Tromba d'aria in Calabria, alberi divelti e tetti scoperchiati

Una tromba d'aria ha colpito un'ampia area, compresa tra i comuni di Botricello e Cropani Marina, tra le province di Catanzaro e Crotone.

Oltre ad abbattere diversi alberi lungo la Statale 106 jonica, la forza del vento ha scoperchiato i tetti di alcuni edifici e tranciato i cavi della rete elettrica.

Molte abitazioni sono rimaste senza luce.

Numerose richieste d'intervento sono giunte al Comando provinciale dei vigili del fuoco. 

Al momento non si segnalano danni alle persone.

  • Pubblicato in Cronaca

Calabria, tromba d'aria si abbatte su un treno

Tanta paura su un treno in transito lungo la tratta Catanzaro Lido-Crotone che, questa mattina, è stato investito da una tromba d'aria quando si trovava all'altezza della stazione di Roccabernarda.

Il vento ha violentemente sballottato le carrozze che, fortunatamente, sono rimaste sui binari.

Diversi finestrini sono andati in frantumi ed alcuni passeggeri sono rimasti feriti in maniera lieve.

Oltre ai vigili del fuoco del comando di Crotone e del distaccamento di Sellia Marina, sul posto sono intervenuti i tecnici di Trenitalia ed i sanitari del 118.

Maltempo: tromba d'aria nel Lazio, due morti

Disagi e vittime a causa del maltempo abbattutosi sul centro Italia. In particolare, l'Arno è in piena mentre nei pressi di Roma due persone sono morte durante una tromba d'aria.

 Le vittime sono un cittadino indiano di 47 anni colpito da un cornicione e un uomo di 64 anni schiacciato da un albero caduto a Cesano, vicino al lago di Bracciano.

A Ladispoli la caduta di frammenti edilizi e altri materiali ha provocato numerosi feriti. Decine le abitazioni lesionate, alcune delle quali sono state evacuate per il rischio di fughe di gas.

Sul posto sono intervenuti in forze i vigili del fuoco e 50 squadre della Protezione civile regionale. Disagi alla circolazione, sia stradale che ferroviaria, con la statale Aurelia rimasta chiusa in via precauzionale e con la strada ferrata interrotta a causa di un guasto alla rete elettrica.

Situazione critica anche nella Capitale, dove sono stati segnalati allagamenti, alberi caduti e strade chiuse al traffico.

Maltempo, tromba d'aria in Calabria: alberi divelti e tetti scoperchiati

Alberi abbattuti dalla furia della natura, tetti degli edifici scoperchiati, insegne pubblicitarie strappate da violente folate: è il bilancio, fortunatamente senza gravi conseguenze per le persone, della tromba d'aria che ha imperversato oggi nel Crotonese insieme ad intense precipitazioni piovose. Sa nel capoluogo che lungo la Strada Statale 106 si sono registrate difficoltà e pesanti rallentamenti nella circolazione. Il Comando provinciale dei Vigili del Fuoco e le sedi distaccate di Cirò Marina e Petilia Policastro hanno ricevuto una notevole quantità di segnalazioni telefoniche relative a danni a Crotone, Isola Capo Rizzuto, Petilia Policastro, Strongoli. Per la verifica degli effetti nefasti prodotti dalle avverse condizioni meteo il loro impegno in queste ore è a pieno organico. 

    

Violenta tromba d'aria si abbatte su Falerna: danni pesantissimi

L'area attorno a Falerna, in provincia di Catanzaro, è stata investita da una terribile tromba d'aria che danneggiato pesantemente alberi ed edifici. Per i Vigili del Fuoco è un impegno gravoso alla luce delle numerosissime segnalazioni giunte dai cittadini. Coinvolti nelle operazioni di soccorso anche i Carabinieri. L'evento estremo atmosferico ha scoperchiato diversi tetti, compreso quello di un albergo, ed abbattuto svariati arbusti. Danni si registrano pure a parecchie autovetture, soprattutto a ridosso dello svincolo dell'autostrada A3 Salerno-Reggio calabria. Nel resto della Calabria si è abbassata sensibilmente la temperatura e piove in tante località della regione.

Sottoscrivi questo feed RSS