Pallavolo: la Tonno Callipo si arrende alla Sir Safety Conad Perugia

La Sir Safety Conad Perugia inanella la sesta vittoria consecutiva e mantiene salda la vetta in classifica.

Gli umbri espugnano il PalaValentia, campo della Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia, con il punteggio di 0-3. 

Un punteggio netto nel risultato finale, ma che ha visto i padroni di casa provare a lottare con tenacia al cospetto dei Campioni d’Italia.

La squadra di Bernardi è stata forse poco appariscente, ma molto concreta: Perugia trascinata dal solito Leon, falloso sì in battuta, ma determinante nell’economia del match con il suo 69% in attacco e 15 punti totali realizzati.

Tuttavia, la palma di Mvp del match è andata a Filippo Lanza (8 punti realizzati con il 56% in attacco, il 42% di ricezione positiva e 2 ace).

È stato un match non bellissimo, ma comunque ricco di molteplici spunti di interesse. A partire dalla brillante partenza degli uomini di Bernardi che sono volati subito avanti trovando un massimo vantaggio di nove punti.

Ma la Tonno Callipo non è stata a guardare e con uno scatenato Skrimov al servizio ha rintuzzato lo svantaggio. Cinque gli ace realizzati nel primo set dal martello bulgaro, letale nella rimonta del finale di set.

Ad un punto da Perugia, la Tonno Callipo ha però dovuto subire l’attacco vincente di Leon che è valso il 23-25 in favore di De Cecco e compagni.

Secondo e terzo set con andamento molto simile: Perugia sempre avanti di 2-3 lunghezze e Tonno Callipo pronta a rimontare con qualche chance in contrattacco.

Gli umbri si impongono 20-25 nel secondo set e nel terzo con il punteggio di 21-25 dopo l’attacco vincente di Podrascanin.

IL TABELLINO

TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA – SIR SAFETY CONAD PERUGIA 0-3 (23-25, 20-25, 21-25)

TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA: Zhukouski 1, Marra (L), Vitelli 6, Marsili, Skrimov 14, Barreto Silva 3, Domagala, Al Hachdadi 15, Presta, Strohbach 3, Mengozzi 4. Non entrati: Cappio, Focosi. Allenatore: Valentini

SIR SAFETY CONAD PERUGIA: Ricci 5, Della Lunga, Seif, Leon 15, Lanza 8, Galassi, Colaci (L), Atanasijevic 10, De Cecco, Podrascanin 7. Non entrati: Piccinelli (L), Gabriele, Hoogendoorn. Allenatore: Bernardi

ARBITRI: Cappello e Canessa

DURATA SET: 30’, 24’, 26’. Tot. 80’.

NOTE: Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia: bs 20, ace 7, ric. pos. 52%, ric. perf. 31%, att. 50%, muri 3. Sir Safety Conad Perugia: bs 15, ace 6, ric. pos. 41%, ric. perf. 22%, att. 53%, muri 8.

 

  • Pubblicato in Sport

Pallavolo: la Tonno Callipo ci prova, ma viene battuta 3-0 dall'Itas Trentino

Non riesce il colpaccio alla Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia che viene sconfitta alla Blm Group Arena di Trento dai padroni di casa dell’Itas Trentino, con il punteggio di 3-0.

Non basta una prova volenterosa per portare punti a casa e per provare ad allungare la partita in casa dei pluridecorati campioni gialloblù.

Arriva così il secondo Ko stagionale consecutivo.

Al fischio d’inizio Lorenzetti, coach dei padroni di casa, schiera Giannelli al palleggio, Vettori opposto, Candellaro e Lisinac al centro, Van Garderen (preferito a Russell) e Kovacevic di banda, Grebennikov libero. Mister Valentini risponde con Zhukouski al palleggio, Al Hachdadi opposto, Vitelli e Mengozzi al centro, Barreto Silva e Skrimov in posto 4, Marra libero. Parte bene la Tonno Callipo con il braccio sciolto dai nove metri e con un ispirato Al Hachdadi.

