Emergenza Covid in Calabria, il bollettino di oggi: 4 morti e 186 nuovi contagi

Quattro morti, 169 guariti e 186 nuovi casi positivi.

Questi i dati giornalieri relativi all'epidemia da Covid-19 comunicati dal dipartimento Tutela della salute della Regione Calabria.

Complessivamente, quindi, su 805.939 persone sottoposte a tampone dall'inizio della pandemia, 67.454 sono risultate positive.

Territorialmente, i casi positivi sono così distribuiti:

- Cosenza: casi attivi 6.468 (55 in reparto AO di Cosenza; 13 in reparto al presidio di Rossano;7 al presidio ospedaliero di Acri; 1 al presidio ospedaliero di Cetraro; 0 all'Ospedale da Campo; 7 in terapia intensiva, 6.380 in isolamento domiciliare); casi chiusi 16.027 (15.490 guariti, 537 deceduti).

- Catanzaro: casi attivi 1.066 (24 in reparto all'AO di Catanzaro; 6 in reparto al presidio di Lamezia Terme; 6 in reparto all'AOU Mater Domini; 3 in terapia intensiva; 1027 in isolamento domiciliare); casi chiusi 8.962 (8.823 guariti, 139 deceduti).

- Crotone: casi attivi 273 (20 in reparto; 253 in isolamento domiciliare); casi chiusi 6168 (6074 guariti, 94 deceduti).

- Vibo Valentia: casi attivi 208 (6 ricoverati, 202 in isolamento domiciliare); casi chiusi 5226 (5136 guariti, 90 deceduti).

- Reggio Calabria: casi attivi 1.028 (56 in reparto all'AO di Reggio Calabria; 14 in reparto al P.O di Gioia Tauro; 6 in terapia intensiva; 952 in isolamento domiciliare); casi chiusi 21.624 (21.305 guariti, 319 deceduti).

- Altra Regione o stato estero: casi attivi 62 (62 in isolamento domiciliare); casi chiusi 342 (342 guariti).

I casi segnalati nelle ultime 24 ore sono così distribuiti: 48 in provincia di Reggio Calabria, 72 in provincia di Cosenza, 33 in provincia di Catanzaro, 17 in provincia di Crotone e 16 in quella di Vibo Valentia.

 

Calabria, Covid: 104 nuovi positivi e 217 guariti

Due morti, 217 guariti e 104 nuovi casi positivi.

Questi i dati giornalieri relativi all'epidemia da Covid-19 comunicati dal dipartimento Tutela della salute della Regione Calabria.

Complessivamente, quindi, su 803.108 persone sottoposte a tampone dall'inizio della pandemia, 67.268 sono risultate positive.

Territorialmente, i casi positivi sono così distribuiti:

- Cosenza: casi attivi 6.457 (62 in reparto Azienda ospedaliera di Cosenza; 14 in reparto al presidio di Rossano;8 al presidio ospedaliero di Acri; 2 al presidio ospedaliero di Cetraro; 0 all'ospedale da Campo; 7 in terapia intensiva, 6.359 in isolamento domiciliare); casi chiusi 15.965 (15.432 guariti, 533 deceduti).

- Catanzaro: casi attivi 1.057 (24 in reparto all'Azienda ospedaliera di Catanzaro; 5 in reparto al presidio di Lamezia Terme; 6 in reparto all'Azienda ospedaliera universitaria Mater Domini; 3 in terapia intensiva; 1.019 in isolamento domiciliare); casi chiusi 8.939 (8.800 guariti, 139 deceduti).

- Crotone: casi attivi 293 (20 in reparto; 273 in isolamento domiciliare); casi chiusi 6.131 (6.037 guariti, 94 deceduti).

- Vibo Valentia: casi attivi 201 (5 ricoverati, 196 in isolamento domiciliare); casi chiusi 5.217 (5.127 guariti, 90 deceduti).

- Reggio Calabria: casi attivi 1.022 (58 in reparto all'Azienda ospedaliera di Reggio Calabria; 15 in reparto al presidio ospedaliero di Gioia Tauro; 6 in terapia intensiva; 943 in isolamento domiciliare); casi chiusi 21.582 (21.263 guariti, 319 deceduti).

