Sorpreso senza biglietto impedisce al treno di ripartire, denunciato

I carabinieri delle Stazioni di Briatico e Cessaniti hanno deferito in stato di libertà per interruzione di pubblico servizio un 18enne del Gambia, ospite del centro di accoglienza straordinaria “Costabella” di Briatico.

In particolare, i militari sono intervenuti presso la stazione ferroviaria di Briatico, su richiesta del capotreno di un convoglio in viaggio lungo la tratta Lamezia Terme - Rosarno, in quanto il cittadino gambiano impediva al treno di ripartire.

Giunti in stazione e saliti a bordo, gli uomini dell’Arma hanno constatato che il 18enne, diretto a Tropea, era stato sorpreso senza biglietto e nonostante l’invito a scendere continuava ad opporre resistenza nei confronti del controllore.

Grazie all’intervento dei carabinieri, il cittadino straniero è sceso dal treno, consentendo al convoglio di ripartire, con forte ritardo, alla volta di Rosarno. 

  • Pubblicato in Cronaca

Treno si scontra con un tir e deraglia, due morti in Piemonte

Un grave incidente ferroviario è avvenuto ieri sera, sulla tratta Torino-Ivrea, all'altezza del comune di Caluso.

Il treno regionale 10027 ha travolto un tir, fermo sui binari all'altezza di un passaggio a livello. L'impatto, violentissimo, ha causato il deragliamento del locomotore e di due vagoni che sono finiti nei campi vicini. Un palo della luce è stato abbattuto, i cavi dell'alta tensione tranciati. Sfiorata anche una casa cantoniera. Due i morti e diciotto feriti, uno in modo grave.

Le vittime sono Roberto Madau, il macchinista 61enne del treno, e Stefan Aureliana, romeno di 64 anni che conduceva il mezzo di scorta tecnica al tir, un trasporto eccezionale.

Stabili, al momento, le condizioni dei passeggeri feriti, diciotto delle trentuno persone che si trovavano a bordo del treno. 

 

Tragedia in Calabria, uomo travolto da un treno

Tragedia lungo la trattra ferroviaria compresa tra Belvedere Marittimo e Bonifati, nel cosentino, dove nella serata di ieri una persona ha perso la vita dopo essere stata travolta da un treno.

Al momento dell'incidente, la vittima, un 52enne di nazionalità tedesca di 52 anni, stava camminando zaino in spalla in un tratto in cui la linea ferrata si trova quasi a ridosso della spiaggia.

L'uomo è stato travolto da un regionale partito da Sapri e diretto a Reggio Calabria.

Allo stato non è ancora chiara la dinamica dell'incidente. Non si esclude che la vittima abbia provato ad attraversare i binari, senza accorgersi dell’arrivo del convoglio a causa del maltempo.

Sul posto sono intervenuti: polizia ferroviaria, carabinieri e sanitari del 118.

 

 

Arriva la primavera! Sul web tantissime offerte per i viaggi in treno

Ci stiamo lasciando alle spalle la stagione invernale e la primavera bussa alle porte, assieme alla voglia di passare del tempo all’aria aperta con le prime gite al mare, i fine settimana fuori porta e viaggi per scoprire le bellissime città del nostro Paese. L’arrivo della bella stagione porta con sé sul web una vasta scelta di interessanti offerte per chi vuole utilizzare il treno per i propri spostamenti.

Le prime giornate di sole risvegliano negli italiani la voglia di abbandonare le città alla scoperta delle tantissime mete interessanti che la nostra Penisola offre. Visitare una città d’arte, trascorrere una prima giornata al mare, o semplicemente effettuare un fine settimana fuori porta, il comune denominatore per tutti questi spostamenti sarà l’utilizzo del treno come mezzo preferito. Grazie all’ampia scelta di treni veloci che la rete ferroviaria italiana mette a disposizione, e alle particolari offerte che ogni mese le principali aziende che operano in tale settore mettono a disposizione, lo spostarsi in treno diventa un’opzione davvero comoda ed economica. Inoltre, portali web quali sfrecciando.it selezionano quotidianamente le migliori offerte disponibili per ogni genere di trasferimento, con la possibilità di pianificare tutti i dettagli comodamente da casa propria, in modo veloce, permettendovi di acquistare comodi pacchetti treno+hotel che vi liberano da ogni genere di pensiero per il vostro prossimo viaggio.

