Pistola e cocaina in casa, manette per un 28enne

I carabinieri della Sezione radiomobile della Compagnia di Reggio Calabria e della Stazione del Rione Modena hanno arrestato in flagranza di reato Nicola Malaspina, 28 anni, del luogo, accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e detenzione illegale d'arma comune da sparo.

In particolare, durante una perquisizione a casa dell'uomo, i militari hanno rinvenuto: 25 grammi di cocaina, una pistola semiautomatica cal. 7,65 “Browing”, bilancini di precisione, materiale per il confezionamento dello stupefacente e 1.500 euro in banconote di vario taglio.

Dopo aver posto sotto sequestro il materiale rinvenuto, i carabinieri hanno condotto Malaspina nel carcere della città dello Stretto.

In seguito all'udienza di convalida, il 28enne è stato posto ai domiciliari.

 

Spaccio di droga a domicilio, manette per un 24enne

È stato sorpreso con diverse dosi di droga, mentre andava a casa di un cliente cui avrebbe dovuto tagliare i capelli.

Per questo motivo, un parrucchiere di 24 anni è stato arrestato a Cosenza dai carabinieri della Stazione di Cs-Principale.

In particolare, durante un servizio di controllo nelle vie del centro storico, i militari hanno notato il giovane, intento a nascondere lo zainetto che portava a tracolla.

È scattata quindi una perquisizione, nel corso della quale sono stati rinvenuti 20 grammi di marijuana e 12 di cocaina.

Il 24enne è quindi stato arrestato e posto ai domiciliari.

In seguito all'udienza di convalida, data l’assenza di precedenti penali, il giudice presso il Tribunale di Cosenza, ha rimesso in libertà il giovane.

  • Pubblicato in Cronaca

Marijuana e cocaina, 59enne finisce nei guai

I carabinieri della Stazione di Reggio Calabria – Principale hanno arrestato in flagranza di reato, Gaetano Cipolla, 59 anni, del luogo, accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

In particolare, i militari hanno sorpreso il 59enne in un casolare abbandonato, nel quale sono stati trovati: 11 dosi di cocaina, 6 dosi di marijuana, un bilancino di precisione, materiale per il confezionamento dello stupefacente e 230 euro in banconote di vario taglio.

Dopo aver sequestrato quanto rinvenuto, gli uomini dell'Arma hanno stretto le manette attorno ai polsi di Cipolla, il quale, al termine delle formalità di rito, è stato posto ai domiciliari. 

 

  • Pubblicato in Cronaca

Si scaglia contro i poliziotti, ma viene bloccato e trovato in possesso di cocaina: arrestato

I poliziotti del Commissariato di Corigliano-Rossano  hanno tratto in arresto un pregiudicato, S.A., di anni 41, per il reato di resistenza, lesioni e minacce a pubblico ufficiale.

Contestualmente, l’uomo è stato denunciato, in concorso con la moglie, A. T., di 31 anni, per detenzione di sostanza stupefacente.

In particolare, il 41enne avrebbe cercato inutilmente di sottrarsi ad un normale controllo stradale effettuato dagli uomini della polizia di Stato.

Inseguito e raggiunto in prossimità della sua abitazione, S.A. avrebbe aggredito gli agenti che, dopo averlo immobilizzato, lo hanno perquisito, trovandolo in possesso di un grammo di cocaina.

Durante l’arresto, l’uomo si sarebbe rivolto alla moglie, affacciatasi dalla finestra, intimandole di buttare “tutto nel gabinetto”.

Durante la successiva perquisizione domiciliare, negli scarichi fognari, è stato rinvenuto, il residuo di mezzo grammo di cocaina. 

L’uomo dopo l’arresto è stato posto ai domiciliari.

  • Pubblicato in Cronaca

Sorpreso a spacciare droga per strada, arrestato

I carabinieri del Nucleo investigativo del Comando provinciale di Cosenza e della Stazione di Mendicino (Cs) hanno tratto in arresto un 23enne, con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

In particolare, nel corso di un servizio di controllo, i militari hanno sorpreso il 23enne, in una strada della città bruzia, mentre era intento a cedere 5 grammi di marijuana ad un coetaneo.

È seguita, quindi, una perquisizione effettuata a casa del giovane, a Mendicino, dove sono stati trovati altri 221 grammi di marijuana e 41 grammi di cocaina.

Pertanto, il ragazzo è stato arrestato e sottoposto ai domiciliari.

 

  • Pubblicato in Cronaca

In possesso di cocaina, scrive nell'autodichiarazione di essere uscito per comprare la droga: arrestato

I carabinieri della Compagnia di Taurianova hanno tratto in arresto in flagranza Michele Carbone, 51anni, di Rosarno, accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

In particolare, durante un servizio di controllo, i militari hanno fermato un'auto che si trovava nel comune di Taurianova.

Alla vista della pattuglia, l’uomo alla guida ha cercato di allontanarsi, ma è stato tempestivamente bloccato.

Durante la successiva perquisizione, sono stati trovati 24 grammi di cocaina e 500 euro in banconote di vario taglio.

L’uomo avrebbe cercato di liberarsi della droga, gettandola a terra ed una volta scoperto avrebbe detto che si trattava “solo” di 20 grammi di cocaina.

Come se non bastasse, nell'autocertificazione per lo spostamento, avrebbe dichiarato la necessità di spostarsi per reperire la cocaina.

Pertanto, dopo essere stato sanzionato per la violazione delle misure anticontagio, l'uomo è stato tratto in arresto in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di cocaina e tradotto presso la casa circondariale di Palmi.

In seguito all'udienza di convalida, il giudice del Tribunale di Palmi ha convalidato l’arresto sottoponendo Carbone alla custodia cautelare in carcere.

 

Sorpreso per strada con alcune dosi di cocaina, arrestato

I carabinieri della Tenenza di Cassano allo Ionio hanno arrestato un 54enne del luogo, accusato di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.

In particolare, durante un servizio di controllo del territorio, i militari hanno fermato una Peugeot 106 a bordo della quale viaggiava l'arrestato.

Dal momento che l'uomo, che non aveva alcun giustificato motivo per trovarsi fuori casa, ha iniziato a manifestare nervosismo, i carabinieri hanno deciso di perquisirlo. 

Il 54enne ha quindi tirato fuori dalle tasche del giubbotto due contenitori di plastica con all’interno 14 grammi di cocaina.

Inoltre, nell'auto, i militari hanno rinvenuto materiale per il confezionamento della droga.

Pertanto l'uomo, oltre ad essere stato arrestato con l'accusa di detenzione di sostanza stupefacente finalizzata allo spaccio, è stato sanzionato per la violazioni delle norme anticontagio.

  • Pubblicato in Cronaca

Violano le norme anticontagio per consumare marijuana e cocaina, segnalati 9 giovani

Nella serata di ieri, a Rocca di Neto (KR), i carabinieri della Compagnia di Crotone, durante un controllo effettuato in un’abitazione, hanno segnalato nove giovani del posto alla locale Prefettura per uso di sostanze stupefacenti.

I militari hanno infatti rinvenuto e sequestrato circa 5 grammi di cocaina e 11 grammi di marijuana.

Tutti i giovani sono stati, inoltre, sanzionati per la mancata osservanza delle misure anticontagio.

  • Pubblicato in Cronaca
Sottoscrivi questo feed RSS