- Altra Regione o stato estero: casi attivi 62 (62 in isolamento domiciliare); casi chiusi 342 (342 guariti).

I casi segnalati nelle ultime 24 ore sono così distribuiti: 48 in provincia di Reggio Calabria, 46 in provincia di Cosenza, 5 in provincia di Catanzaro, 1 in provincia di Crotone e 4 in quella di Vibo Valentia.

 

Vaccino Covid senza prenotazione per gli studenti del Vibonese chiamati a sostenere gli esami

“Il commissario straordinario dell’Asp Dr.ssa Maria Bernardi, al fine di consentire agli studenti dell’ultimo anno delle scuole superiori e della terza media di affrontare in sicurezza e con maggiore serenità le prove di maturità, ha previsto l’accesso alla vaccinazione anche senza prenotazione. Stessa possibilità è prevista per gli insegnanti impegnati negli esami di maturità”.

E’ quanto fa sapere in una nota, l’Azienda sanitaria provinciale di Vibo Valentia.

“Si precisa – prosegue il comunicato - che gli studenti maggiorenni dovranno presentarsi muniti della tessera sanitaria, di un documento di identità e compilare un modello - che sarà consegnato da un operatore del centro vaccinale - mediante il quale dovranno autodichiarare la partecipazione agli esami e indicare l’istituto di appartenenza, mentre gli studenti minorenni dovranno necessariamente essere accompagnati da uno dei genitori che dovrà compilare stessa autodichiarazione per il proprio figlio.

Per i suddetti studenti – conclude la nota - è stato previsto, presso tutti i centri vaccinali, un percorso preferenziale chiaramente indicato da apposita segnaletica”.

Da oggi vaccino Covid a partire dai 12 anni (Come prenotare)

A partire da oggi (3 giugno), come disposto dal commissario per l’emergenza Covid, Francesco Paolo Figliuolo, verranno ampliate le fasce d’età aventi diritto alla vaccinazione anti-Coronavirus.

Dalle ore 16, infatti, potranno accedere alla prenotazione tutte le persone a partire dai 12 anni di età, comprendendo anche i ventenni e gli over 30 che erano in attesa di essere inseriti.

Proseguiranno normalmente le prenotazioni per tutte le altre categorie, quindi dai 40 anni a salire, con un canale preferenziale di priorità per i pazienti fragili e caregiver, persone con patologie e per gli over 60-70-80.

Per accedere sarà necessaria la prenotazione sulla piattaforma www.prenotazioni.vaccinicovid.gov.it., oppure chiamando il numero verde 800 00 99 66 o mandando sms al 339-9903947 per essere ricontattati.

Per info si può chiamare il centralino dedicato della Protezione Civile: 0961 789775.

Covid: 158 nuovi contagi in Calabria

Sono 158 i nuovi casi di Covid-19 registrati in Calabria nelle ultime 24 ore.

E' quanto emerge dal bollettino giornaliero redatto dal dipartimento regionale Tutela della Salute, nel quale si legge che, alla data odierna, su 802.206 persone sottoposte a tampone dall'inizio della pandemia, 67.164 sono risultate positive.

Territorialmente, i casi positivi sono così distribuiti:

- Cosenza: casi attivi 6.481 (63 in reparto AO di Cosenza; 13 in reparto al presidio di Rossano;7 al presidio ospedaliero di Acri; 2 al presidio ospedaliero di Cetraro; 0 all'Ospedale da Campo; 6 in terapia intensiva, 6.385 in isolamento domiciliare); casi chiusi 15.895 (15.363 guariti, 532 deceduti).

- Catanzaro: casi attivi 1.082 (24 in reparto all'AO di Catanzaro; 5 in reparto al presidio di Lamezia Terme; 6 in reparto all'AOU Mater Domini; 3 in terapia intensiva; 1.044 in isolamento domiciliare); casi chiusi 8.909 (8.770 guariti, 139 deceduti).

- Crotone: casi attivi 335 (18 in reparto; 317 in isolamento domiciliare); casi chiusi 6.088 (5.994 guariti, 94 deceduti).

- Vibo Valentia: casi attivi 214 (4 ricoverati, 210 in isolamento domiciliare); casi chiusi 5.200 (5.110 guariti, 90 deceduti).

