Sorpresi con eroina, arrestati

I poliziotti della Questura di Crotone hanno arrestato in flagranza di reato M.G. e G.M, di 45 e 50 anni, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

In particolare, i due sono stati fermati mentre viaggiavano a bordo di un’auto. Durante la successiva perquisizione, nella tasca della camicia di uno dei due sono stati trovati 11 grammi d’eroina. 

E’ seguita quindi una perquisizione domiciliare, nel corso della quale i poliziotti hanno rinvenuto altro stupefacente e un bilancino di precisione.

I due, al termine del rito per direttissima, sono stati posti ai domicliari.

Inoltre, per G.M. è stata disposta anche la sospensione del reddito di cittadinanza prevista qualora al beneficiario venga applicata una misura cautelare personale.

  • Pubblicato in Cronaca

Marito e moglie sorpresi a spacciare eroina, arrestati

Gli uomini della polizia di Stato del Commissariato di Corigliano-Rossano (Cs) hanno arrestato in flagranza del reato di detenzione di sostanza stupefacente ai fini dello spaccio G.S. e la moglie R.E.A., entrambi di 25 anni.

In particolare, i poliziotti hanno sorpreso la coppia mentre spacciava droga nel parcheggio di un centro commerciale.

Durante la perquisizione, gli agenti hanno rinvenuto 40 grammi d'eroina.

Altri 13 grammi della stessa sostanza, materiale per il confezionamento dello stupefacente e 3470 euro sono stati, invece, rinvenuti a casa degli arrestati.

Pertanto, i due sono stati tratti in arresto in flagranza del reato di detenzione di sostanza stupefacente ai fini dello spaccio.

Al termine delle formalità di rito G.S è stato tradotto nel carcere di Castrovillari, mentre la moglie è stata posta ai domiciliari.

Eroina nascosta nelle parti intime, manette per un 43enne

Gli agenti del Commissariato di Corigliano-Rossano, hanno arrestato C.M., di 43 anni e denunciato B.A., per il reato di detenzione e spaccio di sostanza stupefacente.

In particolare, i poliziotti, dopo un breve inseguimento, hanno bloccato un’auto sulla quale viaggiavano gli indagati.

Durante il controllo, i due avrebbero riferito di essersi liberati della droga in loro possesso, lanciandola dal finestrino nel corso dell’inseguimento.

Sottoposti a perquisizione, nelle parti intime dell’arrestato sono stati rinvenuti 5 grammi di eroina.

Il successivo controllo effettuato nelle abitazioni dei due uomini, ha permesso di trovare un bilancino di precisione e materiale per il taglio ed il confezionamento dello stupefacente.

L’arrestato, già sottoposto all’affidamento in prova ai servizi sociali, dopo le formalità di rito, è stato posto ai domiciliari.

  • Pubblicato in Cronaca

Eroina nascosta tra i vestiti, manette per una 47enne

I carabinieri della Compagnia di Corigliano Calabro (Kr) hanno tratto in arresto una 47enne, V.M., di Cassano all’Ionio, ma residente a Villapiana, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

In particolare, durante una perquisizione a casa della donna, i militari della locale Stazione hanno rinvenuto in un ripostiglio, nascosti tra i vestiti: un vasetto di vetro con all’interno cinque grammi d'eroina purissima e due bilancini di precisione.

Dopo aver sequestrato quanto rinvenuto, gli uomini dell'Arma hanno arrestato la 47enne, con l'accusa di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio. 

  • Pubblicato in Cronaca

Sorpreso con alcune dosi di eroina, arrestato

I carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Cirò Marina, unitamente ad una pattuglia della polizia stradale di Crotone, hanno arrestato un 23enne della città pitagorica.

In particolare, il giovane è stato raggiunto e bloccato mentre si trovava a bordo della sua auto, dopo aver consegnato a persone, che sono state identificate, un involucro ritenuto sospetto.

Durante la perquisizione cui è stato sottoposto, il 23enne è stato trovato in possesso di 7 dosi di eroina e 120 euro in banconote di vario taglio.

Terminate le formalità di rito, il giovane è stato posto ai domiciliari. 

  • Pubblicato in Cronaca

Eroina in camera da letto, studentessa finisce in manette

I carabinieri della Stazione di Cosenza Nord hanno tratto in arresto una studentessa 18enne, trovata in possesso di oltre 900 grammi d'eroina.

Lo stupefacente è stato rinvenuto nella camera da letto della ragazza che vive con i genitori.

In particolare, alla vista dei militari, la giovane avrebbe cercato di lanciare la droga dalla finestra posta al terzo di piano di un condomino, ma è stata bloccata con ancora in mano i tre panetti d'eroina.

Dopo l'arresto, la 18enne è stata tradotta nella casa circondariale di Castrovillari (Cs), in attesa dell’udienza di convalida.

  • Pubblicato in Cronaca

Eroina nascosta in un ripostiglio, padre e figlio in manette

I carabinieri della Sezione operativa di Reggio Calabria e della Stazione di RC - Gallico hanno arrestato Rocco Mandalari, 47enne già sottoposto a sorveglianza speciale ed il figlio Marco Antonio, di 27 anni.

In particolare, dopo aver notato movimenti sospetti nei pressi dell’abitazione degli arrestati, i militari hanno deciso di effettuare una perquisizione, nel  corso della quale,  nascosto in un ripostiglio, hanno trovato un panetto di 340 grammi d'eroina e 600 euro in banconote di vario taglio.

In seguito all'udienza di convalida, Mandalari è stato posto ai domiciliari, mentre il figlio è stato rimesso in libertà.

 

  • Pubblicato in Cronaca

In auto con 1,6 Kg di eroina, arrestate

Sono state sorprese a bordo di un'auto presa a noleggio, con più di un chilo e seicento grammi di eroina purissima.

Per questo motivo, due donne S.M., di 28 anni, e T.S., di 36, entrambe di Taranto, sono state arrestate dalla guardia di finanza a Roseto Capo Spulico (Cs).

In particolare, durante un servizio di controllo, le fiamme gialle della Tenenza di Montegiordano hanno fermato la vettura sulla quale viaggiavano le due donne.

Fin da subito, S.M. e T.S. hanno cercato d'indirizzare l'attenzione dei militari e del cane antidroga "C-quanto" verso una dose "esca" di hascisc.

I militari non si sono fatti ingannare ed hanno approfondito ulteriormente il controllo, trovando tre panetti di eroina nascosti nel sedile posteriore dell'auto.

La droga, con la quale sarebbero state confezionare circa 10 mila dosi, un volta immessa sul mercato avrebbe potuto fruttare 150 mila euro.

  • Pubblicato in Cronaca
Sottoscrivi questo feed RSS