Redazione

Redazione

URL del sito web:

Viabilità negata, il 17 giugno giornata di mobilitazione unitaria delle Serre

Il coordinamento unitario dei comitati, delle associazioni e dei sindaci delle Preserre e delle Serre catanzaresi e vibonesi ha proclamato una giornata di mobilitazione per il prossimo 17 giugno a Serra San Bruno.

“Verrà posta con forza - è scritto in una nota di presentazione dell'evento - la grave problematica  dell'isolamento viario che coinvolge e penalizza tutti i comuni dell'entroterra, creando danni irreparabili all'economia locale. Le previsioni per l'imminente stagione estiva già registrano un crollo inesorabile del turismo e del commercio nelle nostre aree interne, diventate irraggiungibili per la concomitante chiusura di tutte le principali strade di collegamento e per lo stallo ormai cronico dei cantieri della Trasversale delle Serre.

Mesi e mesi di civili proteste popolari hanno, finora, prodotto risposte lentissime e inefficaci da parte delle Istituzioni. Un intero comprensorio, dallo Jonio al Tirreno, si ritroverà, pertanto, nel pomeriggio del 17 giugno a Serra San Bruno per dire con una sola voce: basta! Basta con le promesse, basta con i ritardi”. Nel mirino delle critiche, principalmente, l'Anas,  “che da 50 anni non riesce a portare a termine la Trasversale delle Serre” ma anche le Province e la Regione “cui spetta il compito di garantire uguali servizi e diritti a tutti i cittadini”. Le richieste del coordinamento sono semplici e chiare: accelerare la riapertura della 110 e della Vazzano-Vallelonga; concludere velocemente e aprire al traffico i lotti di Trasversale sul lato vibonese, “Monte Cucco” e “svincolo autostradale”; ammodernare, sul lato catanzarese, la Gagliato-Mare; riappaltare la bretella Campo Petrizzi. “La mobilitazione del 17 giugno - conclude la nota - servirà per fare capire che questo territorio d'ora in poi accetterà solo soluzioni concrete, definitive, non semplici dichiarazioni o pezzi di carta, e continuerà a lottare in tutte le sedi, con fermezza e civiltà, per raggiungere i propri obiettivi”.

Droga, i carabinieri di Guardavalle arrestano due persone

I carabinieri della Stazione di Guardavalle hanno arrestato, in flagranza di reato, un 28enne V. V. e un 44enne F. P., entrambi di San Sostene.

I due sono accusati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

In particolare, durante un posto di controllo alla circolazione stradale lungo la Statale 106, all’ingresso del Comune di Guardavalle, i militari hanno notato transitare a velocità sostenuta un’autovettura, proveniente da Monasterace, con due persone a bordo.

Gli uomini dell' Arma si sono, quindi, lanciati all’inseguimento dell'auto.

Nel corso del tentativo di fuga, il passeggero, identificato poi in F. P., avrebbe lanciato dal finestrino una busta bianca, all'interno della quale è stato trovato un involucro contenente 60 grammi di cocaina.

Nel frattempo, con l’ausilio di un'altra pattuglia proveniente dalla direzione opposta, i carabinieri sono riusciti a bloccare il veicolo ed ad arrestare gli occupanti.

Le successive perquisizione personali, veicolare e domiciliari, hanno portato al rinvenimento di 570 euro, suddivisi in banconote di vario taglio, un assegno in bianco e un un block-notes con nominativi e cifre, dati ritenuti compatibili con l’attività di spaccio.

 

 

Sorpresi a coltivare droga, due fratelli finiscono in manette

I carabinieri della Stazione di San Giorgio Albanese (CS), coadiuvati dai colleghi della Compagnia di Corigliano Calabro, hanno tratto in arresto due fratelli,  M. C. ed M. C. di 39 e 27 anni.

Entrambi residenti a San Giorgio Albanese, sono accusati di coltivazione illecita di sostanza stupefacente.

I  militari li hanno sorpresi all’interno di un locale, adiacente alla loro abitazione, adibito a laboratorio artigianale per la coltivazione della canapa indiana.

 Nel corso della perquisizione domiciliare, gli uomini dell’Arma hanno rinvenuto numerosi vasi in plastica, lampade alogene, un sistema di irrigazione, 4 piantine dell’altezza media di circa 20 centimetri, 220 grammi di marijuana già essiccata, nonché due bilancini elettronici di precisione.