- Reggio Calabria: casi attivi 1.033 (58 in reparto all'AO di Reggio Calabria; 17 in reparto al P.O di Gioia Tauro; 5 in terapia intensiva; 953 in isolamento domiciliare); casi chiusi 21.523 (21.205 guariti, 318 deceduti).

- Altra Regione o stato estero: casi attivi 62 (62 in isolamento domiciliare); casi chiusi 342 (342 guariti).

I casi segnalati nelle ultime 24 ore sono così distribuiti: 4 in provincia di Reggio Calabria, 52 in provincia di Cosenza, 24 in provincia di Catanzaro, 10 in provincia di Crotone e 31 in quella di Vibo Valentia.

Emergenza Covid in Calabria, il bollettino di oggi: 5 morti, 74 nuovi contagi e 451 guariti

Cinque morti, 451 guariti e 74 nuovi casi positivi.

Questi i dati giornalieri relativi all'epidemia da Covid-19 comunicati dal dipartimento Tutela della salute della Regione Calabria.

Complessivamente, quindi, su 799.229 persone sottoposte a tampone dall'inizio della pandemia, 67.006 sono risultate positive.

Territorialmente, i casi positivi sono così distribuiti:

- Cosenza: casi attivi 6.643 (63 in reparto Azienda ospedaliera di Cosenza; 14 in reparto al presidio di Rossano;7 al presidio ospedaliero di Acri; 2 al presidio ospedaliero di Cetraro; 0 all'ospedale da Campo; 6 in terapia intensiva, 6.546 in isolamento domiciliare); casi chiusi 15.681 (15.149 guariti, 532 deceduti).

- Catanzaro: casi attivi 1.091 (25 in reparto all'Azienda ospedaliera di Catanzaro; 6 in reparto al presidio di Lamezia Terme; 7 in reparto all'Azienda ospedaliera universitaria Mater Domini; 4 in terapia intensiva; 1049 in isolamento domiciliare); casi chiusi 8.876 (8.738 guariti, 138 deceduti).

- Crotone: casi attivi 345 (20 in reparto; 325 in isolamento domiciliare); casi chiusi 6.068 (5.974 guariti, 94 deceduti).

- Vibo Valentia: casi attivi 199 (7 ricoverati, 192 in isolamento domiciliare); casi chiusi 5.184 (5.094 guariti, 90 deceduti).

- Reggio Calabria: casi attivi 1.016 (62 in reparto all'Azienda ospedaliera di Reggio Calabria; 15 in reparto al presidio ospedaliero di Gioia Tauro; 5 in terapia intensiva; 934 in isolamento domiciliare); casi chiusi 21.499 (21.181 guariti, 318 deceduti).

- Altra Regione o stato estero: casi attivi 62 (62 in isolamento domiciliare); casi chiusi 342 (342 guariti).

I casi segnalati nelle ultime 24 ore sono così distribuiti: 12 in provincia di Reggio Calabria, 28 in provincia di Cosenza, 21 in provincia di Catanzaro, 9 in provincia di Crotone e 1 in quella di Vibo Valentia. Altra Regione o stato estero 3.

Covid, nuova ordinanza della Regione Calabria: aggiornate le misure per la ripartenza delle attività

Il presidente della Regione Calabria, Nino Spirlì, ha firmato ieri l’ordinanza n. 40, con la quale vengono aggiornate le disposizioni per la ripresa delle attività economiche e sociali a seguito dell’ordinanza del ministro della Salute dello scorso 29 maggio.

«Le linee guida – è scritto nell’ordinanza – aggiornano e sostituiscono l’allegato 9 del Dpcm del 2 marzo 2021» e «individuano i principi di carattere generale per contrastare la diffusione del contagio». Rientra nelle prerogative delle associazioni di categoria e di altri soggetti rappresentativi «la redazione di ulteriori protocolli attuativi di dettaglio, eventualmente più restrittivi, purché nel rispetto di tali principi generali, debitamente verificati. Per tutte le attività devono comunque essere usati dispositivi di protezione delle vie aeree finalizzati alla protezione dal contagio e deve essere obbligatoria la frequente pulizia e igienizzazione delle mani».

