Cocaina nascosta nelle mutande, 28enne finisce in manette

Corigliano  Rossano - Un uomo, C.R., di 28 anni è stato arrestato dalla polizia di Stato nella frazione San Nico di Corigliano (Cs), con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza  stupefacente.

In particolare, durante un controllo eseguito con il supporto di un’unità cinofila, gli agenti hanno rinvenuto 12 grammi di cocaina nascosti negli slip del 28enne.

Altri 90 grammi della stessa sostanza sono stati trovati nel garage dell'indagato, nella cui casa, inoltre, sono stati rinvenuti un bilancino di precisione e materiale utile al confezionamento della droga.

Pertanto, C.R. è stato arrestato e condotto nella casa circondariale di Castrovillari.

  • Pubblicato in Cronaca

In auto con cocaina nascosta in un calzino, arrestato

Rosarno - I poliziotti del Commissariato di Gioia Tauro (Rc) hanno fermato un uomo alla guida della sua autovettura, mentre transitava sulla Strada grande comunicazione, nel comune di Rosarno.

Gli agenti, alla luce dell’agitazione dimostrata dal conducente, hanno deciso di effettuare una perquisizione.

I sospetti si sono rivelati fondati, dal momento che durante il controllo, sotto il sedile lato passeggero, è stato rinvenuto un calzino con all’interno 4 involucri di cocaina.

L’uomo, quindi, è stato arrestato in flagranza, con l’accusa di detenzione e traffico di sostanza stupefacente.

Al termine delle operazioni, i poliziotti hanno sequestrato l’auto dell’arrestato.

Cocaina e marijuana in casa, manette per un 44enne

Un 44enne, A.M., di Cosenza, è stato arrestato dalla polizia di Stato a Crotone, con l'accusa di detenziine ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

L'uomo, durante una perquisizione domiciliare, è stato trovato in possesso di un chilo e duecento grammi di marijuana, di 45 grammi di cocaina, di un bilancino di precisione e di materiale per il confezionamento della droga.

Il 44enne, in seguito al giudizio celebrato con il rito direttissimo, è stato rinchiuso in prigione.

 

  • Pubblicato in Cronaca

Beccato con un chilo di cocaina in auto, arrestato

Un 26enne, S.P., di Crotone è stato arrestato dai Carabinieri, a Riace (Rc), con l'accusa di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.

Il giovane è stato fermato ad un posto di controllo lungo la Ss 106, mentre era al volante di una Fiat Panda nella quale i militari hanno rinvenuto un panetto da un chilo di cocaina.

Una volta sequestrata la droga, gli uomini dell'Arma hanno stretto le manette attorno ai polsi del 26enne.

Pistola mitragliatrice pronta all’uso rivenuta in un seminterrato

Cosenza - Una pistola mitragliatrice pronta all’uso, un ordigno esplosivo, munizioni di vario calibro e sostanza stupefacente. E’ quanto hanno rinvenuto i carabinieri durante una serie di perquisizioni effettuate a Cosenza.  

In particolare, nel seminterrato di un condominio di via degli Stadi, i militari hanno trovato un ordigno esplosivo di fattura artigianale del peso di circa 1 chilo.

Sul posto sono quindi intervenuti gli artificieri dell’Arma che dopo aver messo in sicurezza l’ordigno, l'hanno fatto brillare in una cava.

Inoltre, durante la medesima operazione, i Carabinieri hanno rinvenuto una pistola mitragliatrice mini UZI, imi Israel, calibro 9 Parabellum, munita di silenziatore e caricatore inserito con 30 colpi. L’arma, per le modalità di tenuta e custodia, era pronta per essere utilizzata. Nei pressi sono stati trovati anche 100 colpi per pistole di vario calibro.

Infine, nello stesso condominio, gli uomini dell’Arma hanno sequestrato mezzo chilo di cocaina.

  • Pubblicato in Cronaca

Cocaina nascosta sotto il sedile dell’auto: denunciata coppia di coniugi

Montalto - Una coppia di coniugi è stata denunciata dagli agenti della polizia stradale di Cosenza Nord per possesso di sostanza stupefacente.

In particolare, durante un servizio di controllo lungo l’autostrada A2 “Del Mediterraneo”, i poliziotti hanno fermato l’auto con a bordo i due nei pressi dello svincolo di Montalto (Cs).

E’ scaturita, dunque, una perquisizione nel corso della quale, sotto il sedile del passeggero, sono stati rinvenuti 13 grammi di cocaina.

Per marito e moglie, entrambi di 35 anni, è quindi scattata la denuncia, con l’accusa di possesso di sostanza stupefacente.

Smantellata piazza di spaccio, sette arresti

All’alba di oggi, nelle province di Reggio Calabria e Messina, i Carabinieri del Comando provinciale reggino, con il supporto dei colleghi dello Squadrone eliportato Cacciatori e dei Comandi Arma competenti per territorio, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza d’applicazione di misura cautelare personale, emessa dal Tribunale di Palmi su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di 7 persone (di cui 4 in carcere e 3 agli arresti domiciliari) ritenute responsabili, a vario titolo ed in concorso tra loro, di detenzione, vendita, acquisto e cessione di sostanze stupefacenti, quali marijuana, hashish e cocaina. I destinatari della misura cautelare in carcere sono: Pietro  Gerace, 39 anni, di Varapodio; Giuseppe Ranieri (59) di Varapodio; Francesco Mangano (31), di Oppido Mamertina; Giovanni Maiorana (48), di Messina.

Domiciliari, invece, per: Rosaria Ranieri (22), di Varapodio; Pietro Mazza (26), di Messina e Antonio Spizzica ( 43), di Gioia Tauro.

L’operazione giunge al termine di un’attività investigativa avviata dai Carabinieri di Taurianova, in seguito ad una serie di danneggiamenti con arma da fuoco che hanno interessato il Comune di Varapodio negli ultimi mesi del 2018.

Dalle indagini è emersa la presenza di un gruppo criminale dedito alla compravendita di hashish, marijuana e cocaina.

Cocaina in casa, arrestato

Corigliano Rossano- I poliziotti del Commissariato di Corigliano-Rossano hanno arrestato, C.A.,  31 anni, per detenzione di sostanza stupefacente ai fini dello spaccio.

In particolare, il 31enne è stato sorpreso mentre riforniva alcuni assuntori dal balcone di casa.

Durante la successiva perquisizione domiciliare, gli agenti hanno rinvenuto alcune dosi di cocaina, bilancini di precisione, mannite e materiale utile al confezionamento della droga.

L’uomo è stato, pertanto, arresto e rimesso in libertà su disposizione del pm di turno presso la Procura della Repubblica di Castrovillari.

  • Pubblicato in Cronaca
Sottoscrivi questo feed RSS