Calabria, scossa di terremoto di magnitudo 2.2

Un terremoto di magnitudo 2.2 è stato rilevato a Galatro, nel Reggino, intorno alle 10,20 di oggi.

I sismografi dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia hanno localizzato l'ipocentro ad una prondità di dieci chilometri.

Si tratta della seconda scossa rilevata nell'arco di poche ore nel distretto sismico delle Serre.

Un sisma di magnitudo 2.2 era stato, infatti, registrato alle 0,26 a San Pietro di Caridà.

  • Pubblicato in Cronaca

Calabria, 5 scosse di terremoto nella notte

La terra continua a tremare in Calabria. In particolare a San Pietro di Caridà, a ridosso delle province di Reggio Calabria e Vibo Valentia, dove, tra le 3,37 e le 4,07, in rapida successione, i sismografi dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia hanno registrato quattro terremoti di magnitudo compresa tra 1.3 e 2.3.

Un'altra scossa, di magnitudo 1.5, è state rilevata poco lontano, a Galatro (Rc), alle 3,41.

La zona, che rientra nel distretto sismico delle Serre, da alcuni giorni è interessata da uno sciame che ha fatto registrare diversi eventi tellurici di media intensità.

Calabria: scossa di terremoto nella notte

Scossa di terremoto al largo della costa tirrenica calabrese.

Il sisma, di magnitudo 3.1, è stato rilevato alle 3.10 della notte scorsa dai sismografi dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia.

L'ipocentro è stato localizzato ad una profondità di 260 chilometri, in un tratto di mare antistante Capo Bonifati, nel Cosentino.

 

Terremoto di magnitudo 2.9 nello Stretto di Messina

Un terremoto di magnitudo 2.9 è stato rilevato alle 16,32 di oggi nelle acque dello Stretto di Messina.

I sismografi dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia hanno localizzato il sisma ad una profondità di 70 chilometri.

Il centro abitato più vicino all'epicentro è Villa San Giovanni, tuttavia la scossa è stata avvertita distintamente sia a Messina che a Reggio Calabria. Le due città distano rispettivamente 11 e 19 chilometri dall'area in cui ha avuto origine l'evento.

  • Pubblicato in Cronaca

Calabria, scossa di terremoto nella notte

Un terremoto di magnitudo 2.2 è stato registrato dai sismografi dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia in un tratto del mar Ionio calabrese.

La scossa, avvenuta alle 4.48 della notte scorsa, è stata localizzata ad un profondità di cinque chilometri. 

L'epicentro è stato individuato a ridosso della costa compresa tra i comuni di Trebisacce ed Amendolara, in provincia di Cosenza.

  • Pubblicato in Cronaca

Calabria, 6 scosse di terremoto in meno di mezz'ora

La terra continua a tremare in Calabria. In particolare a San Pietro di Caridà, a ridosso delle province di Reggio Calabria e Vibo Valentia, dove, tra le 3,13 e le 3,45 della notte scorsa, in rapida successione, i sismografi dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia hanno registrato sei terremoti di magnitudo compresa tra 1.3 e 2.1.

Altre due scosse, di Magnitudo 1.1 e 1.2, sono state rilevate nello stesso comune, rispettivamente venti minuti dopo la mezzanotte ed alle 6,34 di oggi. 

Gli eventi tellurici, il più forte dei quali è stato localizzato ad una profondità di 14 chilometri, seguono di alcune ore quelli registrati nella giornata di ieri (Per leggere la notizia clicca qui).

L'area, che rientra nel distretto sismico delle Serre, dal 27 maggio è interessata da uno sciame (Per leggere la notizia clicca qui) che ha fatto registrare ben 29 scosse.

  • Pubblicato in Cronaca

Calabria forte scossa di terremoto

Un terremoto di magnitudo 3.4 è stato registrato, intorno alle 11.15 di oggi, dall'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia con epicentro a San Pietro di Caridà, nel Reggino.

La scossa, localizzata a dieci chilometri di profondità, è stata avvertita dalla popolazione, anche se non sono stati segnalati danni.

Un altro sisma di magnitudo 2.2 era stato rilevato nella stessa zona, alle 6,43 di questa mattina.

 

  • Pubblicato in Cronaca

La terra trema in Calabria, tre nuove scosse di terremoto in poco più di due ore

Continua a tremare la terra in Calabria. Dopo le due scosse registrate la notte scorsa (Per leggere la notizia clicca qui) con epicentro a San Pietro di Caridà (Rc), nel primo pomeriggio di oggi i sismografi dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia hanno rilevato tre nuovi terremoti.

In particolare, alle 13.27, a San Pietro di Caridà è stato localizzato un evento sismico di magnitudo ML 2.9. 

Poco meno di un'ora dopo, alle 14.19, un ulteriore terremoto di magnitudo M.L 2.7 è stato avvertito a meno di 15 chilometri di distanza dalla costa ionica catanzarese, in un tratto di mare compreso tra Sellia Marina e Botricello.

La terra è, infine, ritornata a tremare alle 15,53, quando a San Pietro di Caridà è stato individuato un nuovo sisma di magnitudo ML 2.0.

 

 

  • Pubblicato in Cronaca
Sottoscrivi questo feed RSS