I giallorossi si portano avanti 9-11, ma devono progressivamente subire il ritorno di Trento che con i turni in battuta di Lisinac e Van Garderen rialza la china e, nonostante i tentativi di Valentini di stoppare il ritmo trentino, così i padroni di casa vincono agevolmente il set dopo l’attacco vincente di Kovacevic. Inizia male il secondo parziale la Tonno Callipo subendo ancora il servizio del martello olandese. Trento avanti 8-2 e massimo vantaggio sul 17-10.

La Tonno Callipo non ci sta e piazza un break importante anche con i muri di Mengozzi e si porta sul 18-15 (chiama tempo Lorenzetti). I giallorossi arrivano fino al 19-17, poi mollano nel finale con Trento che vince il set 25-21.

Il terzo set si gioca su ritmi elevati e punto a punto con la Tonno Callipo che risponde colpo su colpo e con Grebennikov che, dall’altra parte della rete, cattura palloni con facilità disarmante. Marra e compagni trovano il break sul 12-14, ma Trento ribalta sul 16-15. Inizia una partita tirata punto a punto fino al 23-23 dopo l’attacco vincente di Barreto Silva.

Trento trova il 24-23 e poi con Van Garderen trova il muro decisivo su Al Hachdadi che vale set e vittoria da tre punti.

ITAS TRENTINO – TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA 3-0 (25-17, 25-21, 25-23)

ITAS TRENTINO: Van Garderen 9, Vettori 16, Giannelli 2, Grebennikov (L), Candellaro 5, Lisinac 11, Kovacevic 16. Non entrati: Russell, Nelli, Cavuto, Daldello, De Angelis (L2), Codarin. Allenatore: Lorenzetti

TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA: Zhukouski, Marra (L), Vitelli 4, Marsili, Skrimov 9, Barreto Silva 5, Domagala, Al Hachdadi 14, Mengozzi 9. Non entrati: Cappio (L2), Presta, Focosi. Allenatore: Valentini

ARBITRI: Braico e Lot

DURATA SET: 25’, 26’, 29’; tot 1h e 20’.

NOTE: 2.975 spettatori, per un incasso di 24.360 euro.  Itas Trentino: 6 muri, 6 ace, 14 errori in battuta, 5 errori azione, 54% in attacco, 68% (36%) in ricezione. Tonno Callipo Calabria: 6 muri, 1 ace, 10 errori in battuta, 5 errori azione, 44% in attacco, 69% (25%) in ricezione. Mvp Kovacevic.

  • Pubblicato in Sport

Tonno Callipo domani impegnata a Trento, in casa dell’Itas

Si gioca domani pomeriggio, ore 18:00, la gara di Campionato SuperLega Credem Banca, Itas Trentino - Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia, match valevole per la quarta giornata di Campionato.

Dopo il primo Ko stagionale arrivato domenica scorsa in casa contro la Vero Volley Monza, la compagine giallorossa è ritornata da subito a lavorare in palestra e sul campo in vista del tour de force che l’attende con 4 partite (3 delle quali in trasferta) da disputare nello stretto arco temporale di 10 giorni.

Pochi allenamenti a disposizione, ma tanta voglia di rivalsa per un gruppo che vuole provare a fare lo sgambetto al prossimo avversario, l’Itas Trentino di coach Angelo Lorenzetti.

Marra e compagni hanno sostenuto una seduta di allenamento questa mattina, prima di partire alla volta di Trento.

Il libero giallorosso ha presentato la gara alla vigilia: “Dobbiamo essere bravi a recuperare le energie fisiche e mentali e sfruttare al meglio il tempo che abbiamo per farci trovare pronti agli scontri ravvicinati che ci aspettano a Trento e Ravenna. Tutti conosciamo la forza di Trento, però l’importante per noi è concentrarci sul nostro obiettivo, non mollare e riuscire a fare le nostre cose in campo, cercando di mettere in difficoltà qualsiasi squadra. Non vogliamo lasciare nulla al caso, soprattutto in questa stagione dove l’equilibrio regna sovrano. Dispiace per domenica perché per un set e mezzo abbiamo espresso una pallavolo di altissimo livello, ma Monza ha commesso pochissimi errori ed ha portato a casa la partita”.

