Redazione

Redazione

URL del sito web:

Chiaravalle, Casa della salute: il sindaco Donato ha incontrato Pacenza

In data odierna il sindaco di Chiaravalle Centrale, Domenico Donato, e l'assessore comunale ai Lavori pubblici, Claudio Foti, hanno incontrato a Catanzaro, presso la sede della Regione Calabria, in località Germaneto, il delegato del Governatore Oliverio in materia di Sanità, Franco Pacenza.

Si è discusso ampiamente del progetto della Casa della Salute e tutti i presenti si sono ritrovati concordi nel ritenere fattibile fin da subito l'attivazione di tutti i servizi previsti all'interno della struttura, utilizzando l'edificio già esistente dell'ex ospedale “San Biagio”, senza dover attendere la realizzazione del nuovo immobile nel vicino parcheggio della ex pretura. Nuovo edificio che, comunque, verrà realizzato in tempi brevissimi, con un investimento di 8milioni e 100mila euro.

Proprio oggi la “convenzione regolante il finanziamento per la realizzazione della Casa della Salute di Chiaravalle Centrale, individuata con dpgr n. 135 del 21/12/2011”, è stata ufficialmente repertoriata al n. 1597 del 16 ottobre 2017, recando in calce le firme del dott. Bruno Zito e del dott. Giuseppe Perri. Adesso spetta all'ufficio tecnico dell'Asp di Catanzaro procedere con la progettazione esecutiva e la gara d'appalto.

Fasi che non dovrebbero incontrare particolari ostacoli. In vista della imminente riorganizzazione delle attività territoriali dell'intera azienda sanitaria provinciale, il sindaco Donato ha poi colto positivamente i segnali che stanno arrivando in questi giorni nella prospettiva di un adeguamento delle dotazioni di personale da destinare alla Casa della Salute di Chiaravalle Centrale.

Sarà in ogni caso il commissario ad acta per la Sanità, Massimo Scura, a individuare in via definitiva i nuovi assetti. Scura che, peraltro, è stato celerissimo nel firmare il decreto che, nella scorsa settimana, ha dato il via libero risolutivo per la riconversione dell'ex “San Biagio” in Casa della Salute.

Vibo Valentia, l'Istituto Alberghiero ospiterà il Meeting Nazionale Re.Na.I.A.

Nei giorni dal 18 al 20 ottobre, l’istituto alberghiero “E. Gagliardi” di Vibo Valentia (www.ipssaravibo.gov.it) ospiterà il Meeting nazionale Re.Na.I.A. Un evento senza precedenti per la Calabria.

Lo straordinario avvenimento verrà presentato dal dirigente scolastico prof. Carlo Pugliese martedì 17 ottobre alle ore 11.30, nell’Aula magna dell’Istituto con sede in via G Fortunato (dietro Palazzetto dello Sport).

 

Si tratta di un evento straordinario per la nostra regione in quanto il meeting nazionale Re.Na.I.A. ha lo scopo di aprire un ampio confronto sui Profili professionali in uscita previsti dal Nuovo decreto Ministeriale e del ruolo degli Istituti Alberghieri in un settore fondamentale per la formazione culturale, umana e professionale degli alunni e per l’economia dei territori italiani ricchi di storia, tradizioni e vocazioni, in particolare nei settori enogastronomico e turistico, con una straordinaria varietà di caratteristiche e tipicità – in cui il cibo è strettamente legato ai luoghi - che fanno dell’Italia il Paese che ha saputo meglio coniugare bellezze paesaggistiche, culturali e tradizione culinaria, con il riconoscimento di tanti prodotti tipici.

Comune di Briatico, 4000 mq di terreno rientreranno nelle disponibilità patrimoniali dell’Ente

Quattromila metri quadri di terreno, siti in località marina, rientreranno nuovamente, dopo anni, nelle disponibilità patrimoniali del Comune di Briatico. A sentenziarlo è stata la prima sezione civile della Corte di appello di Catanzaro, riunitasi in camera di consiglio sotto la presidenza della dottoressa Teresa Barillari. Il Comune di Briatico, rappresentato e difeso dall’avvocato Domenico Colaci, anche in appello, dunque, ha avuto la meglio nel contenzioso giudiziario con i fratelli Antonino e Raffaele Orlando. 

Il  terreno, che ben due gradi di giudizio sentenziano debba tornare nelle risorse patrimoniali collettive del Comune, è situato nei pressi della Torre Saracena, simbolo di Briatico. L’Amministrazione comunale, guidata da Andrea Niglia, facendo rientrare nelle disponibilità della comunità briaticese un terreno sito in una zona dalle grandi potenzialità turistiche, ottiene un risultato estremamente positivo.

"Un’azione amministrativa concreta che mantiene gli impegni programmatici di tutela,  e sviluppo ambientale e turistico del territorio presi con i cittadini. Una salvaguardia territoriale, quella attuata dagli amministratori comunali di Briatico che, con i fatti, garantisce l’interesse collettivo e non quello di parte". Questo è quanto dichiarato dall'Amministrazione.

Doppio incidente stradale in Calabria, due morti

È di due morti il bilancio degli incidenti stradali avvenuti ieri sera sull’Autostrada A2, tra gli svincoli di Altilia e San Mango d’Aquino.

Il primo, poco dopo le 19,30, ha coinvolto un pullman di una linea privata che stava facendo rientro da Cosenza e sul quale viaggiava solo l’autista.

Per cause in corso d'accertamento, il mezzo è andato a sbattere contro un guard rail ed uno spartitraffico.  

L’ impatto si è rivelato fatale per l'autista, il 58enne Raffaele Bressi, di Soverato.

Per estrarre il cadavere, rimasto incastrato tra le lamiere, si è reso necessario l'intervento dei vigili del fuoco di Lamezia e Cosenza.

In un altro incidente, avvenuto poco dopo in prossimità dello svincolo di Altilia, un uomo, di cui non sono state rese note le generalità, ha perso la vita in seguito ad un tamponamento a catena che ha interessato diversi automezzi.

 

 

Sottoscrivi questo feed RSS