Entrando nel dettaglio delle prime offerte disponibili per questo periodo primaverile, troviamo un interessante “speciale 2x1”  su Trenitalia per chi decide di partire nella giornata di sabato. Questa formula permette di pagare un solo biglietto base su tutti i treni nazionali nei livelli di servizio business, premium e standard in prima e seconda classe. Il biglietto per questa offerta è acquistabile fino alle ore 24 di due giorni prima della partenza del treno. Sempre su Trenitalia, per coloro che vogliono effettuare un week end fuori porta, c’è la possibilità di acquistare una formula A/R Weekend che permette  di partire il sabato e tornare nella giornata di domenica con le Frecce a prezzi vantaggiosi.

Le famiglie numerose possono viaggiare usufruendo delle offerte famiglia di Trenitalia e Italo, con la prima che mette a disposizione una soluzione rivolta a gruppi da 2 a 5 persone in cui sia presente almeno un maggiorenne e un bambino fino a 15 non compiuti, che permette di viaggiare su treni Intercity notte, vetture cuccette e VL con interessanti sconti.  Su Italo invece l’offerta famiglia permette ai bambini con età inferiore ai 14 anni di viaggiare gratuitamente, opzione valida per gruppi da 2 o 4 persone in cui dovrà esserci presente almeno un maggiorenne.

L’ultima settimana del mese di marzo è quella che porta anche alla ricorrenza di Pasqua, e per chi vuole viaggiare in tale periodo, sul web fioccheranno tantissimi sconti e offerte per l’acquisto di biglietti per treni ad alta velocità a partire da 9,90€. Si tratta di promozioni, per ora confermate da Italo, ma che potrebbero essere messe online nei prossimi giorni anche da Trenitalia, valide su un numero di posti limitato e per viaggiare esclusivamente nella giornata del primo aprile prossimo.

Chiaravalle: successo per lo spettacolo “Nu trenu chijnu ‘e ricuordi"

È stato un susseguirsi di infinte emozioni. Lo spettacolo  “Nu  trenu chijnu  ‘e ricuordi. ‘A littorina Vuci… Suoni… e sapuri ‘e ‘na vota”, del Gruppo folcloristico musico teatrale “Città di Chiaravalle”, ha divertito e commosso il numeroso pubblico.

In apertura di serata, il ricordo è andato a Ciccio Maida, storico presidente del Gfmt, (Gruppo folcloristico musico teatrale), prematuramente scomparso alcuni mesi fa. Un ricordo tratteggiato attraverso la proiezione di un trailer del cortometraggio “Come la pioggia”, ideato dalla giornalista Vittoria Camobreco, il cui protagonista era stato proprio Ciccio Maida. Nel corso della serata, il presidente Pino Tropea ha consegnato alla famiglia di Maida una pergamena con la quale il Gruppo ha voluto evidenziarne le doti umane e artistiche.

E' stata poi la volta dello spettacolo che ha ripercorso la storia, le vicissitudini di uomini e territori legati alla ferrovia Soverato - Chiaravalle,  in servizio dal 1923 al 1969.

La rappresentazione, curata dal regista Salvatore Russo, ha permesso di portare sul palcoscenico, non solo la riproduzione della facciata della stazione di Chiaravalle, ma anche numerose immagini d’epoca, custodite amorevolmente dal fotografo Nicola Gullì.

Ricordi di arrivi e partenze, della gente che intrecciava la propria quotidianità con un trenino che partendo dalla costa arrivava sulle balze delle Preserre.  Un trenino che nelle intenzioni originarie avrebbe dovuto congiungere lo Ionio e il Tirreno, ma così non fu. Un trenino che rappresentò comunque una rivoluzione per circa 40 mila persone che, in esso, ravvisarono un grande balzo in avanti in termini di progresso.

In scena un racconto corale, attraverso: i cenni storici curati dalla giornalista Maria Patrizia Sanzo che ha condotto la serata; l’arrivo in palcoscenico, introdotto dal rumore e dal fischio di un treno, dei tanti personaggi, immersi nella loro quotidianità (le comari, i bambini, il ciabattino, un barone, gli avventori di un’osteria, l’emigrante,  lo zio d’America); un cortometraggio dal profilo più documentaristico curato da Vittoria Camobreco, con la collaborazione del Gruppo folcloristico musico teatrale e diverse poesie interpretate dagli attori, attinte, in particolare, dagli scritti di Andrea Borrelli e di Roberto Servello, rispettivamente fondatore e componente del Gfmt.