Quella di domani, sarà la partita numero 323 nella massima serie (tra SuperLega, Play Off, Coppa Italia e Supercoppa italiana).

Anche Trento è reduce dalla prima sconfitta subita in Campionato. Dopo le vittorie ottenute contro Siena e Sora, la corsa dei gialloblù si è fermata in casa dei Campioni d’Italia di Perugia.

La compagine di coach Lorenzetti, dopo aver conquistato il primo parziale, ha ceduto il passo a De Cecco e compagni. Punta, dunque, all’immediato riscatto l’Itas Trentino del tecnico marchigiano, squadra rinnovata in estate con l’innesto di numerosi elementi che hanno arricchito, qualitativamente e quantitativamente, la rosa gialloblù.

Se la diagonale palleggiatore-opposto è rimasta inalterata con Giannelli e Vettori (e il ritorno di Nelli dal prestito a Padova) ci sono stati cambiamenti negli altri ruoli. A partire dal reparto centrale dove il trio Carbonera-Kozamernik-Zingel è stato sostituito dai vari Lisinac-Candellaro-Codarin.

Soprattutto, l’arrivo del fortissimo posto tre serbo ha innalzato il livello dei posti tre trentini con un giocatore completo in tutti i fondamentali. In posto 4, dopo l’addio di Lanza, è arrivato il nazionale americano Russell pronto a formare una delle più interessanti diagonali di posto 4 della SuperLega insieme all’altro serbo Uros Kovacevic.

Ma il colpo a sensazione, la società del presidente Mosna lo ha centrato in seconda linea con l’arrivo del miglior libero del mondo, il francese Grebennikov proveniente dalla Lube Civitanova.

È questo, lo scacchiere dei titolari a disposizione di Lorenzetti che in panchina può contare su elementi come, tra gli altri, Daldello, Van Garderen, Cavuto, De Angelis (oltre ai già citati Nelli e 
Codarin).

Complessivamente sono 29 i precedenti tra le due società con il bilancio nettamente a favore dei padroni di casa che hanno accumulato 24 successi a fronte dei 5 conquistati dalla Tonno Callipo.

Quella tra trentini e calabresi è una sfida che si gioca a partire dalla stagione 2004-05 con confronti diretti tra regular season, play-off e Coppa Italia.

L’unico successo ottenuto dalla Tonno Callipo alla BLM Group Arena risale alla stagione 2012-13: era la prima giornata di Campionato e i giallorossi piegarono la resistenza trentina con i punteggio di 1-3. 

Non ci sono ex in campo: l’unico ex di turno è il direttore sportivo giallorosso Ninni De Nicolo che nella scorsa stagione.

A dirigere la gara è stata chiamata la coppia arbitrale composta da Marco Braico e Dominga Lot. Il primo arbitro, di Torino, fischia in Serie A dal 2003, mentre Dominga Lot, di Treviso, è in massima serie dal 2010, internazionale dal 2015.

La sfida tra Itas Trentino e Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia sarà trasmesso in diretta streaming su Lega Volley Channel (ore 18:00) Piattaforma Eleven Sports a pagamento.

La differita della partita andrà in onda su Volley Channel (emittente televisiva ufficiale della Tonno Callipo, canale 649 del digitale terrestre) già venerdì 2 novembre alle ore 21:30.

Diretta radiofonica della partita su Radio Onda Verde (radio ufficiale della Tonno Callipo) a partire dalle ore 17:55. 

Aggiornamenti, infine, sui nostri social (facebook, twitter ed instagram) e sul sito della Lega Pallavolo Serie A (www.legavolley.it).

