Arrestate tre persone trovate in possesso di droga

I Carabinieri hanno tratto in arresto tre individui in relazione a reati connessi alla droga. In una circostanza, a finire in manette a Taurianova, in provincia di Reggio Calabria, è stato un 43enne, che deteneva 290 grammi di marijuana e 20 piante di canapa indiana. Gli uomini in divisa, inoltre, nascosto nel tronco di un albero, hanno scoperto un fucile calibro 12 che presentava la matricola abrasa. Nella città dello Stretto, invece, in un'altra operazione, i militari dell'Arma hanno arrestato un 44enne ed 32enne, in possesso di 70 grammi di marijuana.

   

In casa con un chilo e mezzo di marijuana: arrestato dai Carabinieri

I Carabinieri hanno tratto in arresto e ristretto ai domiciliari un trentanovenne nella cui abitazione è stato trovato un chilo e mezzo di marijuana. Perquisendo la cucina di casa sua, a Caulonia Marina, i militari dell'Arma hanno rinvenuto 13 buste di cellophane nelle quali era custodita la droga. Continuando la perlustrazione del domicilio, sono state trovate sei piante di canapa indiana di altezza compresa fra i 90 centimetri ed il metro e trenta e prossime ad essiccare, oltre ad una bilancia digitale. I domiciliari sono stati disposti da Federica Riolino,  pubblico ministero di turno della Procura della Repubblica di Locri. 

In un furgone 161 chili di marijuana: arrestato un uomo

ICarabinieri hanno tratto in arresto un uomo di cinquantasette anni accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Perquisendo un furgone in una zona di campagna a Serrata, i militari dell'Arma si sono imbattuti in 161 chili di marijuana. La droga era custodita all'interno di quindici sacchi. Indagando, i Carabinieri hanno scoperto che a produrre la marijuana era il cinquantasettenne finito in manette a Laureana di Borrello. 

Un chilo e mezzo di marijuana nella stalla: arrestato dai Carabinieri

Un uomo di 34 anni, in passato coinvolto in vicende giudiziarie, è stato tratto in arresto dai Carabinieri che gli addebitano il reato di produzione, traffico e detenzione illegale di sostanze stupefacenti. Perquisendo una stalla di sua pertinenza, a Motta San Giovanni, in provincia di Reggio Calabria, i militari dell'Arma si sono imbattuti in un chilogrammo e mezzo di marijuana che era celata  in una sacca di cellophane.

   

   

Venticinque chili di marijuana nel casolare: Carabinieri arrestano 39enne

I Carabinieri hanno tratto in arresto un trentanovenne accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Perquisendo un casolare nella sua disponibilità, a Casabona, nel Crotonese, sono stati scoperti venticinque chilogrammi di marijuana celati all'interno di sacche plastificate. I militari dell'Arma hanno posto sotto sequestro la droga che era prossima ad essere immessa sul mercato. 

Trovati 25 chili di marijuana: arrestato 49enne

Stamattina i Carabinieri hanno arrestato un quarantanovenne accusato di produzione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I militari dell'Arma, perquisendo un ovile e l'area ad esso attigua a Lazzaro, frazione di Motta San Giovanni, in provincia di Reggio Calabria, si sono imbattuti in venticinque chili di marijuana. Una porzione della droga era custodita all'interno di sacche, quella rimanente in attesa . L'uomo aspetterà l'udienza che sarà celebrata per direttissima ai domiciliari cui è stato sottoposto dopo l'arresto. 

Hashish e marijuana dentro casa: arrestato dai carabinieri

Un uomo di 33 anni anni è stato arrestato dai Carabinieri per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Giunti presso il suo domicilio, i militari dell'Arma di Lamezia Terme hanno notato che stava provando a liberarsi di confezioni di marijuana di cui era in possesso. Ad incastrarlo sono state le tracce di droga rinvenute nel bagno. Perquisendo l'abitazione, gli uomini in divisa hanno trovato quasi cento grammi di hashish ed un bilancino di precisione. Chiamati ad intervenire gli addetti dell'Enel, è emerso, inoltre, che l'arrestato aveva manomesso il contatore allacciandosi abusivamente alla rete elettrica. Un sistema truffaldino che, secondo le prime stime, è costato alla società di distribuzione dell'energia una somma vicina ai 3000 euro. Celebrata l'udienza per direttissima, il giudice ha disposto nei suoi confronti l'obbligo di presentarsi alla Polizia Giudiziaria. 

 

 

 

Trovati con 200 Kg di droga, marito e moglie arrestati nel vibonese

Una coppia di Rombiolo, Pietro Pata di 58 anni e Gemma Sacchinelli di 48, e' stata arrestata, a Rombiolo (VV), dai carabinieri con l'accusa di detenzione di sostanze stupefacenti. Marito e moglie sono stati trovati in possesso di 200 chili di marijuana custoditi all'interno di due capannoni, che fungevano da essiccatoi. La droga, già pronta per essere immessa sul mercato, una volta venduta avrebbe fruttare oltre 500 mila euro.

Sottoscrivi questo feed RSS