Hashish e marijuana in casa e in auto, arrestato

Un cinquantenne di Crotone è stato arrestato dalla polizia, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

L’arresto è avvenuto nel tratto della Ss 106 che attraversa la città  pitagorica, dove gli agenti hanno fermato un’auto che viaggiava ad alta velocità. Non appena i poliziotti hanno informato l’uomo al volante di voler effettuare una perquisizione, questi ha spontaneamente consegnato un involucro in cellophane con all’interno oltre 50 grammi di hashish. E’ seguita, quindi, un’attività di controllo a casa del cinquantenne dove, nascosti in un armadio in camera da letto, sono stati rinvenuti cento grammi di marijuana.

Inevitabile pertanto  l’arresto con l’accusa di detenzione di sostanza stupefacente a fini di spaccio.

Gestivano una coltivazione di marijuana, arrestati

I Carabinieri della Stazione di Mammola, con il supporto dei colleghi dello Squadrone eliportato “Cacciatori di Calabria” e della Compagnia di Milano Porta - Monforte, hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari, emessa dal Tribunale di Locri su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di un 28enne e un 38enne, rispettivamente di Gioiosa Jonica e Grotteria, ritenuti responsabili, in concorso tra loro, di coltivazione di sostanze stupefacenti.

Il provvedimento scaturisce dai risultati di un’indagine scattata a luglio scorso, quando i militari della Stazione di Mammola e dell’8° Nucleo Elicotteri, attraverso videoriprese e servizi di osservazione sul territorio, hanno accertato le modalità con cui gli indagati avrebbero gestito una piantagione di canapa indiana composta da 738 arbusti.

La coltivazione, allestita in località “Ricciardo” del comune di Mammola, è stata sequestrata e distrutta il 23 luglio scorso.

  • Published in Cronaca

Sorpreso in auto con 4 Kg di droga, arrestato

Un 31enne, P.A., del luogo è stato arrestato a Crotone, con l’accusa di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.

Tutto ha avuto inizio sulla statale 106, dove l’uomo è stato fermato dalla polizia per aver effettuato una manovra pericolosa con l’auto.

Dopo aver identificato il conducente, gli agenti hanno eseguito una perquisizione nel corso della quale, nel bagagliaio del veicolo, hanno rinvenuto oltre tre chili di marijuana e poco meno di un chilo di hashish.

In seguito all’arresto e all’udienza per direttissima celebrata ieri, al 31enne è stato applicata con il rito del patteggiamento, la pena di 2 anni di reclusione e duemila euro di multa.

Sorpreso a cedere droga a un minorenne, arrestato

I poliziotti della Squadra mobile e dell’unità cinofila della Questura di Vibo Valentia ieri notte hanno tratto in arresto un ventenne, C.R.P., che nei pressi della “scalinata Versace”, luogo frequentato dai giovani nei fine settimana, è stato sorpreso nel momento in cui cedeva una dose di marijuana ad un quattordicenne. 
 
Altre dosi divise in più involucri gli sono state trovate addosso, mentre nell’abitazione è stato recuperato un altro quantitativo di sostanza stupefacente, già pronto per lo spaccio.
 
E’ stato sequestrato, inoltre, materiale per il confezionamento delle dosi e denaro contante, presumibilmente frutto del reato di spaccio. 
 
Pertanto, il giovane è stato tratto in arresto e posto agli arresti domiciliari.

Droga, manette per un 36enne

I Carabinieri hanno arrestato C.A., 36 anni, di San Roberto, accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

In particolare, il provvedimento giunge in seguito alle indagini avviate nel febbraio scorso, quando i militari del Nucleo operativo e radiomobile di Villa San Giovanni hanno arrestato, nella zona periferica di Campo Calabro, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, due giovani di Arghillà, trovati in possesso di circa 500 grammi di marijuana.

Nell’occasione, C.A. si sarebbe dato alla fuga dopo essere era stato sorpreso a cedere stupefacente.

I carabinieri hanno quindi avviato un’attività info-investigativa che ha permesso di acquisire elementi probatori utili all’identificazione del fuggitivo.

Pertanto, sulla scorta degli elementi raccolti dagli investigatori, il gip di Reggio Calabria, su richiesta della locale Procura, ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare che ha condotto il 36enne ai domiciliari. 

Serra: tre piante di marijuana in camera da letto, 23enne finisce nei guai

Produzione, traffico e detenzione di sostanze stupefacenti. Queste le accuse con le quali un ragazzo di 23 anni è stato denunciato a Serra San Bruno dai poliziotti del locale Commissariato.

In particolare, il giovane è stato fermato e sottoposto a perquisizione durante un posto di controllo. Gli agenti hanno, quindi, deciso di estendere l’attività  anche  all’abitazione  del 23enne, nella cui camera da letto hanno rinvenuto tre piantine di marijuana coltivate in altrettanti vasi di plastica e riscaldate da una lampada. Inoltre, in uno zainetto sono stati trovati un bilancino di precisione, un tirapugni e un grinder.

Per tale motivo, il 23enne è stato denunciato anche per il reato di porto ingiustificato di armi ed oggetti atti ad offendere.

  • Published in Cronaca

Marijuana e cocaina, manette per un insospettabile bracciante agricolo

Un bracciante agricolo, E.C., di 25 anni è stato arrestato dalla polizia a Rossano (Cs), con l’accusa di detenzione di sostanza stupefacente ai fini dello spaccio.

L’arresto è avvenuto a un posto di controllo, dove il giovane è stato fermato  al  volante di un’auto nella quale sono stati rinvenuti 111 grammi di marijuana e un coltello a serramanico.

E’ seguita, quindi, una perquisizione a casa del 25enne, dove sono stati trovati 5,5 grammi di cocaina e una serra indoor perfettamente funzionante, completa di sistemi di ventilazione e irrigazione monitorata da un sistema di controllo dell’umidità di ultima generazione.

Pertanto E.C. è stato tratto in arresto in flagranza, per il  reato di detenzione e spaccio di sostanza stupefacente e su disposizione del pm di turno presso la Procura della Repubblica di Castrovillari, è stato posto ai domiciliari in attesa del rito per direttissima.

  • Published in Cronaca

Serra: marijuana in casa, manette per un 52enne

Nella giornata di ieri, i poliziotti del locale Commissariato hanno arrestato un cinquantaduenne di Serra San Bruno, accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

In particolare, durante una perquisizione eseguita a casa dell’uomo con l'ausilio delle unità cinofile della Questura di Vibo Valentia, gli agenti hanno trovato 114 grammi di marijuana divisa in dosi, alcuni bilancini di precisione e diversi contenitori di plastica utilizzati per il confezionamento della droga.

Pertanto, d’intesa con il pubblico ministero della Procura della Repubblica di Vibo Valentia, l’uomo è stato arrestato e posto ai domiciliare.  

Subscribe to this RSS feed