Warning: "continue" targeting switch is equivalent to "break". Did you mean to use "continue 2"? in /web/htdocs/www.ilredattore.it/home/templates/gk_news2/lib/menu/GKBase.class.php on line 114

Warning: "continue" targeting switch is equivalent to "break". Did you mean to use "continue 2"? in /web/htdocs/www.ilredattore.it/home/templates/gk_news2/lib/menu/GKHandheld.php on line 76
droga - Il Redattore

Cocaina e marijuana a casa, in manette pusher 47enne

Un 47enne, R.S., del luogo è stato arrestato a Cetraro con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

A stringere le manette attorno ai polsi dell’uomo sono stati i poliziotti in servizio al Commissario di Paola che, nel corso di una perquisizione a casa dell’arrestato, hanno rinvenuto: 134  dosi e 4  involucri  di  cocaina; 4 involucri contenenti marijuana per un peso complessivo di 92 grammi di cocaina e 12 grammi di marijuana; un bilancino di precisione e 2500 euro in contanti.

Nel corso della perquisizione è stato sequestrato, inoltre, un impianto di videosorveglianza attraverso il quale il 47enne monitorava la via pubblica eludendo i controlli.

Al termine delle formalità di rito, R.S. è stato tradotto presso la casa circondariale di Paola (CS).

  • Published in Cronaca

Sorpreso per strada con hashish ed eroina, 30enne finisce nei guai

Un 30enne del luogo, M.L.L., è stato arrestato a Squillace Lido dai carabinieri della compagnia di Girifalco.

Durante un servizio di controllo, i militari hanno fermato e perquisito l'uomo, che è stato trovato in possesso di due panetti d' hashish da 50 grammi ciascuno, 1,2grammi d'eroina e 1200 euro in contanti.

Dopo l'arresto, al termine delle formalità di rito, il 30enne è stato sottoposto ai domiciliari, in attesa di giudizio direttissimo previsto per domattina.

 

  • Published in Cronaca

Chiaravalle Centrale: eroina e cocaina nel centro d'accoglienza, 20enne in manette

Un 20enne B.F., originario della Sierra Leone, è stato arrestato dai carabinieri di Chiaravalle Centrale, con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Il giovane, ospite di un centro d'accoglienza, è stato trovato in possesso di alcune dosi di droga. 

In particolare, nello zainetto del 20enne, i militari hanno rinvenuto un barattolo di caramelle contenente 12 grammi di eroina e uno di cocaina.

Il gip del Tribunale di Catanzaro ha convalidato l'arresto, senza disporre ulteriori misure nei confronti del 20enne.

  • Published in Cronaca

Gestivano un "supermercato" della droga, tre persone in manette

Tre persone, C.M. di 48 anni; G.F. di 24 anni e T.A.G. di 29 anni, sono state arrestate a Corigliano Calabro dagli agenti della Polizia di Stato di Rossano.

I tre sono accusati di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e resistenza a pubblico ufficiale.

In particolare, i poliziotti sono entrati in azione dopo aver ricevuto una segnalazione, secondo la quale un’abitazione ubicata nella frazione Schiavonea di Corigliano Calabro, fungeva da “supermercato” di sostanze stupefacenti.

Nel corso della successiva perquisizione, è stato ritrovato un sacchetto con all’interno 18 involucri in cellophane contenenti 35 grammi di hashish; un involucro contenente marijuana, un bilancino di precisione, nonché un altro pezzo di hashish dell’equivalente di almeno tre dosi.

Altro stupefacente è stato rinvenuto, durante le perquisizioni personali cui sono stati sottoposti gli arrestati.

Dopo essere stati condotti presso il commissariato di Rossano per le formalità di rito, i tre arrestati sono stati messi a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

 

 

  • Published in Cronaca

Droga nella legnaia, 42enne finisce in manette

Un 42enne, M.M., è stato tratto in arresto dalla polizia di Paola, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

L’arresto è avvenuto nel corso di un servizio di controllo, durante al quale gli agenti hanno scorto M.M. davanti ad un bar.

