Maltempo, domani scuola chiusa a Mongiana

Il sindaco di Mongiana, Bruno Iorfida, ha emanato un'ordinanza con la quale ha disposto la chiusura del plesso scolastico cittadino.

Il provvedimento, che riguarderà la giornata di domani, si è reso necessario in virtù della "abbondante nevicata verificatasi durante la giornata odierna è delle temperature rigide degli ultimi giorni".

In particolare, l'ordinanza mira a prevenire possibili cadute accidentali provocate da eventuali "formazioni di ghiaccio".

Serra: cinghiale affetto da tubercolosi, il sindaco ne dispone la distruzione

Un’ordinanza per la distruzione della carcassa di un cinghiale affetto da tubercolosi è stata emessa lunedì scorso, dal sindaco di Serra San Bruno.

L’animale, ucciso durante una battuta di caccia svoltasi in località S. Elia del Comune di Capistrano, è stato sottoposto a visita ispettiva in località “Peschiera” di Serra San Bruno.

La distruzione, “mediante interramento e denaturazione con agenti disinfettanti della carcassa”, è stata disposta in seguito alla visita effettuata dal medico veterinario dell’Asp Vibonese, che ha riscontrato “una sospetta  infezione tubercolare”.

Situazione analoga, anche, a Mongiana, dove, nei giorni scorsi, per la stessa ragione, è stata ordinata la distruzione di un cinghiale abbattuto in località “Petrera”.

  • Pubblicato in Cronaca

Nasce "Simple alert Mongiana", l'applicazione WhatsApp con informazioni ed aggiornamenti in tempo reale

Si chiama "Simple Alert Mongiana", l'applicazione WhatsApp attivata dal Gruppo comunale volontari di Protezione civile del borgo delle Ferriere.
 
Si tratta di un'app grazie alla quale, nell'ambito del Sistema comunale di Protezione civile, i cittadini potranno ricevere notizie, informazioni ed aggiornamenti in tempo reale.
 
Le notizie diffuse attraverso il gruppo sono quelle di interesse pubblico, come: informazioni sulla previsione e prevenzione dei rischi, sui piani d'emergenza, condivisione delle allerte meteo, informazioni sulle buone pratiche di Protezione civile, condivisione di eventuali ordinanze riguardanti la chiusura delle scuole di Mongiana e tante altre informazioni sul Sistema comunale di Protezione civile.
 
Per iscriversi al servizio, che è gratuito, è sufficiente salvare il numero di telefono 389 0244908 nella rubrica del cellulare. Una volta salvato il numero, per completare l’operazione basta inviare via WhatsApp un messaggio con scritto "Nome e cognome – Attiva Simple altert  Mongiana".
 
Con l’invio del messaggio, il titolare dell’utenza telefonica autorizza il Gruppo di Protezione civile Mongiana a trasmettere, tramite l’applicazione WhatsApp, news relative al territorio.
 
Ciascun utente potrà cancellarsi dal servizio in qualsiasi momento, mediante invio del messaggio: "Nome e cognome – Disattiva Simple altert  Mongiana".

 

 

 

Scossa di terremoto a Fabrizia

Un terremoto di magnitudo ML 2.5 è stato rilevato alle 7,14 di questa mattina a Fabrizia, nel Vibonese.

I sismografi dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia hanno localizzato l'ipocentro, ad una profondità di 40 chilometri.

Tra i comuni situati in un raggio di meno di 10 chilometri dal luogo in cui è stato localizzato l'epicentro, figurano: Mongiana, Nardodipace, Serra San Bruno ed Arena.

Mongiana: sorpreso in casa con una pianta di canapa indiana, denunciato 31enne

Un trentunenne, C.R., di Mongiana è stato deferito per il reato di produzione di sostanza stupefacente.

In particolare, durante una perquisizione a casa dell'uomo, i carabinieri della Stazione di Fabrizia, del Nucleo operativo e radiomobile di Serra San Bruno e del Nucleo cinofili di Vibo Valentia, hanno rinvenuto una pianta di canapa indiana, in avanzato stato vegetativo.

Alla vista dei militari, C.R., avrebbe provato ad estirpare l'arbusto, nel tentativo di disfarsene.

Una volta bloccato dagli uomini dell'Arma, il trentunenne è stato deferito per il reato di produzione di sostanza stupefacente.

Serre: controlli in alcuni ristoranti, elevate sanzioni per oltre 8 mila euro

I carabinieri della Stazione di Fabrizia, del Nas di Catanzaro e del Nil di Vibo Valentia hanno eseguito una serie di controlli presso alcuni ristoranti a Mongiana e Fabrizia.

Durante le attività, i militari hanno rilevato una serie d'irregolarità amministrative.

In particolare, in due locali nei quali sono state accertate violazioni in tema di “lavoro nero”, sono state elevate sanzioni pari a 6 mila euro.