Un spettacolo ed al contempo un prezioso lavoro, grazie al quale è stato possibile recuperare una pagina importante della memoria collettiva chiaravallese.

 

  • Pubblicato in Cultura

Costruito in Calabria il nuovo treno della metropolitana di Lima

Dalla Calabria al Sud America, questo il lunghissimo viaggio compiuto dal treno numero 1 della nuova metropolitana automatica di Lima. Il veicolo, prodotto interamente nello stabilimento della Hitachi Rail Italy di Reggio Calabria, è arrivato ieri nel porto della capitale peruviana. Realizzato in alluminio, il nuovo treno, che movimenterà i passeggeri della città andina, ha una lunghezza complessiva di 108 metri, è largo 2,85, e può trasportare fino a 166 persone sedute e 1.105 in piedi, raggiungendo la velocità massima di 90 km/h. Quello consegnato ieri è il primo dei 42 treni previsti dal contratto, del valore di circa 500 milioni di dollari, stipulato tra la società che gestisce la rete metropolitana di Lima e la società nipponica. "La metropolitana di Hitachi Rail Italy è contraddistinta per essere open space, e dunque per permettere il libero passaggio lungo l'intera lunghezza del treno. Altra caratteristica sono le ampie superfici delle vetrate laterali e frontali e l'attenta disposizione ergonomica dei sedili, il tutto per creare ambienti luminosi e gradevoli, in linea con l'eccellenza italiana nel design. In ogni carrozza, oltre all'impianto di climatizzazione, sono installati nuovi sistemi di informazione ai passeggeri e telecamere di ultima generazione per la videosorveglianza". HRI è partner del consorzio concessionario Metro de Lima Linea 2 insieme a Salini-Impregilo, Ansaldo STS, Iridium Concesiones de Infrastructura SA, Vialia Sociedad Gestora de Concesiones de Infrastrutructura SL e Cosapi SA. "Abbiamo rispettato ancora una volta il cronoprogramma delle consegne - ha affermato l'amministratore delegato di HRI, Maurizio Manfellotto - dimostrando e rafforzando la nostra leadership mondiale, insieme ad Ansaldo STS che cura il segnalamento, nel segmento driverless. Non celebriamo però solo un successo - ha concluso Manfelotto - bensì un ulteriore passo in avanti dell'altissimo livello raggiunto. Un livello che deve spronarci a migliorare ulteriormente le nostre performance". Poco più di di una settimana fa, un altro treno realizzato nella fabbrica reggina aveva solcato l'Oceano per approdare a Taipei.

È senza biglietto, aggredisce il capotreno che lo vuole multare: arrestato

I carabinieri hanno tratto in arresto un 31enne di Bagnara Calabra, già noto alle Forze dell'ordine, per i reati di violenza o minaccia a pubblico ufficiale, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali. Il soggetto, a bordo di un treno regionale nella tratta Melito di Porto Salvo – Rosarno, ha aggredito il capotreno al fine di non essere sanzionato con la maggiorazione del titolo di viaggio. Inoltre, approfittando della fermata presso la stazione F.S. di Bagnara Calabra, si è dato alla fuga cercando di far perdere le proprie tracce, ma è stato prontamente fermato ed identificato dai militari operanti tempestivamente intervenuti. Al capotreno, visitato presso l’ospedale di Scilla, sono state riscontrate lesioni, giudicate guaribili in 6 giorni.

  • Pubblicato in Cronaca

Ancora una tragedia in Calabria. Ragazza travolta da un treno: morta sul colpo

La Calabria piange ancora giovanissime vittime innocenti. Un’adolescente è morta dopo un terrificante impatto con un treno. La tragedia si è concretizzata nella stazione ferroviaria di Fuscaldo, dove la 15enne di San Lucido ha perso la vita. I primi dettagli sono forniti dalla Protezione civile regionale che su Facebook ha scritto: “L'intercity 1591 proveniente da Milano e diretto a Reggio Calabria è fermo da circa 1 ora a 700 m a sud della stazione di Fuscaldo. Il treno ha investito una persona, deceduta sul colpo. Per questo motivo il magistrato di turno ha disposto il fermo del treno fino all'ultimazione dei rilievi peritali di rito. Nel frattempo sta intervenendo la Protezione Civile della Regione Calabria tramite l'associazione di volontariato Demetra di Paola per portare generi di conforto ai 370 passeggeri rimasti bloccati, in attesa che il convoglio possa ripartire”.

Sottoscrivi questo feed RSS