Ministro Gian Luca Galletti e di altri 42 Sindaci italiani sarà siglato il “Patto Amicizia Sviluppo Sostenibile dell’Appennino e lancio stampa dell’Appennino Bike Tour” che attraverserà tutta l’Italia dalla Liguria (Savona) alla Sicilia (Palermo) passando per la Calabria.

Fabrizia, nell’ambito di tale iniziativa, il 16 agosto 2017 ospiterà la tappa di arrivo la “Amaroni – Fabrizia” ed il giorno successivo darà il via alla tappa di partenza la “Fabrizia – Santa Cristina d’Aspromonte”.

"Aver inserito il nostro Comune quale sede di tappa di arrivo e partenza per una manifestazione di tale rilievo nazionale – ha commentato il sindaco Minniti - rappresenta motivo di orgoglio per l’intera comunità fabriziese, ed allo stesso tempo una sfida per la buona riuscita dell’iniziativa per la promozione del borgo Fabriziese, dei suoi luoghi naturalistici e ambientali e del suo patrimonio artistico culturale".

  • Pubblicato in Sport

Pizzo, tutto pronto per passaggio il Giro d'Italia

Sale l’attesa a Pizzo per il passaggio del Giro d’Italia, in programma domani, giovedì 11 maggio, nell’ambito della sesta tappa della competizione ciclistica nazionale. La carovana del Giro, che attraverserà il territorio vibonese percorrendo l’intera Statale 18, giungerà nella città napitina intorno alle 14, proveniente da Vibo Valentia, per sfilare lungo via Nazionale in direzione di Lamezia.

Così come chiesto dall’Ufficio scolastico regionale della Calabria e dalla Questura, il sindaco Gianluca Callipo ha emesso un’ordinanza di chiusura anticipata alle ore 11 delle scuole di ogni ordine e grado, per limitare i disagi all’uscita degli studenti. Inoltre, non si terrà il consueto mercato settimanale in contrada San’Antonio, al fine di tenere libera per motivi di sicurezza la strada che solitamente lo ospita.

Alle 12 circa, infatti, il traffico su Via Nazionale verrà prima vietato in direzione Sud e poi, alle 13, anche in direzione Nord, con il blocco totale della circolazione di mezzi pubblici e privati. Dalle 13 sarà quindi accessibile al pubblico la Carovana del Giro, il villaggio itinerante che verrà allestito dagli sponsor della manifestazione sportiva nella viletta di via Nazionale, un’iniziativa che ha lo scopo di coinvolgere maggiormente le popolazioni dei territori che ospitano il passaggio della corsa, con distribuzione di gadget e momenti di festa.

"Durante le ore dedicate al Giro - spiega l’assessore comunale Giacinto Maglia – saranno circa 100 gli operatori impegnati sul territorio di Pizzo per garantire la sicurezza, tra forze dell’ordine, vigili urbani, personale sanitario e addetti dell’organizzazione".

 

Cns Libertas, a Domenico Giamborino l’incarico di delegato provinciale per il settore ciclismo

Cresce in maniera costante il Centro provinciale Sportivo Libertas Vibo Valentia. In pochissimo tempo l’ente è riuscito a coinvolgere un gran numero di associazioni e di tesserati oltre che farsi promotore ed organizzatore in tutta la provincia di Vibo Valentia di diversi eventi e manifestazioni volte alla promozione e la diffusione dello sport inteso come mezzo sociale di aggregazione e veicolo formativo per le generazioni future.

A partire dalla stagione sportiva in corso, il Centro provinciale Sportivo Libertas Vibo Valentia potrà contare sull’aiuto e la collaborazione di Domenico Giamborino, presidente dell’associazione sportiva dilettantistica J.P. Luxury di San Costantino, a cui è stato affidato l’incarico di promuovere e divulgare la pratica del ciclismo targato Libertas nella provincia di Vibo Valentia. Giamborino, 37 anni, ha iniziato a praticare ciclismo da quando era bambino a livello amatoriale e per diletto. Negli anni passati ha promosso ed organizzato la I^ edizione del Trofeo JP Luxury San Costantino.