«Le feste, conseguenti alle cerimonie civili o religiose, anche al chiuso, possibili dal 15 giugno in zona gialla e già consentite in zona bianca – è specificato –, devono svolgersi nel rispetto di protocolli e linee guida adottati ai sensi dell'articolo 1, comma 14, del decreto-legge n. 33 del 2020 e con la prescrizione che i partecipanti siano muniti di una delle certificazioni verdi Covid-19, anche in zona bianca, in quanto previsto dal decreto del Governo. Resta ferma la possibilità di procedere all’eventuale introduzione di misure più restrittive qualora la situazione epidemiologica regionale, anche di specifici territori, ne richieda l’adozione e, per le autorità comunali, di intervenire in relazione alla situazione epidemiologica caratterizzante il singolo territorio di riferimento, nel rispetto del principio di proporzionalità e adeguatezza rispetto al rischio da fronteggiare».

«Il rilascio della certificazione verde Covid-19 è previsto su richiesta dell’interessato». Il possesso e la presentazione di certificazioni vaccinali non deve comunque «sostituire il rispetto delle misure di prevenzione e contrasto della diffusione del contagio, come il distanziamento interpersonale, l’utilizzo della mascherina, l’igienizzazione della mani e delle superfici».

Nel provvedimento si dà atto che, con l’ordinanza del ministro della Salute, di concerto con il ministro per le Pari opportunità e la Famiglia del 21 maggio scorso, «sono state adottate le “Linee guida per la gestione in sicurezza di attività educative non formali e informali, e ricreative, volte al benessere dei minori durante l'emergenza Covid-19”, che aggiornano il decreto del presidente del Consiglio dei ministri del 2 marzo 2021».

Con l’ordinanza del ministro della Salute, di concerto con il ministro del Lavoro e delle Politiche sociali datata 21 maggio 2021, è stato anche «aggiornato e sostituito il Protocollo condiviso di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro fra il Governo e le parti sociali».

Covid in Calabria: due morti e 177 nuovi contagi nelle ultime 24 ore

Due morti, 127 guariti e 177 nuovi casi positivi.

Questi i dati giornalieri relativi all'epidemia da Covid-19 comunicati dal dipartimento Tutela della salute della Regione Calabria.

Complessivamente, quindi, su 794.341 persone sottoposte a tampone dall'inizio della pandemia, 66.736 sono risultate positive.

Territorialmente, i casi positivi sono così distribuiti:

- Cosenza: casi attivi 6.879 (67 in reparto AO di Cosenza; 18 in reparto al presidio di Rossano;7 al presidio ospedaliero di Acri; 4 al presidio ospedaliero di Cetraro; 0 all'Ospedale da Campo; 7 in terapia intensiva, 6.772 in isolamento domiciliare); casi chiusi 15.387 (14.860 guariti, 527 deceduti).

- Catanzaro: casi attivi 1.198 (24 in reparto all'AO di Catanzaro; 6 in reparto al presidio di Lamezia Terme; 7 in reparto all'AOU Mater Domini; 5 in terapia intensiva; 1156 in isolamento domiciliare); casi chiusi 8.721 (8.584 guariti, 137 deceduti).

- Crotone: casi attivi 534 (21 in reparto; 513 in isolamento domiciliare); casi chiusi 5.861 (5.767 guariti, 94 deceduti).

- Vibo Valentia: casi attivi 217 (9 ricoverati, 208 in isolamento domiciliare); casi chiusi 5.147 (5.057 guariti, 90 deceduti).

- Reggio Calabria: casi attivi 1.235 (62 in reparto all'AO di Reggio Calabria; 19 in reparto al P.O di Gioia Tauro; 6 in terapia intensiva; 1.146 in isolamento domiciliare); casi chiusi 21.156 (20.840 guariti, 316 deceduti).

- Altra Regione o stato estero: casi attivi 59 (59 in isolamento domiciliare); casi chiusi 342 (342 guariti).

I casi segnalati nelle ultime 24 ore sono così distribuiti: 47 in provincia di Reggio Calabria, 67 in provincia di Cosenza, 27 in provincia di Catanzaro, 5 in provincia di Crotone e 31 in quella di Vibo Valentia.

 

Subscribe to this RSS feed