Marijuana e hashish in casa: in manette un 47enne

Perquisendo l'abitazione di un uomo di 47 anni, i Carabinieri hanno trovato vari recipienti in cui erano stati sistemati 330 grammi di marijuana ed un grammo di hashish. Le sostanze stupefacenti sono state poste sotto sequestro, mentre il quarantasettenne R.A., è stato tratto in arresto dai militari della Stazione di Santa Sofia d'Epiro, in provincia di Cosenza. L'uomo, che in passato era già stato interessato da altri procedimenti penali, è stato ristretto ai domiciliari con l'accusa di detenzione illecita di sostanza stupefacente. 

Scoperto mentre spacciava hashish: in manette un ragazzo di 21 anni

E' accusato del reato di spaccio di sostanze stupefacenti un giovane di 21 anni arrestato dai Carabinieri la notte scorsa ad Amantea. Di origini somale, vive nella città tirrenica che si affaccia sul Tirreno. I militari dell'Arma, che stavano effettuando una perlustrazione di routine, hanno capito, osservandolo mentre camminava, che poteva nascondere qualcosa di losco e si sono messi sulle sue tracce. Lo hanno fermato pochi istanti dopo che aveva venduto una confezione di hashish. Perquisendolo, anche andando presso la sua abitazione, hanno rinvenuto sette ulteriori bustine di droga  prossime ad essere immesse sul mercato. Espletate le formalità di rito, è stato accompagnato presso la casa di reclusione di Paola.  

La Polizia ha sorpreso due persone in possesso di hashish e marijuana

Nell’ambito di un servizio finalizzato al contrasto dell’attività di spaccio di sostanze stupefacenti, gli agenti della Squadra Volanti della Questura di Crotone e del Reparto Prevenzione Crimine di Cosenza, nel centro storico del capoluogo pitagorico, hanno provveduto a segnalare al Prefetto, ai sensi dell’art. 75 D.P.R. 309/90, in quanto consumatori di stupefacente, due soggetti: A.A., 19 anni  e D.D.,  33anni, entrambi di Cirò Marina, poiché, a seguito di perquisizione personale sul posto, sono stati trovati in possesso, rispettivamente il primo di un involucro in cellophane con all’interno della sostanza stupefacente divisa in due incarti contenenti rispettivamente 0.7 grammi di marijuana e 1.7 grammi di hashish e il secondo di 1.4 grammi di marijuana all’interno della tasca sinistra del giubbotto indossato.

Un chilo di hashish in casa: i Carabinieri arrestano una donna

Una donna di 44 anni è finita in manette con l'accusa di detenzione di sostanza stupefacente. Controllando la sua abitazione, i militari dell'Arma di Botricello, supportati dai colleghi del Nucleo operativo radiomobile (Norm) e della Stazione di Sellia Marina, hanno scoperto svariati panetti di hashish pesanti complessivamente un chilogrammo. Tratta in arresto, la 44enne, che risiede a Vigevano, è stata sottoposta al regime dei domiciliari.  

Aveva in giardino 160 chili di hashish: arrestato un uomo di 51 anni

Un uomo di 51 anni è stato arrestato dai Carabinieri con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Perquisendo il suo domicilio a Palmi, i militari dell'Arma della locale Compagnia hanno scoperto 160 chili di hashish. Ad insospettire gli investigatori sono stati dei vecchi veicoli in sosta all'interno del giardino della sua abitazione. E' all'interno degli stessi, infatti, che hanno rinvenuto 1.500 panetti nascosti dentro una cisterna d'acqua a bordo di un automezzo. Suddivisa in confezioni pronte ad essere vendute, avrebbe fruttato una cifra al milione e trecentomila euro. 

 

 

Trovato in possesso di chili di hashish: arrestato dalla Polizia

Un uomo di quarantadue anni è stato tratto in arresto da agenti della Squadra Mobile perché scoperto con dieci chilogrammi di hashish. Le manette sono scattate a breve distanza dall'imbarco delle navi che da Villa San giovanni assicurano i collegamenti con la sponda siciliana. Di origini albanesi, stava guidando la sua automobile. Perquisito, i poliziotti hanno rinvenuto una somma vicina ai 1.700 euro. La droga era contenuta all'interno di una valigia collocata nel portabagagli. 

 

Avevano 5 chili di droga: arrestate tre persone del Vibonese

Tre persone della provincia di Vibo Valentia sono state arrestate dai militari della Guardia di Finanza di Sibari a breve distanza dallo svincolo di Borgo Laino, lungo l'autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria. Erano a bordo di un'autovettura all'interno della quale sono stati trovati cinque chilogrammi di di hascish. La sostanza stupefacente è stata posta sotto sequestro. In manette sono finiti il 33enne D.L., il 25enne V.T. ed il 24enne D.C., che sono stati smascherati grazie al fiuto di Achy, cane antidroga.  I cinque panetti di hashish erano nascosti nella cavità del paraurti posteriore del veicolo

Sottoscrivi questo feed RSS