Alla vista dei poliziotti, l’uomo avrebbe cercato di nascondersi. Raggiunto e fermato, il 42enne è stato sottoposto ad accurati controlli personali e domiciliari.

Durante la perquisizione, in un locale adibito a legnaia, sono stati rinvenuti poco meno di 100 grammi di hashish, 25 grammi di marijuana ed un bilancino di precisione.

Al termine delle formalità di rito, l’uomo è stato posto ai domiciliari.

  • Published in Cronaca

Lanciano droga e armi dalla finestra, arrestati

Una coppia di pregiudicati è stata arrestata a Cosenza, con l'accusa di detenzione abusiva di armi e munizioni, nonché di sostanze stupefacenti.

L'arresto è stato effettuato nel corso di un'operazione, durante la quale da una finestra di un palazzo cinturato dai carabinieri, è stato lanciato un pacco avvolto in un accappatoio.

Il fatto non è sfuggito ai militari presenti all'esterno dello stabile, che lo hanno recuperato e scoperto un vero e proprio arsenale composto da: una pistola, risultata rubata, Smith & Wesson 44 Magnum, calibro 38 millimetri Special; una pistola Beretta 98 FS, calibro 9X21 con caricatore inserito contenente 10 cartucce e anch’essa rubata; una pistola Luger CZG2000, calibro 9X21, di produzione cecoslovacca, con matricola abrasa e caricatore inserito contenente 10 cartucce; un caricatore vuoto ed oltre 100 cartucce di vario calibro.

Inoltre, sono stati rinvenuti 500 grammi di hashish suddivisi in panetti.

I carabinieri hanno, quindi, esteso la perquisizione nell’abitazione dove, all’interno del comodino della camera da letto, hanno trovato un’altra pistola a salve ME 8Police 8mm ed un grammo di marijuana con un macinino per la lavorazione.

Le armi e lo stupefacente sono stati sottoposti a sequestro.

In particolare, le pistole saranno sottoposte ad esami balistici al fine di verificare l’eventuale utilizzo in episodi criminosi.

L’uomo è stato portato in carcere mentre la donna è stata assegnata ai domiciliari a disposizione della Procura della Repubblica di Cosenza.

 

Nardodipace: giovane incensurato arrestato per droga

I carabinieri della locale Stazione, unitamente ai colleghi della Stazione di Dinami e del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Serra San Bruno, hanno eseguito una serie di perquisizioni domiciliari nella frazione Cassari di Nardodipace.

Nel corso di un controllo in un casolare, i militari hanno rinvenuto 450 grammi di marijuana già essiccata, occultata in alcuni barattoli avvolti in un sacco di plastica.

Il proprietario del casolare, Antony Martino di 25 anni, è stato dichiarato in arresto in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Il giovane è stato posto ai domiciliari, in attesa dell’udienza che si svolgerà con rito direttissimo.                       

La droga, che sul mercato illegale avrebbe fruttato circa 4500 euro, è stata sequestrata in attesa delle disposizioni dell’Autorità giudiziaria.

 

  • Published in Cronaca

Armi e droga, arrestate madre e figlia

Gli agenti della Polizia di Stato in servizio presso il Commissariato di Gioia Tauro hanno arrestato  in flagranza di reato due donne responsabili, in concorso tra loro, dei reati di detenzione abusiva di arma clandestina e arma bianca, munizioni e detenzione di cannabis sativa.

Nel corso di  una perquisizione effettuata presso l’abitazione delle donne, madre e figlia, G.D.L. e R.S., rispettivamente di 52 e 26 anni, i poliziotti hanno rinvenuto e sequestrato: 1 busta termosaldata contenente 496 grammi di cannabis sativa, 1 pistola Beretta calibro 7,65 con matricola abrasa; 1 caricatore con 4 cartucce calibro 7,65, 1 busta contenente 15 cartucce calibro 7,65 ed 1 coltello di 27 centimetri.

Le due donne erano state tratte in arresto lo scorso 3 novembre, per reati in materia di stupefacenti.

Espletate le formalità di rito, le arrestate sono state condotte presso la casa circondariale di Reggio Calabria.

Subscribe to this RSS feed