Redazione

Redazione

URL del sito web:

Festival di Sanremo, lo chef serrese Bruno De Francesco a "L’Italia in vetrina”

«È la Calabria presentata nella trasmissione “L’Italia in vetrina”, in onda su Casa Sanremo (www.casasanremo.it), dove giornalisti, artisti e addetti ai lavori si ritrovano da qualche anno in occasione del Festival della canzone italiana.

La nostra regione, in questa prestigiosa cornice, è stata rappresentata dai Flags, i Fishery local action group, ossia i gruppi di azione costiera, ospiti d’eccezione della trasmissione condotta da Veronica Maya».

È quanto comunica l’assessorato alle Politiche agroalimentari, che ha collaborato all’iniziativa.

«Al centro dell’attenzione – è scritto nella nota –, il settore della pesca calabrese, particolarmente piegato dalle difficoltà del momento ma che, nonostante tutto, porta in alto il nome di una regione che vanta territori e mari da favola, insieme a maestranze specializzate e a produzioni di grande qualità. In evidenza il grande lavoro svolto dai Flag calabresi, che, con il supporto dei fondi comunitari-Feamp, lavorano in sinergia tra pubblico e privato per valorizzare il pescato, la commercializzazione, la trasformazione, ma anche per favorire la sostenibilità ambientale e il rispetto del mare».

«Gli stessi rappresentanti dei Flag – si spiega ancora – hanno messo in evidenza, peraltro, la stretta connessione tra il territorio marino e quello montano in una regione come la Calabria, che punta, anche con vetrine come quella di casa Sanremo, alla promozione del suo territorio in tutte le sue sfaccettature: dal mare alla montagna, dal turismo esperienziale a quello religioso, passando attraverso la ricca offerta enogastronomica, custode di particolarità, cultura, tradizioni e qualità».

«Oltre alle bellissime immagini della Calabria trasmesse – conclude la nota –, la promozione dei nostri territori si è concretizzata anche con l’esposizione di diversi prodotti agroalimentari d’eccellenza e soprattutto con alcuni cooking show: quello di Bruno Di Francesco del Flag Jonio 2 e quello dello chef “narrante” Emilio Pompeo, accompagnato dallo chef Emilio Casella, che hanno proposto agli spettatori una ricetta a base di merluzzo, olio al peperoncino e cipolla rossa di Tropea Igp. Nel corso della trasmissione, inoltre, Fulvio Grosso, pescatore calabrese e imprenditore ittico/turistico del Flag “La Perla del Tirreno”, ha invitato il pubblico da casa a immergersi nelle tipicità della regione, destando stupore e commozione».

Covid in Calabria, scuola: domani riunione dell'Unità di crisi regionale

Il presidente della Regione Calabria, Nino Spirlì, ha convocato per domani, venerdì 6 marzo, alle ore 10.30, l’Unità di crisi regionale per il Covid-19, che si riunirà negli uffici di Presidenza della Cittadella “Jole Santelli”.

Al centro dei lavori, l’analisi dell’andamento epidemiologico in Calabria e le conseguenti decisioni sulla didattica scolastica.

A seguire, il presidente Spirlì incontrerà i dirigenti generali e i commissari di tutte le Aziende sanitarie provinciali e ospedaliere della regione per fare il punto sulla campagna vaccinale in corso.

Brogli elettorali alle amministrative di Reggio Calabria, il movemento Stanza101#AmaReggio vuole vederci chiaro

Riceviamo e pubblichiamo

"Alla luce dei nuovi sviluppi giudiziari si rafforza la raffigurazione di un sistema di brogli che pare fosse già stato rodato. Impensabile ed inaccettabile l’idea che libere elezioni possano essere manipolate per alterare la volontà popolare in maniera sistematica.

Da subito, tutti quei cittadini che per qualsiasi motivo non hanno votato alle Comunali dello scorso settembre hanno il diritto di sapere se vi è stato un sodale del sistema dei brogli che ha votato per loro.

Nell'immediato ci attiveremo come soggetti attivi dell'associazionismo civico di protesta e di proposta, per consentire ai cittadini che si sono astenuti dalle urne di sapere con certezza se qualcuno ha votato al posto loro, sostenendo e coadiuvando la battaglia avviata dal Comitato “Reggio non si broglia”.

Bisogna capire come sia stato possibile che il sistema elettorale sia stato permeabile ed alterato consentendo l'insediamento di seggi utilizzati ad uso e consumo personale e, nondimeno, approfondire in che misura nei seggi siano state manipolate schede e verbali e fatte accedere al voto persone diverse da quelle aventi diritto. 

Stanza 101#AmaReggio, nella qualità di associazione metapolitica del centrodestra si interroga sulla necessità - fino ad oggi negata – di tornare a quel voto che restituirebbe dignità alla volontà popolare che proprio la politica, per vocazione e senso di responsabilità, dovrebbe auspicare fugando così l’ombra di illegittimità che oscura l’insediamento delle istituzioni comunali e metropolitane".

Pasquale Morisani - Stanza101#AmaReggio - Movimento metapolitico di azione civica 

Trasversale delle Serre, il tratto Gagliato - Soverato al centro di un incontro tra Anas ed i sindaci di Gagliarto e Satriano.

Continua il confronto tra Anas e gli enti Locali per la condivisione dei progetti relativi al completamento dei lotti della Trasversale delle Serre.

L’interlocuzione avviata da Anas con i rappresentanti territoriali ha come obiettivo quello di condividere le proposte progettuali, accogliere ulteriori pareri  e sciogliere eventuali dubbi e perplessità, nel tentativo di individuare delle soluzioni che possano ricevere il massimo consenso possibile sul territorio prima di sviluppare il progetto definitivo.

In tal senso, proprio oggi, presso il Comune di Satriano si è svolto un incontro alla presenza di alcuni rappresentanti Anas, tra cui il responsabile Nuove opere della struttura territoriale Calabria Silvio Canalella, i sindaci di Satriano e Gagliato, rispettivamente, Massimo Chiaravalloti e Salvatore Sinopoli ed i tecnici comunali. 

Tutti i soggetti interessati hanno espresso parere favorevole alle ipotesi progettuali relative al tratto Gagliato Soverato, proponendo l'approfondimento di alcune questioni tecniche che verranno affrontate nei prossimi giorni dai responsabili Anas.

"L’intervento - si legge in una nota dell'Anas - prevede la realizzazione di un primo tratto stradale in nuova sede per una lunghezza di circa 2,8 km, dallo svincolo di Gagliato verso la costa jonica. Le nuove opere previste sono 3 viadotti, 1 galleria naturale e 2 gallerie artificiali oltre a muri e paratie, tra i comuni di Gagliato, Petrizzi, Satriano, Soverato e Davoli.

Nell’ottica della proficua collaborazione che intercorre tra Anas e le amministrazioni locali, verranno presentati nel dettaglio e pubblicamente, i singoli interventi che,  rispetto alle ipotesi progettuali precedenti, consentiranno un contenimento dei costi e la riduzione degli impatti paesaggistico e ambientale".

 

Sottoscrivi questo feed RSS