Dopo aver sequestrato il materiale, i carabinieri hanno proceduto all’arresto dei due fratelli, successivamente, rimessi in libertà dall’autorità giudiziaria.

Meeting nuoto città di Cosenza, oggi le gare conclusive

Il XV meeting di nuoto Città di Cosenza ha preso il via nel migliore dei modi. Dopo la cerimonia di apertura di venerdì, esordienti A e B maschi e femmine si sono sfidati nelle gare in programma per la prima parte. Hanno proseguito ieri nei 50m Dorso, 200m Stile Libero, 100m Rana, 200m Dorso,  100m Farfalla, 200m Misti, e 50m Stile Libero, chiudendo quindi la mattina con le gare corte.

Nella classifica definitiva per gli esordienti, ma parziale ancora per le società, si colloca in testa la Olimpica salentina, con 171.50 punti. Al secondo posto la Kroton nuoto con 158.50 punti, mentre chiude il podio provvisorio società il CUS Salerno con 144.00 punti.

Bene dunque, nella triade in testa, per la squadra calabrese del Kroton, in particolare per l’atleta Mariavittoria Ioppoli che da sola ha collezionato 25 punti nelle tre gare disputate. Al 7° posto la R.N. Lamezia T. e, fuori temporaneamente dalla rosa dei dieci, il Cosenza Nuoto che staziona all’11° posto.

Una classifica che gli Esordienti lasciano in “eredità”  agli atleti di Categoria e sulla quale lavoreranno per modificarla al meglio, fino alla chiusura gare di questa sera.

La classifica società al momento risulta essere la seguente:

  1. OLIMPICA SALENTINA ASD – PUG 50
  2. KROTON NUOTO – CAL                 50
  3. CUS SALERNO ASD – CAM 00
  4. POL BALNAEA BATTIPAGLIA – CAM 00
  5. GS FIAMME ORO NAPOLI – CAM 50
  6. POSEIDON SPORTY SSD – SIC    00
  7. N. LAMEZIA T. CAL    83.00
  8. ADRIATIKA NUOTO SSD – PUG    00
  9. ASD KAOS TEAM CATANIA – SIC    00
  10. SICILIA NUOTO SSD – SIC    00
  11. COSENZA NUOTO ASD – CAL    50
  12. POL NADIR PALERMO – SIC    00
  13. CALABRIA SWIM RACE ASD    50
  14. SPLASH ASD POTENZA – BAS    00
  15. MUOVI LECCE SSD – PUG    00
  16. POWER TEAM MESSINA ASD – SIC    00
  17. POL SPORT CLUB EREA – SIC    00
  18. AEMME ASD LECCE – PUG    00
  19. BRIZZ NUOTO ACIREALER – SIC    00
  20. AQUARIUS ASD TRAPANI – SIC    00
  21. CS IL GABBIANO PAOLA SSD – CAL    00
  22. ONDA AZZURRA POTENZA – BAS    50
  23. NUOTATORI KROTONESI ASD – CAL    00
  24. OLTREMARE SSD LECCE – PUG      00
  25. HIPPONION NUOTO ASD – CAL      00
  26. CATANZARO NUOTO ASD – CAL      00
  27. SCORPION NUOTO ASD – CAL  00
  28. ACLI ARVALIA NUOTO LAMEZIA T.- CAl  00
  29. SCSD PEGASO RIONERO V. – BAS      00

La mattinata di ieri si è chiusa con le prime gare di lunga distanza per gli atleti di Categoria.

Per i 1500m stile libero maschi, sul podio Lucio Miglietta della Sun Club SSD Siracusa col tempo di 16’26”79. Per gli 800m stile libero femmine il primo posto, con 9’00”54, a Sara Gailli (2001) della rappresentativa italiana giovanile che, ricordiamo, si era anche classificata seconda nei 200SL e terza nei 400SL ai Criteria Nazionali Giovanili di Riccione dello scorso marzo.

Ripresa delle gare nel pomeriggio, sempre con gli atleti di Categoria, in acqua per 50m Stile Libero, 200m Rana, 50m Dorso, 100m Farfalla, 200m Misti e 200m Stile libero.

Questa sera la chiusura delle competizioni e la premiazione delle società andate a podi.

Sottoscrivi questo feed RSS