Maierato, grande successo per la terza edizione della Festa della trebbiatura

La “Piana degli Scrisi” di Maierato ha fatto da cornice naturale alla terza edizione de “La festa della trebbiatura”.

La distesa è stata occupata, sin dal primo pomeriggio, da tantissime persone che si sono fatte coinvolgere dalla suggestiva rievocazione della trebbiatura, dalla musica etnica e folcloristica, dai balli popolari e dai sapori dei piatti della tradizione contadina.

Soddisfatti per la grande affluenza di pubblico, dove spiccava la gioiosa presenza di tanti bambini, e per gli unanimi consensi dei partecipanti si sono detti i componenti dell’Associazione contadini di Maierato, guidati da Vincenzo Griffo, che hanno ideato e organizzato la manifestazione al fine di “preservare e valorizzare, in chiave identitaria, gli usi e i costumi del territorio”.

Un sentito plauso all’iniziativa lo ha pubblicamente espresso il presidente della Provincia di Vibo Valentia, Salvatore Solano. «La mia presenza a questa manifestazione così coinvolgente non è di circostanza o fine a se stessa - ha asserito Solano - ma sta a testimoniare la volontà istituzionale di valorizzare il mondo contadino, la sua storia e le sue grandi potenzialità. Potenzialità che agendo in sinergia territoriale intendiamo valorizzare nell’immediato, attraverso azioni concrete quali il progetto “Pane Nostrum”. Progetto, quest’ultimo, che verrà ufficialmente presentato al “Mediterraneo nel Borgo” di Stefanaconi, i prossimi 26, 27 e 28 settembre. Evento nel corso del quale tra le altre cose - ha evidenziato il presidente della Provincia di Vibo - si darà rilievo ai grani antichi e di pregio, quali il Rosia e il Senatore Cappelli, prodotti proprio qui a Maierato su questa meravigliosa distesa».

A margine dell’iniziativa gli organizzatori hanno voluto ringraziare per la “preziosa collaborazione” data: il commissario prefettizio del Comune, Manuela Currà; il parroco, don Danilo D’Alessandro; i carabinieri, la protezione civile e la pro loco di Maierato; la Camera di commercio di Vibo; nonché i diversi sponsor che hanno “sostenuto economicamente” la terza edizione della festa della trebbiatura.

Maierato, al via la terza edizione della festa della trebbiatura

Tutto pronto a Maierato per la terza edizione de “La festa della trebbiatura”. La manifestazione, organizzata dall’Associazione contadini di Maierato, si terrà il prossimo 10 di agosto in località piana degli Scrisi.

Articolato il programma dell’iniziativa, patrocinata dal Comune di Maierato, dalla Camera di commercio e dalla Provincia di Vibo Valentia. Si parte, alle ore 17, con la benedizione delle messi alla quale seguirà la trebbiatura del grano.

Alle 20, introdotti dal presidente dall’Associazione contadini di Maierato, Vincenzo Griffo, sono previsti, gli interventi del presidente della Provincia di Vibo Valentia, Salvatore Solano e del presidente della Camere di commercio, Nuccio Caffo.

Subito dopo avrà inizio la sagra, che prevede la degustazione, in un apposito vassoio, dei prodotti della tradizione locale e dei panini con salsiccia arrostita o con straccetti di vitello della piana. La serata sarà allietato dal concerto dei Taranta Jonia Project.

La festa della trebbiatura, che ha tra i suoi intenti quello di preservare e valorizzare in chiave identitaria gli usi e i costumi del territorio è, quest’anno, strettamente connessa con l’evento internazionale “Il Mediterraneo nel Borgo” di Stefanaconi e con la “Giornata della mietitura”, quest’ultima ha visto protagonisti insieme ai contadini, in una sorta di abbraccio generazionale, i ragazzi degli scout di Maierato e il presidente della Provincia, Salvatore Solano.

Il prodotto principe sarà naturalmente il grano, in particolare il “Rosia” e il “Senatore Cappelli”: grani antichi e pregiati. Parte di questo grano è stato acquistato dal vicino Comune di Stefanaconi è verrà utilizzato nel corso de “Il Mediterraneo nel Borgo”, per la produzione del pane di Stefanaconi, tra i più apprezzati prodotti della gastronomia del Vibonese. Il tutto in una logica di interazione e valorizzazione dell’intera realtà territoriale dei comuni limitrofi di Maierato, Stefanaconi e Filogaso.

Sottoscrivi questo feed RSS