  • Pubblicato in Sport

Pallavolo, una super Tonno Callipo espugnata Siena

EMMA VILLAS SIENA – TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA 2-3 (32-30, 23-25, 30-32, 25-18, 13-15)

EMMA VILLAS VOLLEY: Giraudo, Cortesia, Spadavecchia, Marouf 2, Giovi (L), Gladyr 15, Vedovotto, Mattei 12, Ishikawa 13, Maruotti 17, Hernandez Ramos 27. Non entrati: Fedrizzi, Johansen. Allenatore: Cichello

TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA: Zhukouski 4, Marra (L), Vitelli, 4, Marsili, Skrimov 18, Barreto Silva 10, Al Hachdadi 25, Presta 3, Strohbach 12, Mengozzi 7. Non entrati: Cappio (L2), Domagala, Focosi. Allenatore: Valentini

ARBITRI: Puecher e Piana

NOTE: Emma Villas Siena: bs 21, ace 7, ric. pos. 50%, ric. perf. 20%, att. 53%, muri 6. Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia: bs 22, ace 9, ric. pos. 43%, ric. perf. 20%, att. 46%, muri 13

È una Tonno Callipo da stropicciarsi gli occhi quella che nel posticipo della seconda giornata del Campionato di SuperLega ha espugnato il campo dell’Emma Villas Siena. Una vittoria ottenuta al tie-break al termine di un’autentica maratona che ha premiato la tenacia e voglia di vincere dei giallorossi di coach Valentini. È una vittoria dal significato importante per la compagine del presidente Pippo Callipo, arrivata su un campo che sarà difficile per tutte le squadre, al cospetto di una squadra costruita in estate per dare fastidio alle grandi. Ha mostrato gli occhi della tigre la Tonno Callipo trascinata ancora una volta da una prova corale tutta cuore. Ancora una volta in evidenza Al Hachdadi e Skrimov in termini di punti realizzati con 43 punti realizzati in due (25 il primo, 18 il secondo). Ma a fare realmente la differenza è la sagacia di mister Valentini che opera i cambi nel momento giusto. Dentro dalla panchina i vari Barreto Silva, Presta e Marsili che danno il loro contributo in attacco, battuta e muro.

Al fischio d’inizio confermate le formazioni della vigilia con coach Valentini che conferma Zhukouski al palleggio, Al Hachdadi opposto, Mengozzi e Vitelli al centro, Skrimov e Strohbach (per il tedesco una prima parte di gara di altissimo livello) in posto 4, Marra libero. Siena risponde con Marouf al palleggio, Hernandez opposto, Mattei e Gladyr i centrali, Maruotti ed Ishikawa di banda, Giovi libero

Parte forte la Tonno Callipo trascinata da Strohbach in attacco e con Skrimov in grande spolvero dai nove metri. L’ace del bulgaro porta i giallorossi avanti 7-10, chiama tempo il tecnico di casa Cichello. Siena però non ci sta e rientra in partita. Si lotta punto a punto con i padroni di casa che nel finale virano avanti e con il set che si trascina ai vantaggi lunghi. E’ una Tonno Callipo che risponde colpo su colpo e che annulla svariate palle set prima di arrendersi 32-30. E’ una Tonno Callipo spigliata nel secondo set con i giallorossi che trovano il massimo vantaggio sul 9-14. Siena rientra trascinata da Hernandez, ma nel finale è Strohbach a trovare i punti decisivi siglando l’ace del 19-21 e lo smash vincente del 23-25. Nel terzo parziale Siena fa la voce grossa, si porta avanti anche di 4-5 lunghezze, ma la Tonno Callipo non demorde e grazie anche agli ingressi in campo di Kadu e Presta si rifà sotto. Al Hachdadi sale in cattedra (11 i punti del marocchino con il 53%) e i ragazzi di Valentini nel finale trovano anche il 22-23 con l’ace di Zhukouski.

Si va ai vantaggi lunghi, ancora una volta terminati a 30, con l’ace risolutore del capitano croato che da ai suoi il terzo set 30-32. Il tie-break vede i giallorossi partire bene, poi Siena trova le misure e nel finale si porta avanti sul 13-11. I toscani però sono ingenui e con Marouf compiono fallo di rotazione (13-13). 13-14 muro di Al Hachdadi. Poi Siena sbaglia l’attacco con Maruotti e la Tonno Callipo trionfa 13-15.

