Seguici su Facebook

Marijuana, quattro persone in manette

Quattro persone, tre uomini ed una donna, di età compresa fra i 45 e i 29 anni, sono finite in manette, a San Demetrio Corone (Cs), con l’accusa di coltivazione e detenzione di sostanza stupefacente.

In particolare, durante una perquisizione a casa di uno degli arrestati, i militari della locale Stazione e delle unità cinofile dello Squadrone eliportato Cacciatori di Calabria, hanno rinvenuto 60 grammi di marijuana divisa in dosi, materiale per il confezionamento ed il taglio e cinque piantine di canapa indiana.

In una seconda perquisizione, eseguita in un’altra abitazione, sono stati trovati 140 grammi di marijuana, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento.

Infine, in un terreno nella disponibilità degli arrestati, gli uomini dell’Arma hanno individuato una serra con 11 due piante di canapa indiana.

Dopo aver sequestrato quanto rinvenuto, i carabinieri hanno stretto le manette attorno ai polsi dei quattro che dovranno rispondere dell'accusa di coltivazione e detenzione di sostanza stupefacente.

Droga, pistola e munizioni in un box, manette per un 41enne

I poliziotti del Commissariato di Corigliano-Rossano hanno arrestato S.R., di 41 anni, con l’accusa di detenzione e spaccio di sostanza stupefacente, ricettazione e detenzione illegale di armi e munizioni.

In particolare, durante una perquisizione personale e domiciliare, l’uomo è stato trovato in possesso di 5 mila e 600 euro, di cui non ha saputo giustificare la provenienza e di un mazzo di chiavi sul quale non ha fornito alcuna indicazione.

I poliziotti hanno quindi scoperto che le chiavi servivano per aprire la porta di un box, nel quale sono stati rinvenuti: 50 grammi di cocaina, 200grammi tra hashish e marijuana, sostanza da taglio, due bilancini di precisione, materiale per il confezionamento delle dosi e una pistola Beretta calibro 9 con matricola abrasa, completa di caricatore ed oltre 50 munizioni dello stesso calibro. 

Dopo aver sequestrato il tutto, gli agenti hanno avviato le indagini per cercare di capire se l’arma sia stata utilizzata per commettere reati.    

L’arrestato, invece, dopo le formalità di rito, è stato tradotto nel carcere di Castrovillari.

Maxi piantagione di cannabis scoperta in Calabria, sequestrate 10 mila piante

Una piantagione, composta da oltre 10 mila piante di cannabis, è stata scoperta dai carabinieri del Comando provinciale di Catanzaro, dello Squadrone eliportato Cacciatori e del Nucleo cinofili di Vibo Valentia.

La coltivazione è stata individuata in un vivaio a Sellia Marina, nel Catanzarese.

Durante l’operazione, denominata “Oro verde”, i  militari hanno arrestato un 54enne del luogo, accusato del reato di coltivazione di sostanze stupefacenti.

Le piante di cannabis sequestrate, secondo una stima dei carabinieri, avrebbero fruttato un guadagno di nove milioni di euro.

Marijuana a casa, due giovani nei guai

Un 22enne arrestato ed un altro denunciato in stato di libertà per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

È successo a San Giovanni in Fiore (Cs), dove, durante una perquisizione domiciliare nella stanza di un ragazzo, i militari della locale Stazione (Cs) hanno rinvenuto 250 grammi di marijuana, un bilancino di precisione e 1.430 euro in banconote di vario taglio.

Pertanto, il giovane è stato dichiarato in arresto e su disposizione del pubblico ministero di turno presso la Procura di Cosenza, è stato posto ai domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida.

Nel corso di un’altra perquisizione domiciliare, eseguita sempre nella città florense, i carabinieri hanno denunciato a piede libero un altro 22enne trovato in possesso di 15 grammi di marijuana.

Nel medesimo servizio sono stati segnalati quali assuntori alla Prefettura di Cosenza, altri 5 giovani trovati in possesso di modiche quantità di stupefacenti.

Sorpreso con una pistola e alcune dosi di droga, arrestato

I carabinieri della Stazione di Verzino (Kr) e del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Cirò Marina hanno tratto in arresto un 38enne di Pallagorio per detenzione illegale di armi e sostanza stupefacente.

In particolare, durante una perquisizione personale e locale, i militari hanno rinvenuto e sequestrato una pistola calibro 38 con 57 cartucce, 9 grammi di marijuana e una dose di cocaina.

Terminate le formalità di rito, l’arrestato è stato posto ai domiciliari.

  • Pubblicato in Cronaca

Operazione “Brother”, piazza di spaccio smantellata in Calabria

Ha preso il via all’alba di oggi l'operazione denominata "Brother", con la quale i carabinieri della Compagnia di Rogliano (Cs), del 14° Battaglione Calabria e delle unità cinofile dello Squadrone eliportato “Cacciatori” di Calabria, hanno eseguito nei comuni di Cosenza, Rogliano, Grimaldi, Malito e San Mango d’Aquino, cinque misure cautelari, emesse dal gip del Tribunale di Cosenza, nei confronti di altrettante persone ritenute responsabili, a vario titolo, dei reati di “detenzione e cessione di sostanze stupefacenti aggravata e continuata” e “favoreggiamento personale”.

Nel corso dell'operazione sono state eseguite numerose perquisizioni a casa di presunti implicati nel traffico di stupefacenti.

 

Tre persone in manette per droga

I poliziotti del Commissariato di Corigliano-Rossano e del Reparto prevenzione Crimine Calabria settentrionale, con la collaborazione dei colleghi del Reparto Cinofili di Vibo Valentia, hanno arrestato, in diversi episodi, tre persone, accusate di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

In particolare, gli agenti hanno tratto in arresto G.A., di 25 anni, nella cui abitazione sono stati rinvenuti 50 grammi di cocaina, altrettanta hashish, sostanza da taglio e 4 bilancini di precisione.

Il secondo a finire in manette è stato, R.M., di 36 anni, che pur essendo detenuto ai domiciliari è stato trovato in casa con 10 dosi di cocaina e materiale per il confezionamento dello stupefacente.

Infine, il terzo arrestato, A.D. di 27 anni, ancorchè ai domiciliari, è stato sorpreso con 2 grammi di cocaina e circa 25 di marijuana che ha cercato di gettare dalla finestra alla vista dei poliziotti.

Una volta arrestati in flagranza del reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio, i tre sono stati portati nella casa circondariale di Castrovillari.

 

  • Pubblicato in Cronaca

Sorpreso con alcune dosi di eroina, arrestato

I carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Cirò Marina, unitamente ad una pattuglia della polizia stradale di Crotone, hanno arrestato un 23enne della città pitagorica.

In particolare, il giovane è stato raggiunto e bloccato mentre si trovava a bordo della sua auto, dopo aver consegnato a persone, che sono state identificate, un involucro ritenuto sospetto.

Durante la perquisizione cui è stato sottoposto, il 23enne è stato trovato in possesso di 7 dosi di eroina e 120 euro in banconote di vario taglio.

Terminate le formalità di rito, il giovane è stato posto ai domiciliari. 

  • Pubblicato in Cronaca
Sottoscrivi questo feed RSS