Droga e munizioni a casa, 43enne finisce in manette

I carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Petilia Policastro (Kr) hanno arrestato un 43enne del luogo ritenuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, ricettazione e detenzione abusiva di cartucce.

In particolare, durante una perquisizione a casa dell'uomo i militari hanno trovato:112 grammi di marijuana, 1 pianta di canapa indica; 3 grammi di cocaina, 1 bilancino di precisione e 3 cartucce per fucile calibro12.

Dopo aver sequestrato quanto rinvenuto, i militari dell'Arma hanno arrestato il 43enne, il quale, al termine delle formalità di rito, è stato tradotto presso la casa circondariale di Crotone.

  • Pubblicato in Cronaca

Pistola e munizioni rinvenute in un sottotetto

Un pregiudicato, S.A., è stato denunciato dai poliziotti della questura di Cosenza, perché trovato in possesso di munizioni illegalmente detenute.

Inoltre, durante una perquisizione eseguita in collaborazione con le unità cinofile di Vibo Valentia, in un sottotetto condominiale, gli agenti hanno rinvenuto una pistola calibro 6,35 con matricola abrasa, circa 200 munizioni, due parrucche e 300 milioni di corone ceche, sulla cui provenienza sono in corso accertamenti.

Il materiale sequestrato sarà ora oggetto di ulteriori accertamenti effettuati dagli specialisti della polizia scientifica

  • Pubblicato in Cronaca

Rinvenuta pistola nascosta in un ulivo secolare

Durante un servizio di controllo, effettuato nelle campagne di Taurianova, i carabinieri della locale Compagnia hanno rinvenuto, nell'incavo di un ulivo secolare, una  pistola calibro 6,35 con matricola illeggibile, ma in buone condizioni di conservazione e pronta all’uso.

Nell'ambito della stessa attività, i militari hanno trovato, nascoste in alcuni muri, 37 proiettili calibro 38, 6,35 e 41.

Dopo aver sequestrato quanto rinvenuto, gli uomini della Benemerita hanno avviato le indagini per cercare di risalire all'identità dei responsabili degli occultamenti.

In particolare, la pistola sarà sottoposta ad esami balistici per verificare eventuali impieghi in azioni criminosi.

  • Pubblicato in Cronaca

Armi, munizioni e droga rinvenuti in una mansarda

Durante una perquisizione effettuata ad Amantea, gli agenti del Commissariato di Paola e del Reparto Prevenzione Crimine Calabria Settentrionale hanno rinvenuto nella mansarda di un immobile: 1 fucile a canne mozze con matricola abrasa; 1 pistola Beretta semiautomatica calibro 9x17 (nove corta) completa di caricatore, con matricola abrasa; 7 munizioni per pistola calibro 9x21; 1 munizione per pistola calibro 9x17; 4 munizioni per pistola calibro 9x19 con ogiva camiciata; 1 munizione per pistola calibro 8x16; 1 confezione integra di munizioni per pistola marca Fiocchi;  50 cartucce calibro 9x17; 6 cartucce per fucile calibro 12 di cui 4 a pallettoni e 2 a palla singola; 1 barattolo in vetro contenente circa 40 grammi di marijuana; 1 paio di guanti in lattice, verosimilmente utilizzati per maneggiare le armi.

Le armi rinvenute saranno messe a dispisizione della polizia scientifica, per essere sottoposte  ad esame balistico al fine di verificare se siano state usate per compiere atti delittuosi .

  • Pubblicato in Cronaca

Nascondeva un fucile nel matersasso, arrestato

Durante un servizio straordinario di controllo del territorio, i carabinieri della Stazione di San Ferdinando (Rc), con il supporto dello Squadrone eliportato Cacciatori Calabria di Vibo Valentia, hanno arrestato Biagio Archi, di 54 anni, ritenuto responsabile di detenzione di armi comuni da sparo clandestine, ricettazione e detenzione abusiva di munizionamento.

L’arresto è stato eseguito nel corso di una perquisizione effettuata a casa di Archi, nella quale gli uomini della Benemerita hanno rinvenuto: un fucile Zoli calibro 12, nascosto in un materasso della camera da letto, risultato rubato nel 2017 in provincia di Pavia; una pistola calibro 22 di fabbricazione artigianale, occultata in una scatola; quattro cartucce calibro 7.65; quattro cartucce calibro 12; 13 cartucce calibro 28; 27 bossoli e 28 ogive calibro 38 special; varie parti e congegni di armi, un tubo in metallo e due penne modificate, in grado di sparare, rispettivamente, cartucce calibro 7,65 e proiettili di piccolo calibro.

Dopo aver sequestrato il materiale rinvenuto, che sarà inviato al Ris di Messina per essere sottoposto ad analisi dattiloscopiche e balistiche, i carabinieri hanno tratto in arresto Archi, il quale, al termine degli adempimenti di rito, è stato tradotto presso la casa circondariale di Reggio Calabria Arghillà.

  • Pubblicato in Cronaca

I poliziotti di Serra trovano decine di munizioni per fucile e pistola, denunciato un pregiudicato

Durante un’attività di controllo predisposta dal questore di Vibo Valentia per la ricerca di armi e stupefacenti, gli agenti del Commissariato di Serra San Bruno hanno rinvenuto: 32 cartucce calibro 270 per fucile, 52 munizioni calibro 7,65 per pistola, due latte di polvere da lancio, 3 cartucce per fucile calibro 12, una pistola a salve priva del tappo rosso ed ulteriori 2 cartucce calibro 9.

La scoperta è stata fatta durante una perquisizione effettuata, con il supporto di un’unità cinofila, a casa di un pregiudicato, in località “Portaro”, nel comune di Dasà.

Dopo aver sequestrato il materiale, la gran parte del quale era stata occultata nel sottotetto di una stanza adibita a ricovero attrezzi, i poliziotti hanno denunciato in stato di libertà l’uomo, ritenuto responsabile di ricettazione e detenzione illegale di armi, munizioni e sostanze esplodenti.

Trovato nascondiglio con munizioni per fucile e pistola

Durante una perquisizione effettuata a Gioia Tauro, in un complesso abitativo abusivamente occupato, noto con il nome di “Palazzine verdi”, i carabinieri della locale Stazione, con il supporto del Nucleo cinofili di Vibo Valentia, hanno rinvenuto, nascoste in un’intercapedine realizzata nella parete della scale condominiali, una quarantina di cartucce calibro 9x21 ed alcune munizioni calibro 12 a pallettoni.

Il materiale  rinvenuto è stato sequestrato per essere inviato al Ris di Messina per gli accertamenti tecnici.

  • Pubblicato in Cronaca

Sequestrate decine di munizioni per fucile nascoste in un albero

I carabinieri della Tenenza di Rosarno e dello Squadrone eliportato Cacciatori, durante le operazioni di rastrellamento in un fondo agricolo incolto di contrada Pirarelli di Candidoni, hanno rinvenuto, occultata tra le fronde di un albero, una sacca in cuoio contenente circa 100 cartucce calibro 12.

Dopo aver sequestrato le munizioni, i militari hanno avviato le indagini per identificare il responsabile dell’occultamento.

  • Pubblicato in Cronaca
Sottoscrivi questo feed RSS