In un caso, è stata sospesa l’attività commerciale ed è stata elevata un’ulteriore sanzione amministrativa pari a 2 mila euro.

Infine, in un altro esercizio commerciale è stata riscontrata la cattiva conservazione di alcune derrate alimentari, violazione per la quale è scaturita una segnalazione all’Autorità giudiziaria.

  • Pubblicato in Cronaca

Mongiana, trovata coltivazione con 500 piante di canapa indiana

Nel corso di un servizio mirato alla repressione della coltivazione di canapa indiana, militari appartenenti alle Stazioni carabinieri forestali di Fabrizia e Serra San Bruno, unitamente ai colleghi in forza al Nucleo carabinieri tutela biodiversità di Mongiana, supportati dal Nucleo investigativo di polizia ambientale agroalimentare e forestale di Vibo Valentia, hanno rinvenuto in località Censito del comune di Mongiana, una piantagione di canapa indiana.

La coltivazione, allestita su un terreno privato abbandonato, era composta da 500 piante e da un impianto di irrigazione. Le piante, previo campionamento, sono state estirpate e distrutte.

  • Pubblicato in Cronaca

Il Parco delle Serre ha aderito alla Giornata nazionale #AppenninoBikeTour

Si celebrerà sabato 16 e domenica 17 giugno con oltre duecento eventi, dalla Liguria alla Sicilia, la prima edizione della Giornata nazionale #AppenninoBikeTour promossa dal ministero dell'Ambiente e tutela del territorio e del mare, Confcommercio imprese per l'Italia e Vivi Appennino.

All’iniziativa, istituita in accordo con la Federazione ciclistica Italiana, ha aderito, con tre eventi, anche il Parco regionale naturale delle Serre.

Una partecipazione che serve, tra l'altro, a dare impulso alla realizzazione della ciclovia più grande d’Italia. Un progetto, fortemente sostenuto dall'Ente guidato dal commissario Domenico Sodaro, che si propone di dare vita ad un percorso capace di attarversare Il Belpaese, da Genova a Palermo, passando per le Serre.

In occasione della tre giorni dedicata all’ #AppenninoBikeTour, il Parco naturale ha, quindi, predisposto tre appunatmenti che prenderanno il via il 16 giugno, con la visita guidata gratuita, curata dell’Associazione Pro loco, alla Fonderia ed al Museo delle reali ferriere Borboniche di Mongiana.

Il 16 ed il 17 giugno è prevista, inoltre, l’apertura straordinaria, previa identificazione dei visitatori, del Centro polifunzionale di Villa Vittoria, a Mongiana, dove saranno realizzate visite guidate per scolaresche e gruppi organizzati.

Infine, il 17 giugno, presso l’orto botanico di “Rosarella”, a Serra San Bruno, si svolgerà l’iniziativa “Sicuri sul Sentiero”, ovvero una giornata dedicata alla prevenzione degli incidenti nella stagione estiva, a cura del Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico con la collaborazione di “Club Alpino Italiano”, “Monkey school” e dell’Associazione Kalabria Trekking.

La Giornata nazionale #AppenninoBikeTour nasce in seguito al Patto di Amicizia per uno sviluppo sostenibile dell'Appennino, siglato al G7 Ambiente di Bologna ed in seguito al ciclo-viaggio Appennino bike tour, il Giro dell'Italia che non ti aspetti che, la scorsa estate, ha visto sindaci e rappresentanti di istituzioni di tutta Italia attraversare la Dorsale in bicicletta con l'obiettivo d’individuare una progettualità unitaria per rilanciare il ruolo delle comunità che popolano l’Appennino.

In occasione della Giornata nazionale #AppenninoBikeTour, sarà possibile visitare musei, partecipare ad itinerari guidati, a piedi ed in bicicletta, a gare sportive, sagre, feste, etc.

Gli eventi  organizzati da comuni, associazioni, Pro-loco, grazie al contributo di migliaia di volontari, offriranno la possibilità di scoprire un mondo nascosto, anche, attraverso le numerose specialità eno-gastronomiche che i vari territori proporranno ai visitatori.

Oltre a degustare i prodotti locali dell'Appennino, gli interessati potranno visitare aziende agricole, caseifici ed i tanti luoghi delle produzioni caratteristiche e tradizionali.

L'iniziativa che, per la prima volta, mette in rete le aree appenniniche d'Italia, è stata salutata con favore dal Ministro dell'ambiente e tutela del territorio e del mare, Sergio Costa, per il quale: “Il ministero ha voluto promuovere l'evento poiché strategico nei confronti di quella mobilità sostenibile mirata a valorizzare il paesaggio, le aree protette e le bellezze del nostro territorio. Desidero esprimere il mio sentito apprezzamento per l'importante iniziativa”.

Tutto il calendario degli eventi in programma è possibile visionarlo on-line su www.appenninobiketour.com e su www.viviappennino.com

Sottoscrivi questo feed RSS