Pullman finisce fuori strada nel Vibonese: nessun ferito

Nessuno dei passeggeri a bordo ha riportato ferite, ma l'incidente verificatosi stamattina avrebbe potuto avere conseguenze ben più tragiche. Un pullman che trasportava cinquanta studenti, attraversando la Strada Provinciale 17, all'improvviso è finito fuori strada all'altezza di un bivio verso Gasponi, a Drapia e solo la perizia e l'abilità del conducente, Michele Pontoriero, lesto ad arrestare la corsa del veicolo, hanno evitato il peggio prima che esso finisse in fondo ad un precipizio.  A provocare il sinistro sarebbe stato il cedimento dei freni. Soltanto qualche ragazzo, rimasto contuso, ha avuto bisogno di essere trasportato presso l'ospedale di Tropea. Addetti Anas hanno provveduto a ripristinare il traffico nel tratto interessato, mentre i Carabinieri di Tropea si sono recati sul posto per effettuare quanto necessario alla ricostruzione dettagliata dell'episodio. 

A Drapia "Voci & colori"

Si svolgerà alle 17 di oggi, nella sala consiliare del Comune di Drapia, la manifestazione “Voci & Colori – VI Edizione 2015 – Poesia donna, manifestazione d’arte e cultura”. L’iniziativa, organizzata dalle associazioni culturali “Tropea: Onde Mediterranee” e “Drapia in Europa”, in collaborazione con la Pro Loco di Drapia e con il patrocinio del Comune ospitante, “vuole essere un omaggio alla poesia e alla narrativa al femminile, soprattutto alla poetessa Dalida Fusco di Gasponi di Drapia”, alla “scrittrice Caterina Sorbilli di Tropea” e “alla grande poetessa contemporanea Silvia Bre di Bergamo”. La manifestazione, “allietata dal tocco magico sulle vibranti corde della chitarra classica" del maestro vibonese Mattia Pirrone, che eseguirà musiche di Bach, Tansman e di Renbourn, sarà colorata dall’arte di alcuni pittori calabresi (Anna Maria Brissa, Italo Cosenza, Silvana Dell’Ordine, Antonella Di Renzo, Beniamino Giannini, Giovanni Lenza) che esporranno per tutta la serata le loro opere.

Cane impiccato davanti alla porta dell'ex sindaco di Drapia

DRAPIA (VV) - Un cucciolo di cane impiccato davanti alla porta di casa. Questo il raccapricciante messaggio recapitato nella notte tra sabato e domenica a Mario Bagnato, noto avvocato ed ex primo cittadino di Drapia. A fare la macabra scoperta, una pattuglia dei carabinieri di Tropea durante un normale servizio di vigilanza. Ignoti, allo stato, sia i responsabili che la matrice del gesto. Gl’inquirenti non escludono nessuna pista

Sottoscrivi questo feed RSS