In auto con 28 dosi di cocaina, 18enne finisce in manette

I carabinieri della Stazione di Reggio Calabria-Rione Modena hanno arrestato in flagranza di reato Cosimo Bevilacqua, 18enne catanzarese, accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

In particolare, i militari dell’Arma hanno fermato in via Maresciallo Cusmano del Rione Marconi, tre persone che si trovavano a bordo di un’autovettura.

Dopo aver effettuato un’accurata perquisizione, Bevilacqua è stato trovato in possesso di quasi 20 grammi di cocaina, suddivisa in 28 dosi in involucri di carta stagnola.

Il ragazzo è stato immediatamente dichiarato in stato d’arresto ed è stato posto ai domiciliari, mentre la droga è stata sequestrata per essere inviata al Ris di Messina per essere analizzata.

Serra: trovati in auto con cocaina, denunciati

Sono stati trovati in auto con otto dosi di cocaina.

Per questo motivo, i carabinieri della Compagnia di Serra San Bruno hanno denunciato B.A. e T.F., rispettivamente di 34 e 28 anni.

I due, entrambi residenti nel borgo della Certosa, sono stati sorpresi a bordo di un'Alfa Romeo in sosta presso la locale zona industriale. 

Alla vista dei militari, i due avrebbero cercato di nascondersi. La circostanza non è sfuggita agli uomini dell'Arma che hanno pertanto deciso d'identificare le persone a bordo del veicolo.

Avvicinatatisi alla vettura, i carabinieri hanno notato un'uomo che avrebbe buttato sul tappetino, della sostanza di colore bianco.

È scattata quindi una perquisizione, durante la quale, nell'auto, sono state rinvenute otto dosi di cocaina.

Pertanto, B.A e T.F. sono stati denunciati per il posesso dello stupefacente. 

Cocaina e marijuana nascoste in terreni abbandonati

Oltre due chili e mezzo di droga. È quanto hanno rinvenuto i carabinieri della locale Tenenza, in due diversi appezzamenti di terreno, in contrada Zippone, a Rosarno (Rc).

In particolare, nascosta tra la vegetazione di un terreno abbandonato, i militari hanno trovato più di due chili di marijuana già essiccata e confezionata in quattro buste termosigillate in cellophane.

Nel corso di un'ulteriore attività, in un zona ubicata in prossimità di alcune case, gli uomini dell'Arma hanno rinvenuto sotto terra un bidone in plastica, all'interno del quale era stato nascosto un panetto da oltre mezzo chilo di cocaina.

Una volta sequestrato lo stupefacente, i carabinieri hanno avviato le indagini per cercare di dare un volto ai responsabili degli occultamenti.

  • Pubblicato in Cronaca

Beccato a casa con due chili di droga, 28enne arrestato a Tropea

La notte scorsa i poliziotti della questura di Vibo Valentia hanno arrestato in flagranza un 28enne di Tropea, accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

In particolare, durante una perquisizione a casa dell'arrestato, gli uomini della squadra mobile, con la collaborazione del Nucleo cinofili, hanno rinvenuto due chili tra marijuana, hashish e cocaina, oltre duemila euro in contanti, attrezzature per la costruzione di una serra, verosimilmente destinata alla coltivazione di marijuana, tre bilancini di precisione e materiale per il confezionamento dello stupefacente.

L’uomo, al termine delle formalità di rito, è stato associato alla casa circondariale di Vibo Valentia.

Marijuana, hashish e cocaina a casa: manette per un 23enne

Un 23enne è stato arrestato a Mendicino (Cs), con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

In particolare, durante una perquisizione effettuata a casa del ragazzo, i carabinieri della Compagnia di Cosenza, con il supporto dei militari conduttori e del pastore belga Manco del Nucleo cinofili di Vibo Valentia, hanno rinvenuto 14 grammi di marijuana, 4 grammi di cocaina, 1 grammo d'hashish, un bilancino di precisione, materiale per il taglio ed il confezionamento e denaro, forse proveniente dall’attività di spaccio.

Per il giovane è quindi scattato l'arresto, con conseguente detenzione ai domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida.

In un altro servizio, svolto a Cosenza, gli uomini dell'Arma hanno invece segnalato all'autorità giudiziaria una ragazza 21enne, nella cui abitazione sono state trovate quattro piantine di cannabis indica, 21 grammi di marjuana ed un bilancino di precisione.

 

  • Pubblicato in Cronaca

Cocaina e marijuana rinvenute in un terreno abbandonato

I carabinieri della Compagnia di Palmi e del Nucleo cinofili di Vibo Valentia hanno rinvenuto poco meno di un chilo di sostanze stupefacenti.

In particolare, durante un servizio di controllo, in un terreno e un’abitazione abbandonati, grazie al fiuto della cane Manco, i militari hanno trovato circa mezzo chilo di marijuana, mezzo chilo di cocaina, piantine di cannabis indica, materiale per il confezionamento ed un bilancino di precisione.

Dopo aver sequestrato la droga, che sarà inviata al Ris di Messina per le analisi tossicologiche del caso, i carabinieri hanno avviato le indagini per cercare d’individuare i responsabili dell’occultamento.

  • Pubblicato in Cronaca

Armi e droga in una mansarda, un arresto

I finanzieri del Comando provinciale di Cosenza hanno individuato un nascondiglio nel quale hanno rinvenuto 1,5 kg di cocaina pura, 3 pistole, di cui 2 con matricola abrasa ed oltre 60 cartucce di vario calibro.
 
Il tutto è stato trovato durante una perquisizione effettuata nella mansarda di un complesso residenziale, ubicato a Cosenza, in prossimità di via degli Stadi.
 
Nel corso dell'attività, grazie anche all'impiego di cani antidroga, le fiamme gialle hanno quindi trovato 1,5 Kg di cocaina pura e tre pistole, calibro 9, 28 e 45, con caricatori e relative munizioni.
 
In seguito al rinvenimento, i militari hanno arrestato in flagranza di reato un uomo che aveva la disponibilità della mansarda nella quale è stata fatta la scoperta.
 
Al termine delle formalità di rito, la persona in questione è stata tradotta nella casa circondariale di Cosenza, con le accuse di traffico di sostanze stupefacenti, illecita detenzione di armi e ricettazione.
 
 

Cocaina a casa, 55enne finisce in manette a Vibo Marina

Un 55enne è stato arrestato dagli uomini della polizia di Stato di Vibo Valentia, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

In particolare, durante una perquisizione effettuata a Vibo Marina, a casa dell’arrestato, gli agenti della squadra mobile, con la collaborazione dei colleghi del Nucleo cinofili, hanno rinvenuto poco meno di 14 grammi di cocaina, un bilancino di precisione e denaro contante, in banconote di diverso taglio.

Al termine delle attività di rito, l’uomo é stato posto ai domiciliari.

  • Pubblicato in Cronaca
Sottoscrivi questo feed RSS