  • Pubblicato in Sport

Pallavolo, Serie B: la Tonno Callipo vince in rimonta contro la Gupe Battiati

 

TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA – GUPE VOLLEY BATTIATI CT 3-1 (15-25, 25-19, 25-21, 25-20)

TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA: Sorrenti, Montesanti, Cugliari, Vommaro, Barbuto, P. Battaglia, R. Battaglia, Focosi, Kolev, Armenante, Cappio (L). Allenatore: Agricola

GUPE VOLLEY BATTIATI: Sulfaro, Ferraccù, Speziale, Mollica, D. Petrone, Testa, Fichera, Coppola, Sanfilippo, Valentini, Scalisi, Coppola (L). Allenatore: F. Petrone

ARBITRI: Scavelli e Morello

 

Gran bella partita al PalaValentia ieri pomeriggio. Protagonisti i ragazzi della Serie B della Tonno Callipo che, all’esordio stagionale in casa, hanno conquistato una convincente vittoria sconfiggendo la compagine catanese della Gupe Volley Battiati con il punteggio di 3-1.

Vittoria in rimonta per la formazione di coach Nico Agricola che ha schierato Kolev al palleggio, Paolo Battaglia opposto, Focosi e Roberto Battaglia al centro, Armenante e Sorrenti in posto 4, Cappio libero.

Parte a razzo il team ospite che trova subito un break importante nel primo set con un’ottima battuta float.

La Tonno Callipo è contratta e non riesce ad imbastire una reazione efficace, tanto che il parziale scivola via facile per Mollica e compagni (15-25). Dal secondo parziale cambia lo spartito. I giallorossi trovano l’abbrivio ed iniziano a giocare una pallavolo con meno errori diretti e con un piglio mentale differente.

Cresce la battuta dei giallorossi e la Tonno Callipo trova subito la parità conquistando il parziale con il punteggio di 25-21. Terzo e quarto set sono molto serrati con un andamento altalenante. Kolev fa la differenza al servizio e trova la rimonta dopo che Agricola aveva cambiato la diagonale palleggiatore-opposto con dentro Montesanti e Sorrenti. Ma è l’ingresso di Cugliari (classe 2003) a far piegare l’ago della bilancia dalla parte della Tonno Callipo.

Cugliari e Kolev sono indiavolati dai nove metri e i giallorossi riescono a portare a casa il parziale 25-21.

Lotta punto a punto anche nel quarto set con la Tonno Callipo brava a trovare l’allungo decisivo nella seconda parte del parziale e a trovare quei 3-4 punti di vantaggio conservati fino alla fine della partita.

Nel finale è Armenante a mettere giù i palloni più pesanti, mentre il pallone decisivo, al termine di un’ottima prova corale del gruppo, lo ha messo a terra il solito Cugliari (25-20). Ora i giallorossi sono attesi dal derby in casa della Franco Tigano Palmi sabato 27 ottobre alle ore 18:00. 

  • Pubblicato in Sport

Esordio ok per la Tonno Callipo. Castellana Grotte battuta in quattro set

 

Buona la prima per la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia che fa suo il “Derby del Sud” battendo al PalaValentia la Bcc Castellana Grotte con il punteggio di 3-1. Primi tre punti in Campionato, dunque, per la compagine di coach Valentini che bagna al meglio l’esordio da head-coach in SuperLega con una prestazione confortante.

Coralità di gioco e superprestazione di alcuni singoli, Skrimov e Al Hachdadi su tutti. In particolar modo, il martello bulgaro (MVP del match) è stato l’autentico trascinatore dei suoi con una prestazione siderale contrassegnata da 27 punti realizzati (19 attacchi vincenti con il 59%, 6 ace e 2 muri). Bene anche l’opposto marocchino all’esordio nel Campionato italiano con 23 punti realizzati. Nel complesso, è stata una partita ben giocata da entrambe le squadre con la compagine di coach Tofoli brava a risalire dopo aver perso i primi due parziali e ad insidiare, con un’efficace correlazione muro-difesa, il gioco avversario.

