In auto con un coltello e materiale di dubbia provenienza, denunciati due 40enni

Due quarantenni di Giffone (Rc), sono stati denunciati dai carabinieri della Stazione di Cinquefrondi, con l’accusa di possesso di armi e ricettazione.

In particolare, durante un servizio di controllo, i militari hanno sorpreso i due uomini a bordo di un’auto nella quale sono stati rinvenuti un coltello a serramanico di 24 centimetri di lunghezza, un cambio per auto ed altri ricambi, per i quali gli interessati non sono riusciti a giustificare il possesso.

Inevitabili, quindi, il sequestro del materiale e del coltello e la denuncia dei due uomini.

  • Pubblicato in Cronaca

In auto con un coltello, denunciato un pensionato

Possesso di armi e oggetti atti ad offendere. Questa l’accusa mossa dai carabinieri ad un 70enne di Cinquefrondi.

In particolare, durante un controllo, nell’auto del pensionato, i militari di Polistena hanno  rinvenuto un coltello a serramanico di 18 centimetri di lunghezza.

Inevitabile, quindi, il sequestro dell’oggetto e la denuncia dell’uomo.

  • Pubblicato in Cronaca

Blocca un autobus e minaccia i poliziotti con un coltello, arrestato

I poliziotti dell’Ufficio di frontiera aerea dell'aeroporto “Minniti” di Reggio Calabria sono intervenuti, su richiesta di un autista dell’azienda dei trasporti urbana, nell’area antistante lo scalo, poiché una persona si era sdraiata per terra, impedendo la partenza dell’autobus.

L’uomo, un cittadino marocchino di 22 anni, in chiaro stato d'agitazione, è stato riportato alla calma dagli agenti che l’hanno convinto a spostarsi per consentire la partenza dell’autobus.

Mentre l’autista effettuava le manovre per uscire dal parcheggio, il giovane ha iniziato a rincorrere il mezzo, minacciando il conducente.

A quel punto, i poliziotti lo hanno bloccato, ma il giovane, per tutta risposta, alla richiesta di esibire i documenti, ha estratto un coltello dallo zaino.

È iniziata quindi un'opera di persuasione da parte degli agenti, che ha infine permesso di recuperare il coltello ed arrestare l'aggressore con l'accusa di resistenza e minacce a pubblico ufficiale e porto abusivo d'arma.

In seguito alla convalida dell’arresto, il 22enne è stato posto ai domiciliari.

  • Pubblicato in Cronaca

In auto con un coltello, denunciato

I poliziotti della Questura di Vibo Valentia hanno denunciato un uomo trovato in possesso di un coltello. 

In particolare, durante un servizio sulla strada provinciale 522, nella zona industriale di Porto Salvo, gli agenti hanno controllato un'auto con a bordo due persone, di 35 e 46 anni, già note alle forze dell'ordine. 

È seguita una perquisizione durante la quale uno dei due uomini è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico di 17 centimeri di lunghezza.

Inevitabile quindi la denuncia per il reato di porto ingiustificato di armi e oggetti atti all’offesa.

  • Pubblicato in Cronaca

Sorpreso per strada con un coltello, 22enne finisce in manette

I poliziotti del Commissariato di Taurianova (Rc) hanno arrestato in flagranza di reato un 22enne di nazionalità romena, accusato di atti persecutori e porto in luogo pubblico di armi o oggetti atti ad offendere.

L'arresto è scattato in seguito alla denuncia con la quale l’ex compagna del giovane ha segnalato di essere stata maltrattata più volte, al punto da dover cambiare casa insieme ai tre figli minori.

Nonostante l'allontanamento, l’uomo avrebbe continuato a molestarla telefonicamente, minacciandola di recarsi presso la nuova abitazione e di compiere gesti inconsulti.

Il personale delle Volanti, già in allerta per la pericolosità della situazione, ha intercettato in strada l’uomo mentre si aggirava nel centro cittadino.

Trovatolo in possesso di un coltello di 29 centimetri di lunghezza, i poliziotti lo hanno arrestato in flagranza di reato e, su disposizione dell’autorità giudiziaria, lo hanno condotto nella casa circondariale di Palmi.

 

  • Pubblicato in Cronaca

Sorpreso con un coltello, 19enne finisce nei guai

Un diciannovenne, R.L., di Isola di Capo Rizzuto (Kr), è stato denunciato, in stato di libertà, per il reato di porto abusivo d’armi o oggetti atti ad offendere.

In particolare, il giovane, durante una perquisizione effettuata dai poliziotti della Questura di Crotone, è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico.

  • Pubblicato in Cronaca

Si arma di coltello e minaccia il datore di lavoro, arrestato

I carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Cirò Marina hanno tratto in arresto un 34enne del luogo.

L’uomo, lamentando la mancata retribuzione di una prestazione lavorativa, avrebbe minacciato con un coltello il suo datore di lavoro.

L’arma è stata sequestrata.

L’arrestato, terminate le formalità di rito, è stato tradotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari, in attesa del rito direttissimo.

Coltello e tirapugni nello zaino, denunciato un 18enne

I carabinieri della Stazione di Cirò e del 14° Battaglione “Calabria”, nel corso di un controllo alla circolazione stradale, hanno deferito in stato di libertà un 18enne del luogo per porto abusivo di armi.

Il giovane, a seguito di perquisizione personale e veicolare, è stato trovato in possesso di un tirapugni in metallo e un coltello a serramanico lungo 21,5 centimetri occultati in uno zaino.

Quanto rinvenuto è stato posto sotto sequestro. 

  • Pubblicato in Cronaca
Sottoscrivi questo feed RSS