Marijuana e cocaina, manette per un insospettabile bracciante agricolo

Un bracciante agricolo, E.C., di 25 anni è stato arrestato dalla polizia a Rossano (Cs), con l’accusa di detenzione di sostanza stupefacente ai fini dello spaccio.

L’arresto è avvenuto a un posto di controllo, dove il giovane è stato fermato  al  volante di un’auto nella quale sono stati rinvenuti 111 grammi di marijuana e un coltello a serramanico.

E’ seguita, quindi, una perquisizione a casa del 25enne, dove sono stati trovati 5,5 grammi di cocaina e una serra indoor perfettamente funzionante, completa di sistemi di ventilazione e irrigazione monitorata da un sistema di controllo dell’umidità di ultima generazione.

Pertanto E.C. è stato tratto in arresto in flagranza, per il  reato di detenzione e spaccio di sostanza stupefacente e su disposizione del pm di turno presso la Procura della Repubblica di Castrovillari, è stato posto ai domiciliari in attesa del rito per direttissima.

  • Published in Cronaca

Spacciava cocaina dietro la bancarella di frutta e verdura, arrestato

Detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Questa l’accusa con la quale i  Carabinieri hanno arrestato a Gioiosa Jonica (Rc) C.C.D., di  55 anni.

L’arresto è stato effettuato in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal tribunale di Locri su richiesta della locale Procura della Repubblica.

Il provvedimento giunge in seguito ad un’indagine avviata lo scorso mese d’aprile, durante la quale sarebbe stata documentata “una sistematica e costante attività di spaccio” di cocaina da parte  dell’indagato, il quale avrebbe usato come copertura la sua attività di venditore ambulante di frutta e verdura.

L’uomo, una volta arrestato, è stato tradotto nella casa circondariale di Locri.

Beccata con quasi 6 chili di cocaina, 32enne in manette

I finanzieri del Comando Provinciale di Reggio Calabria, nel corso di un servizio finalizzato alla prevenzione e repressione dei traffici illeciti eseguito con l’ausilio dei cani antidroga presso gli imbarcaderi di Villa San Giovanni, hanno arrestato, in flagranza di reato, una trentaduenne di Bovalino per traffico di sostanze stupefacenti.

La donna, a bordo del proprio Suv, era diretta in Sicilia ed è stata sottoposta ad un ordinario controllo di polizia, nel corso del quale ha fornito risposte contraddittorie in ordine al motivo del traghettamento e dimostrato segni di nervosismo.

Pertanto, i finanzieri della Compagnia di Villa San Giovanni hanno perquisito, con l’ausilio delle unità cinofile della Compagnia Pronto Impiego di Reggio Calabria, l’autovettura, scoprendo un doppiofondo ricavato nel vano dell’autoradio in cui erano occultati cinque panetti di cocaina, per un peso complessivo di circa 5,7 chilogrammi.

Oltre alla droga, sono stati sequestrati 5.200 euro in contanti e l’autovettura utilizzata per il traffico illecito.

All’esito delle operazioni, la donna è stata arrestata per la violazione della normativa in materia di sostanze stupefacenti e condotta nella casa circondariale “Giuseppe Panzera” di Reggio Calabria.
La droga, una volta venduta al dettaglio avrebbe fruttato circa 300 mila euro,

Vede i poliziotti e lancia la cocaina dalla finestra, arrestato

E’ stato trovato in possesso di diverse dosi di droga. Per questo motivo un 23enne è finito in manette ieri sera a Cosenza.

Lo stupefacente è stato rinvenuto dai poliziotti della Squadra mobile, durante una perquisizione a casa del giovane.

In particolare, alla vista degli agenti, l’indagato avrebbe lanciato da una finestra diversi oggetti personali, tra cui la “certificazione verde” anti Covid-19 e un involucro con all’interno 30 grammi di cocaina.

Inoltre, nel corso della perquisizione sono stati trovati dieci grammi di marijuana, dieci grammi di hashish, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento delle dosi.

Pertanto, il 23enne è stato arrestato in flagranza è posto ai domiciliari in attesa del giudizio di convalida.

Sorpreso in auto con diverse dosi di droga, arrestato

I Carabinieri della Tenenza di Isola di Capo Rizzuto (Kr) hanno arrestato C. F., 29 anni, del luogo, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Fermato a un posto di controllo mentre era al volante della sua auto, l’uomo è stato trovato in possesso di 3 grammi di hashish, 0,3 grammi di cocaina e 16 grammi di marijuana.

E’ seguita, quindi, una perquisizione a casa del 29enne, dove sono stati rinvenuti: un bilancino elettronico, 3 grammi di cocaina e 6 grammi di marijuana.

Inevitabile, dunque, l’arresto del 29enne, il quale è stato rimesso in libertà in seguito all’udienza di convalida.

  • Published in Cronaca

Cocaina in auto e a casa, arrestato

I poliziotti della Squadra mobile di Cosenza hanno arrestato R.P., 53 anni, di Casali del Manco (Cs), con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di droga.

In particolare, durante un controllo, l’uomo avrebbe cercato di liberarsi di una dose di cocaina, gettandola dal finestrino dell’auto.

Il gesto non è sfuggito agli agenti che una volta recuperata la droga, hanno deciso di perquisire la casa del 53enne, dove hanno rinvenuto altri 30 grammi di cocaina, un bilancino, soldi e materiale destinato al  confezionamento dello stupefacente.

L’uomo è stato pertanto arrestato e posto ai domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida, in seguito alla quale è stata disposta la presentazione alla pg per la firma.

  • Published in Cronaca

In auto con 100 grammi di cocaina, arrestati

Sono finiti in manette perché sorpresi in auto con cento grammi di cocaina purissima. Si tratta di C.S  e V.P., di 43 e 29 anni, entrambi di Petilia Policastro (Kr).

I due stavano percorrendo una strada della cittadina Crotonese, quando sono incappati in un controllo dei Carabinieri. Insospettiti dall’atteggiamento tenuto da entrambi, i militari hanno deciso di effettuare una perquisizione nel corso della quale, sotto il sedile del passeggero, hanno rinvenuto un involucro in cellophane, con all’interno 100 grammi di cocaina.

Secondo una stima degli uomini dell’Arma, la droga una volta tagliata avrebbe potuto fruttare circa centomila euro.

Per C.S e V.P. sono quindi scattate le manette, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti in concorso.

Al termine delle formalità di rito, gli arrestati sono stati posti ai domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida.

Beccato con 23 grammi di cocaina, arrestato

E’ stato trovato in possesso di 23 grammi di cocaina. Per questo motivo, un 47enne del luogo, A.A., è stato arrestato a Cosenza dai poliziotti della seziona antidroga della locale Squadra mobile.

In particolare, l’uomo era stato fermato per un controllo mentre  si trovava al volante della sua auto. Gli agenti, insospettiti dall’atteggiamento del 47enne, hanno deciso di effettuare una perquisizione domiciliare, estesa anche a un magazzino.

Durante il controllo sono saltati fuori 23 grammi di cocaina, già suddivisa in dosi.

Inevitabile, quindi, l’arresto in flagranza di A.A., il quale è finito ai domiciliari con l’accusa di detenzione di droga ai fini di spaccio.

Subscribe to this RSS feed