"Sono molto contento e carico di entusiasmo – ha dichiarato il nuovo delegato – per l’incarico affidatomi dal Centro provinciale Sportivo Libertas. Sono consapevole di essere entrato a far parte di una grande squadra composta da gente spinta per l’amore e la passione per lo sport. Ringrazio la Libertas, ed in particolare Marco Compagnini delegato nazionale ciclismo Cns Libertas e Francesco De Caria, per la fiducia riposta nella mia persona”.

Soddisfazione è stata espressa da parte del Presidente del Centro provinciale Sportivo Libertas nonché responsabile del settore sport del Centro regionale Sportivo Libertas Calabria: “insieme a tutta la squadra Libertas Vibo Valentia – ha dichiarato De Caria - stiamo lavorando con costanza ed impegno in tutta la provincia al fine di raggiungere gli scopi dell’ente. Con la nomina di Domenico Giamborino abbiamo dato il via ad un processo di sviluppo e divulgazione del Ciclismo. Da qui a breve partiranno i lavori per la formazione di una commissione tecnica ciclismo formata da formare che andranno ad affiancare Domenico nel suo lavoro al fine di avere più collaborazione possibile nelle diverse zone della nostra provincia. Abbiamo messo in cantiere per questa stagione sportiva diverse iniziative importanti che si svolgeranno nell’estate 2017. In particolare siamo intenti a promuovere ed organizzare la II^ edizione del Trofeo J.P. Luxury San Costantino e il Trofeo delle 2 province. Ci tengo a ribadire e precisare – ha concluso - che l’ente che ho l’onore di presiedere rimane aperto a tutti coloro che condividono i nostri principi ed i nostri valori”.

  • Pubblicato in Sport

Ciclismo, presentato il Giro d'Italia 2016: una tappa interamente in Calabria

E' stata presentata la novantanovesima edizione del Giro d'Italia. La corsa a tappe "in rosa" inizierà il 6 maggio 2016 e terminerà il 29 maggio. Un viaggio che comincerà da Apeldoorn,in Olanda, ed avrà il suo epilogo a Torino. Saranno 3.383 i chilometri complessivi che percorreranno i corridori nelle ventuno tappe previste. Tre  le gare  a cronometro, cinque quelle che si snoderanno sulle ripidità di montagna. La Calabria sarà toccata il 10 e l'11 maggio. Una giornata si svilupperà per intero sul territorio regionale, da Catanzaro a Praia Mare. Di seguito il programma completo:  1a tappa venerdì 6 maggio: Apeldoorn (Crono indivuale) 9,8 km; 2a tappa sabato 7: Arnhem-Nijmegen 190 km; 3a tappa domenica 8: Nijmegen-Arnhem 189 km; Lunedì 9 riposo; 4a tappa martedì 10: Catanzaro-Praia a Mare 191 km; 5a tappa mercoledì 11: Praia a Mare-Benevento 233 km; 6a tappa giovedì 12: Ponte-Roccaraso (Aremogna) 165 km; 7a tappa venerdì 13: Sulmona-Foligno 210 km; 8a tappa sabato 14: Foligno-Arezzo 169 km; 9a tappa domenica 15: Chianti Classico (Crono individuale) 40,4 km; Lunedì 16 riposo; 10a tappa martedì 17: Campi Bisenzio-Sestola 216 km; 11a tappa mercoledì 18: Modena-Asolo 212 km; 12a tappa giovedì 19: Noale-Bibione 168 km; 13a tappa venerdì 20: Palmanova-Cividale del Friuli 161 km; 14a tappa sabato 21: Alpago (Farra)-Corvara 210 km; 15a tappa domenica 22: Castelrotto-Alpe di Siusi (Crono individuale) 10,8 km; Lunedì 23 riposo; 16a tappa martedì 24: Bressanone-Andalo 133 km; 17a tappa mercoledì 25: Molveno-Cassano d'Adda 196 km; 18a tappa giovedì 26: Muggiò-Pinerolo 234 km; 19a tappa venerdì 27: Pinerolo-Risoul 161 km; 20a tappa sabato 28: Guillestre-Sant'Anna di Vinadio 134 km; 21a tappa domenica 29: Cuneo-Torino 150 km.

  • Pubblicato in Sport
Sottoscrivi questo feed RSS