Volley, la Tonno Callipo ingaggia Stefano Mengozzi

Con l’arrivo di Stefano Mengozzi, la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia può contare su un atleta dalla notevole esperienza accumulata in tante stagioni (12) disputate tra Serie A1 e A2.

Sono più di 350 gli incontri disputati dal centrale ravennate nella Serie A italiana con cinque stagioni giocate in A2 e sette nella massima serie.

Nel suo palmares troviamo la vittoria di due Campionati di Serie A2 (2007 con Milano e 2011 con Ravenna) e una Coppa Italia di Serie A2 (2007 con Milano).

Nella stagione in cui conquista il “double” con la Sparkling Milano, Mengozzi cresce sotto le direttive in panchina dell’ex coach giallorosso Daniele Ricci e ha come compagni di squadra altri due ex giallorossi, lo schiacciatore Luca Sirri (compagno di mille battaglie anche nelle stagioni di Ferrara e Ravenna) e il centrale Vito Insalata.


Nella stagione 2007-08 va in Slovenia a disputare il massimo Campionato con la casacca dell’Ok Salonit Anhovo, squadra con la quale disputa anche la Challenge Cup Men.

Nell’estate del 2008 torna a Ravenna e ottiene la promozione con la Robur dalla B1 alla A2. Nella stagione 2009-10 si mette in luce con la Marcegaglia Ravenna e a fine stagione è
il centrale con più attacchi vincenti realizzati (215), ma, soprattutto, arriva a realizzare qualcosa come 25 punti in una singola partita (se non è record assoluto, per un centrale, nelle ultime dieci stagioni di Serie A poco ci manca).

Uno scatenato Mengozzi, infatti, mette a segno 25 punti nel match perso dai romagnoli 3-2 contro Massa (per il neo centrale giallorosso 22 attacchi vincenti su 25 con un mostruoso 81% in attacco).

Si conferma il miglior centrale d’attacco anche nella stagione 2010-11 (annata che lo vede andare sopra i 15 punti in ben sei partite).

Mengozzi riesce ad accumulare numeri straordinari anche nelle cinque stagioni di Serie A1 che disputa con Ravenna dal 2011-12 al 2015-16.

Il neo centrale della Tonno Callipo è infatti il secondo miglior attaccante dietro solo a Podrascanin (601 attacchi vincenti per Mengozzi), ma riesce a mettersi in evidenza anche a muro dove risulta essere il secondo miglior muratore in assoluto (240 block) dietro solo sempre al solito Podrascanin (i dati degli attacchi e dei muri relativi a queste
cinque stagioni sono riferiti alla sola Regular Season).

Numeri di assoluto livello che consentono a Mengozzi di mettersi in luce anche in Europa con la Cmc Ravenna e di arrivare all’apogeo della propria carriera con la convocazione in nazionale arrivata nella primavera del 2015.

Arriva la chiamata di coach Berruto e disputa la World League togliendosi anche qualche bella soddisfazione.

Il resto è storia recente con le ultime due stagioni trascorse in maglia Calzedonia Verona.

  • Pubblicato in Sport

Pallavolo, la Puglia domina le finali nazionali Csen

Si è conclusa oggi (domenica 3 giugno) a Corigliano-Rossano la 18^ edizione del Campionato Nazionale Csen in Volley. Una intensissima tre-giorni di pallavolo con più di 60 incontri che ha regalato emozioni e bei ricordi ai 500 partecipanti che hanno condiviso l’esperienza. 

“Alla base del successo della manifestazione – dice Emanuele Turino, Responsabile Nazionale Csen Volley  – un mix di ingredienti fra cui la gioia dei partecipanti, la disponibilità delle società e la passione degli organizzatori”. 

Nella categoria under 14 femminile si è imposta la Don Milani Bari con tre vittorie su tre partite. Molto buono il livello tecnico complessivo del girone. Combattutissimo il girone under 16 femminile dove l’Asem Bari ha dovuto lottare fino all’ultimo contro il Rossano per aggiudicarsi il titolo. È ancora la Puglia a dominare nella categoria under 18 femminile sempre con la Don Milani Bari che ha la meglio sull’agguerritissima squadra campana dell’Abatese Volley mentre nell’Open femminile sono i padroni di casa del Rossano Volley a imporsi nel girone sul Volley Ball Flyer di Napoli.

Per quanto riguarda le categorie maschili alla Don Milan Bari non è riuscito l’en plain perchè nell’Under 16 maschile sono stati battuti dallo Storm Volley di Napoli mentre è un derby calabrese a decidere i vincitori dell’Open maschile con il Rossano che si impone sul Corigliano. In un clima da stadio si è concluso infine il campionato amatori con il Volley Ball Flyer che batte il Don Milani dopo due combattutissimi set.

Una splendida giornata di sole e l’allegria dei ragazzi hanno fatto da cornice alla cerimonia di chiusura durante la quale sono state premiate tutte le squadre. Oltre a Emanuele Turino a consegnare i premi sono stati Giampiero Cantarini, presidente regionale Csen Lazio, Valerio Di Lorenzo, responsabile provinciale Csen Roma e Pino Campana, presidente dell’Asd Ruskia Events, punto di riferimento per lo Csen Volley in Calabria per la parte logistica. Si chiude così un bellissimo evento che ha contribuito a trasmettere valori come la competitività costruttiva e lo spirito di gruppo diffondendo la cultura e la passione per la pallavolo. 

 

  • Pubblicato in Sport

Pallavolo, a Corigiano-Rossano le finali nazionali Csen

Si svolgeranno dal 31 maggio al 3 giugno, a Corigliano-Rossano (CS), le fasi finali della manifestazione nazionale "Csen in Volley 2018", che vedrà protagoniste le squadre che hanno partecipato ai campionati provinciali. 
Le formazioni in campo saranno 36, suddivise in 7 campionati diversi (maschile, femminile e misto), per un totale di 60 incontri.

Circa 500 atleti provenienti da tutta Italia “invaderanno” il comune calabrese, per quello che è ormai diventato un evento consolidato nel calendario pallavolistico italiano.

“Con questi eventi – spiega il responsabile nazionale Csen Pallavolo, Emanuele Turino - vogliamo contribuire a trasmettere valori come la competitività costruttiva e lo spirito di gruppo diffondendo la cultura e la passione per la pallavolo. Un grande momento di sport che supera gli aspetti strettamente sportivi per diventare un importante momento di aggregazione e amicizia”.

Gli atleti saranno accolti da una festa di benvenuto, durante la quale saranno presentate le formazioni protagoniste del torneo.

Gli incontri si svolgeranno presso gli impianti sportivi di diversi istituti scolastici dei comuni di Corigliano-Rossano e Mirto. Le squadre vincitrici delle diverse competizioni saranno premiate nella giornata conclusiva del 3 giugno, alla presenza del Presidente nazionale dello Csen Francesco Proietti.

“L’attività sportiva è un’importante occasione per far nascere e crescere rapporti di amicizia tra chi condivide la stessa passione – conclude Turino - e sin dalla nascita l’obiettivo dello Csen è stato quello di trasmettere a tutti gli atleti i valori fondamentali dello sport: lealtà, onesta e correttezza”.

 

  • Pubblicato in Sport
Sottoscrivi questo feed RSS