In auto con 15 grammi di eroina, arrestato

I poliziotti del commissariato di Corigliano-Rossano hanno arrestato V.D.  di 31 anni, per il reato di detenzione e spaccio di sostanza stupefacente.

In particolare, i poliziotti, hanno fermato un’auto,  nel quartiere “Timpone Rosso” della frazione Lauropoli di Cassano allo Ionio.

Durante il controllo, l’uomo al volante del veicolo è stato trovato in possesso di 15 grammi d’eroina.

Pertanto, V.D., dopo l’arresto è stato posto ai domiciliari.

Due chili d'eroina nel parcheggio di un centro commerciale, indagano i carabinieri

I carabinieri del Comando provinciale di Cosenza hanno rinvenuto quattro involucri, nascosti nel parcheggio sotterraneo di un centro commerciale rendese, al cui interno erano conservati due chili d'eroina.

Il sequestro della droga è avvenuto in seguito alla segnalazione di una persona, che, notati gli involucri sospetti adagiati sul pavimento, ha avvertito immediatamente i militari.

Gli uomini dell'Arma sono ora al lavoro per cercare d'individuare i responsabili dell'occultamento.

Rinvenuta piantagione di marijuana, due persone in manette

Due persone, Rocco Lorenzo Ursini e Salvatore Jacopetta, di 42 e 62 anni, sono stati arrestati dai carabinieri della stazione di Gioiosa Jonica e dello Squadrone eliportato Cacciatori di Calabria, con l’accusa di produzione di sostanza stupefacente in concorso.

In particolare, gli arrestati sono stati sorpresi a prendersi cura di una piantagione di canapa indiana realizzata in un terreno demaniale, in contrada “Piombo” di Gioiosa Jonica (Rc).

Durante l’operazione, gli uomini dell’Arma, oltre a sequestrare 211 piane di canapa, hanno rinvenuto, occultati tra la fitta vegetazione, anche due sacchi in plastica con 4 chili di marijuana.

Terminate le formalità di rito, Ursini e Jacopetta sono stati posti ai domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida.

  • Pubblicato in Cronaca

Essiccava in casa arbusti di marijuana, 31enne in manette a Cassari

Produzione di sostanza stupefacente. Questa l’accusa con la quale i carabinieri delle Stazioni di Nardodipace e Fabrizia, hanno arrestato Rocco Ienco, 31anni, di Cassari.

In particolare, durante una serie di perquisizioni effettuate nella frazione di Nardodipace, i militari hanno rinvenuto in una cantina, un essiccatoio con 20 arbusti di canapa indiana e 200 grammi della stessa sostanza, già pronti per essere immessi sul mercato.

Dopo aver  sequestrato lo stupefacente, gli uomini dell’Arma hanno tratto in arresto Ienco, il  quale è stato posto ai domiciliari, in attesa del processo.

Armi e droga nascosti in un condominio, indaga la polizia

I poliziotti della Questura di Reggio Calabrua hanno rinvenuto e sequestrato 3 fucili, 2 pistole, 865 grammi di hascisc, 365 grammi di marijuana, materiale per il confezionamento della droga, munizioni per pistola e fucile.

In particolare, durante un intervento in un condominio della zona sud della città, gli agenti hanno notato una persona che si stava dando alla fuga.

Sul posto hanno quindi fatto intervenire altri equipaggi delle Volanti ed un’unità cinofila della polizia di Stato.

Proprio il fiuto del cane ha portato alla scoperta, nei pressi di un vano dove sono presenti le autoclavi del condominio, di otto panetti d'hascisc, un contenitore con della marijuana, due bilancini di precisione, 3 fucili da caccia, due pistole calibro 6,35, e munizioni per pistola e fucile.

Una volta sequestrato quanto rinvenuto, gli agenti hanno avviato le indagini per individuare i responsabili dell'occultamento.

  • Pubblicato in Cronaca

Sorpreso a spacciare marijuana, arrestato

I carabinieri della Compagnia di Crotone hanno tratto in arresto un 46enne ritenuto responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

In particolare, i militari hanno notato l’uomo mentre cedeva, dal balcone della propria abitazione, una bustina di marijuana.

L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato posto ai domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida.

  • Pubblicato in Cronaca

Scoperta una piantagione di marijuana, pastore finisce in manette

I carabinieri della Stazione di Cinquefrondi (Rc) e dello Squadrone eliportato Cacciatori hanno tratto in arresto in flagranza, un pastore del luogo, Rocco Tigani, di 30 anni, accusato di coltivazione di sostanza stupefacente.

In particolare, i militari, dopo aver individuato una piantagione di canapa indiana nei pressi del passo della Limina, hanno attivato un servizio d’osservazione che ha permesso di sorprendere l’arrestato mentre in era intento a curare le piante.

La coltivazione, realizzata in una piazzola occultata da alti rovi e circondata da alberi, era composta da oltre 100 arbusti.

Le piante sono state sequestrate e catalogate con l’ausilio dei militari della Stazione Parco forestale di Mammola; mentre il 30enne è stato posto domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.

  • Pubblicato in Cronaca

Beccato con un chilo di marijuana in auto, 37enne arrestato sul tratto vibonese dell'A2

Una busta con oltre un chilo di marijuana.

E’ quanto hanno rinvenuto, durante un servizio di controllo nei pressi dello svincolo di Pizzo Calabro dell’autostrada A2, gli uomini della polizia stradale di Vibo Valentia.

Lo stupefacente è stato trovato a bordo di un’auto guidata da I.P., di 37 anni.

L’uomo è stato quindi arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti e tradotto in carcere.

In seguito all’udienza di convalida il 37enne è stato posto ai domiciliari.

Sottoscrivi questo feed RSS