Stava curando una piantagione di canapa indiana, arrestato

Un 30enne, Domenico Catalano, originario di Siderno è stato arrestato dai carabinieri della locale Stazione, con l’accusa di coltivazione di sostanza stupefacente.

In particolare, l’uomo è stato sorpreso in località Garino, in un terreno di proprietà dei familiari, mentre era intento a coltivare una piantagione composta da 220 arbusti di canapa indiana “nana”.

Inoltre, in un’abitazione disabitata, nelle vicinanze  della coltivazione, i militari hanno rinvenuta 300 grammi di marijuana già essiccata e pronta per essere spacciata.

L’arrestato è stato quindi tradotto presso il carcere di Locri, mentre le piante, previa campionatura, sono state distrutte sul posto.

  • Pubblicato in Cronaca

Scoperta piantagione di canapa indiana

I Carabinieri della Compagnia di Rossano e dello Squadrone eliportato Cacciatori di Calabria, con l’ausilio di un velivolo dell’8° Nucleo elicotteri di Vibo Valentia, hanno svolto una serie di controlli nel comune di Campana (Cs).

Durante l'attività i militari hanno rinvenuto una piantagione composta da oltre 360 arbusti di canapa indiana.

Dopo aver distrutto lo stupefacente, gli uomini dell'Arma hanno avviato le indagini per cercare di dare un volto ai responsabili della coltivazione. 

 

  • Pubblicato in Cronaca

Sorpresi in una piantagione di canapa indiana, arrestati

I carabinieri della Compagnia di Taurianova e dello Squadrone eliportato "Cacciatori Calabria" hanno arrestato tre persone, sorprese in una piantagione di canapa indiana, in località Castagnari, a Cittanova.

 I tre: Diego Danti, 26 anni, Daniele e Simone Giacco, di 28 e 30 anni, tutti di Polistena, sono accusati di coltivazione di sostanza stupefacente.

La piantagione, composta da 180 arbusti, era stata allestita in un terreno privato.

I tre, alla vista degli uomini dell'Arma, hanno tentato di fuggire, ma sono stati bloccati poco dopo.

Le piante, previa campionatura che sarà inviata al Ris di Messina per le analisi tossicologiche del caso, sono state distrutte sul posto.

Gli arrestati, invece, al termine delle formalità di rito, sono stati posti ai domiciliari in attesa dell'udienza di convalida.

Piantagione di cannabis rinvenuta nel Vibonese

Una piantagione composta da 98 arbusti di cannabis indica è stata rinvenuta dai carabinieri della locale Stazione, in località Guisella, a Maierato (Vv).

La scoperta è stata possibile, grazie al coordinamento e alle indicazioni dei militari dell'8° Nucleo elicotteri di Vibo Valentia che hanno segnalato la coltivazione.

All'attività hanno preso parte anche gli uomini dello Squadrone Eliportato "Cacciatori Calabria".

 

Droga a casa, 46enne finisce ai domicialiari

I carabinieri della Stazione di Cotronei hanno arrestato un 46enne del luogo per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

In particolare, durante una perquisizione a casa dell’uomo, i militari hanno trovato 25 grammi di marijuana, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento.

Dopo l’arresto, su disposizione dell’autorità giudiziaria, il 46enne è stato posto ai domiciliari.

  • Pubblicato in Cronaca

Cocaina a casa, manette per un 35enne

I carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Petilia Policastro e della Stazione di Mesoraca hanno arrestato un 35enne che, durante una perquisizione domiciliare, è stato trovato in possesso di 9 grammi di cocaina, un bilancino di precisione e 10.800 euro in banconote di vario taglio.

Una volta tratto in arresto, al termine delle formalità di rito, il 35enne è stato posto ai domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida. 

  • Pubblicato in Cronaca

Hashish e marijuana nelle mutande, 19enne finisce nei guai

Un 19enne, J.B., di nazionalità gambiana è stato arrestato con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

In particolare, il giovane è stato fermato dagli uomini della polizia di Stato mentre si aggirava in una strada del centro di Cosenza.

Una volta sottoposto a perquisizione, nella biancheria intima del ragazzo, i poliziotti hanno rinvenuto un involucro di plastica con all'interno 24 dosi di marijuana e 13 d'hashish, per un totale di circa 60 grammi.

Per J.B. è quindi scattato l'arresto.

Tropea: vendono droga a minori, denunciati due fratelli

Durante un servizio di controllo effettuato a Tropea, gli uomini della squadra mobile di Vibo Valentia hanno segnalato alla prefettura tre persone, di cui due minorenni, per detenzione di sostanza stupefacente per uso personale, con conseguente sequestro di 4,4 grammi di marijuana e 1,7 grammi di hashish.

Dopo aver sentito i due minorenni, i poliziotti hanno individuato i presunti spacciatori in due fratelli del luogo, uno dei quali è stato trovato in possesso di poco meno di tre grammi di marijuana.

Pertanto, i due fratelli sono stati denunciati in stato di libertà, per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, reato aggravato dalla minore età degli acquirenti.

  • Pubblicato in Cronaca
Sottoscrivi questo feed RSS