Ai pugliesi non è bastata la prestazione in crescendo di Renan Zanatta Buiatti (per l’opposto brasiliano 24 i punti realizzati). A far esplodere di gioia il PalaValentia nel finale, è stato, ancora una volta, Todor Skrimov con un attacco in pipe ben orchestrato da Zhukouski che è valso il 25-22 finale.

 

IL TABELLINO

TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA – BCC CASTELLANA GROTTE 3-1 (25-21, 25-23, 22-25, 25-22)

TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA: Zhukouski, Marra (L), Vitelli 4, Skrimov 27, Barreto Silva, Al Hachdadi 23, Strohbach 5, Mengozzi 10. Non entrati: Kolev, Cappio (L2), Marsili, Domagala, Presta, Lopez. Allenatore: Valentini

BCC CASTELLANA GROTTE: Zingel 10, Cavaccini, Falaschi 1, De Togni 3, Mirzajanpour 13, Zanatta Buiatti 24, Studzinki, Wlodarczik 9. Non entrati: Pace (L), Kruzhkov, Agrusti, Quartarone, Kovac. Allenatore: Tofoli

ARBITRI: Vagni e Santi

NOTE: Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia: bs 22, ace 9, ric. pos. 58%, ric. perf. 39%, att. 47%, muri 7. Bcc Castellana Grotte: bs 15, ace 4, ric. pos. 47%, ric. perf. 24%, att. 51%, muri 6.

  • Pubblicato in Sport

Pallavolo, Serie B: oggi l'esordio dela Tonno Callipo

In questo fine settimana parte anche il Campionato della Serie B Unica.

La Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia è pronta ad esordire nel Girone H calabro-siculo in trasferta in casa della compagine messinese del Letojanni.

Dopo settimane di duro lavoro, la squadra guidata da coach Nico Agricola si affaccia, dunque, con entusiasmo e curiosità alla nuova realtà della terza serie nazionale. Un team giovane e dinamico, profondamente rinnovato, che vuole provare a dire la sua in un Girone complicato e ricco di squadre costruite per far bene. Non sarà facile all’esordio per i giovani giallorossi che si troveranno di fronte un team molto ambizioso e che punta dritto alle prime posizioni.

Letojanni può contare, infatti, su un roster di qualità e con atleti di esperienza che rappresentano un lusso per la categoria, su tutti gli schiacciatori Boscaini e Mazza. Alla vigilia del match, ecco le parole di coach Saverio Amerato, vice allenatore della Tonno Callipo:

“Dopo un mese e mezzo di lavoro il campo ci dirà a che punto siamo rispetto al lavoro che abbiamo programmato. Vogliamo scendere in campo con lo spirito giusto consapevoli che siamo una squadra nuova, giovane, che deve ancora conoscersi al meglio”.

  • Pubblicato in Sport

Memorial “Nonno Gino”: domani sera i giallorossi affronteranno i padroni di casa del Sora

Altro fine settimana di test pre-campionato per la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia.

Dopo l’amichevole disputata domenica scorsa in casa della BCC Castellana Grotte, la compagine giallorossa è pronta a disputare il Memorial “Nonno Gino”, torneo organizzato dalla Globo Banca Popolare del Frusinate Sora.

Il tecnico Matteo Battocchio potrà contare su due pedine in più, i due schiacciatori, reduci dal Mondiale, Tomas Lopez e Todor Skrimov (ora all’appello mancano solo l’head-coach Valentini e lo schiacciatore brasiliano Barreto Silva, entrambi impegnati nella Final Six in corso di svolgimento a Torino).

Nella kermesse che si disputerà a Veroli (Sora disputerà le partite casalinghe nell’impianto della cittadina frusinate), parteciperanno anche la neopromossa Emma Villas Siena e la BCC Castellana Grotte.

Fischio d’inizio al PalaCoccia domani pomeriggio alle ore 17:30 con la prima sfida tra Siena e Castellana Grotte, mentre alle 19:30 via al match tra Sora e Tonno Callipo. Domenica 30 settembre alle ore 16:00 si giocherà la finale 3°-4° posto e a seguire si disputerà la finale 1°-2° posto.

 

  • Pubblicato in Sport
Sottoscrivi questo feed RSS