In vacanza nel Vibonese, sorpreso con hashish e cocaina: denunciato

E’ stato trovato in possesso di cocaina e hashish.

Per questo motivo, i poliziotti del posto fisso di Tropea (Vv) hanno denunciato un uomo, A.C., residente a Roma.

Al denunciato, che si trovava in vacanza a Zambrone, durante un controllo sono stati trovati due grammi di cocaina nascosti negli indumenti intimi.

La successiva perquisizione nella struttura ricettiva in cui era ospite, ha permesso agli agenti di rinvenire anche 1,5 grammi d’hashish.

A casa con 100 grammi di cocaina, arrestato

Gli uomini della Squadra mobile della Questura di Cosenza hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, M.F., 38enne di Rende, per il reato di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.

In particolare, nel tardo pomeriggio di ieri, i poliziotti hanno fermato per un controllo un’auto con a bordo l’arrestato, il quale, durante la successiva perquisizione domiciliare è stato trovato in possesso di 100 grammi di cocaina.

La droga, rinvenuta in un armadio ed in un comodino, insieme ad un bilancino di precisione, a sostanza da taglio, a materiale per il confezionamento e ad 850 euro in banconote di vario taglio, è stata sequestrata.

 M.F. è stato invece arrestato e posto ai domiciliari in attesa del rito per direttissima.

In auto con la famiglia e 3 Kg di cocaina, arrestato

Gli agenti della Sezione investigativa del Commissariato di Gioia Tauro (Rc) hanno tratto in arresto in flagranza di reato un 39enne del luogo, per trasporto, detenzione e traffico di sostanza stupefacente.

In particolare, l’uomo è stato fermato mentre si trovava in auto con i familiari, lungo la Ss 111.

Insospettiti dal suo atteggiamento, i poliziotti hanno condotto il 39enne in Commissariato, dove nel corso di una perquisizione personale e veicolare, svolta con l’ausilio delle Unità cinofile antidroga di Reggio Calabria, sono stati rinvenuti, occultati in un’intercapedine della carrozzeria dell’auto, 3 panetti di cocaina, del peso di 1 chilo ciascuno.

L’uomo, che si è assunto la piena responsabilità del possesso dello stupefacente, dopo le formalità di rito è stato associato alla casa circondariale di Palmi

Cocaina nascosta in una tazzina da caffè, 33enne in manette a Vibo

I poliziotti della Questura di Vibo Valentia hanno arrestato un 33enne colto in flagranza del reato di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

In particolare, l’uomo, durante una perquisizione effettuata in un’abitazione nel centro storico del capoluogo di provincia, è stato trovato in possesso di quattro grammi di cocaina, un bilancino e materiale per il confezionamento.

La droga è stata rinvenuta in una tazzina da caffè.

Al termine delle formalità di rito, l’arrestato è stato posto ai domiciliari, in attesa del giudizio direttissimo.

Nell’ambito della stessa attività, gli agenti della Squadra mobile hanno denunciato in stato di libertà un 35enne originario della frazione Piscopio di Vibo Valentia, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

L’uomo, subito dopo essere uscito dalla casa dell’arrestato sarebbe salito a bordo di un’auto guidata da un’altra persona ed al momento del fermo del veicolo da parte dei poliziotti avrebbe gettato dal finestrino un involucro con all’interno un grammo di cocaina.

  • Pubblicato in Cronaca

In auto con moglie, figlio e 7,5 chili di cocaina, poliziotto in manette

I carabinieri della Compagnia di Locri (Rc) hanno fermato e controllato un'auto con alla guida un 40 enne, B.C., residente in Sicilia, appartenente alla polizia di Stato in servizio nel Reggino.

L’uomo, che viaggiava con la moglie ed un figlio minore, dopo aver esibito una fotocopia del tesserino di riconoscimento, si è mostrato agitato ed insofferente al controllo, destando nei militari il sospetto che potesse avere qualcosa da nascondere.

Sottoposto a perquisizione personale e veicolare, alla quale hanno partecipato anche alcuni poliziotti, abilmente occultati in un doppio fondo ricavato dietro il vano portaoggetti, sono state trovate 7 confezioni plastificate da circa 1 kg ciascuna, che contenevano complessivamente 7,5 kg di tipo cocaina.

Dichiarato in stato di arresto, il 40enne, al termine delle formalità di rito, è stato tradotto in carcere in attesa dell’udienza di convalida.

 

Blitz contro la 'ndrangheta, arrestati esponenti di spicco di alcune cosche

Ha preso il via all'alba di oggi una vasta operazione condotta della polizia di Stato, con il coordinamento dalla Direzione distrettuale antimafia della Procura della Repubblica di Reggio Calabria, finalizzata all’esecuzione di diverse ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse a carico di presunti elementi di spicco delle famiglie Mommoliti e Giorgi di San Luca (Rc) e di altre soggetti della Locride e della Piana di Gioia Tauro, ritenuti responsabili di associazione per delinquere finalizzata al traffico di cocaina.

Gli investigatori del Commissariato di Siderno e della Squadra mobile della Questura di Reggio Calabria, coadiuvati dai colleghi dei Reparti prevenzione crimine della Calabria, hanno eseguito anche numerose perquisizioni nel corso delle quali, nelle abitazioni di alcuni arrestati, sono stati scoperti dei bunker.

I particolari dell'operazione, cui hanno partecipato circa 100 poliziotti, saranno resi noti nel corso della conferenza stampa che si terrà alle ore 11 presso la sala conferenze della Questura di Reggio Calabria, alla presenza del Procuratore della Repubblica Giovanni Bombardieri, del Procuratore aggiunto Giuseppe Lombardo e del Questore di Reggio Calabria Maurizio Vallone.

Marijuana e cocaina, manette per un 39enne

Un uomo, S. A., di 39 anni, è stato arrestato in località Schiavonea di Corigliano-Rossano (Cs), con l'accusa di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

L’arresto è stato eseguito dai poliziotti del locale Commissariato che, dopo aver documentato la cessione di droga, hanno sequestrato 25 grammi di marjuana e 2 grammi di cocaina.

L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato posto ai domiciliari.

  • Pubblicato in Cronaca

In auto con marijuana e cocaina, due arresti

I carabinieri della Sezione radiomobile della Compagnia di Crotone hanno tratto in arresto un 31enne ed una 26enne del luogo, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

I militari, durante un servizio finalizzato alla prevenzione e repressione del traffico illecito di sostanze stupefacenti, a seguito di perquisizione personale e veicolare, hanno trovato 18 grammi di marijuana e 0,7 grammi di cocaina.

Gli arrestati sono stati sottoposti ai domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida.

  • Pubblicato in Cronaca
Sottoscrivi questo feed RSS