Redazione

Redazione

URL del sito web:

Il Consiglio comunale di Stefanaconi approva il Bilancio di previsione e il Rendiconto di esercizio 2019

 «I numeri chiari e incontrovertibili del nostro bilancio testimoniano e sanciscono una capacità di programmazione e una gestione amministrativa efficace ed efficiente, improntata sulla trasparenza e sui reali e primari bisogni della nostra comunità».

Queste le dichiarazioni rilasciate dal vice sindaco di Stefanaconi, Fortunato Cugliari, al termine dell’assise che ha approvato il “Bilancio di Previsione” e il “Rendiconto di esercizio 2019”.

«Un bilancio - ha evidenziato Cugliari - che beneficia anche di un sostanziale miglioramento delle entrate comunali, derivanti soprattutto dalla riscossione dei tributi».

Aspetto, quest’ultimo, che ha visto il Consiglio approvare all’unanimità il “Regolamento per la rateizzazione dei tributi” «che consente ai cittadini di poter rientrare agevolmente dalla propria posizione debitoria».

A spiegare, in particolare, gli interventi rientranti nel “Piano triennale delle opere pubbliche” è stato direttamente il sindaco, Salvatore Solano, con una disamina articolata che si è proiettata, a 360 gradi, anche su risvolti collettivi di natura culturale, economica e sociale.

«Gli sforzi compiuti dalla nostra amministrazione iniziano a dare frutti sostanziosi. Basta guardarsi attorno per vedere come Stefanaconi - ha messo in luce Solano - sia un cantiere aperto. Un progetto politico che, fino a qualche tempo fa, poteva ritenersi ambizioso, oggi è divenuto realtà. Il 2020 sarà l’anno delle inaugurazioni - ha aggiunto il primo cittadino di Stefanaconi -. Inizieremo con la scuola media e il centro sportivo polivalente. Poi, nel corso del prossimo anno, sarà la volta della scuola elementare e del palazzo comunale. A breve inizieranno, invece, i lavori di collettamento fognario al depuratore comunale, i lavori di officiosità idraulica e i lavori di raccolta delle acque bianche. A questi - ha aggiunto, soddisfatto, Solano - si assommeranno: la Wi Fi pubblica (in fase di collaudo), gli interventi di manutenzione stradale, quelli di pubblica illuminazione e di decoro urbano. Il tutto per investimenti che ammontano a circa 5milioni di euro. Tra i fiori all’occhiello della nostra azione amministrativa anche i progetti presentati al MIBACT per la “Valorizzazione del Borgo” e quelli in fase di definizione da presentare in ambito dei “Contratti Istituzionali di Sviluppo”. È una svolta significativa per il nostro comune. Interventi così importanti, sia dal punto di vista quantitativo che qualitativo, non avvenivano almeno da 20 anni. Stefanaconi cambierà volto, - ha infine affermato Solano - corrispondendo sempre più alle reali esigenze dei cittadini, ai quali stiamo tentando, in tutti i modi, di migliorare la qualità della vita». 

Al via gli interventi di protezione sulla Ss182 ‘Delle Serre Calabre’

Anas ha consegnato all’Impresa ATI Consorzio Triveneto Rocciatori SOC. COOP. A.R.L. Costruzioni Edili Baraldini Quirino S.P.A., gli interventi di protezione dei versanti rocciosi e protezione del corpo stradale, sulla strada statale 182 ‘Delle Serre Calabre’, nel comune di Gerocarne in provincia di Vibo Valentia.

Nel dettaglio, i lavori riguarderanno, la realizzazione di reti di protezione volte al sostegno del materiale roccioso presente su alcuni tratti della Ss 182, nel tratto compreso tra i comuni di Gerocarne, Soriano e Sorianello.

L’intervento ha lo scopo di mitigare i possibili rischi per la circolazione stradale in quanto il versante montuoso in questione è stato, in passato, interessato da eventi franosi riconducibili prevalentemente al distacco di materiali rocciosi che, in taluni casi, hanno compromesso la regolare circolazione lungo la sottostante statale.

 Le attività del valore di circa 854 mila euro, verranno completate entro il mese di settembre prossimo.

Vibo, sanzionato un parcheggiatore abusivo

Un parcheggiatore abusivo è stato sanzionato a Vibo Valentia dai poliziotti della locale Questura.

L'uomo è stato sorpeso nei pressi di via Machiavelli, nell’area parcheggio adiacente l’Istituto scolastico 'Garibaldi-Don Bosco'.

Dopo aver effettuato l'identificazione, gli agenti hanno multato il parcheggiatore.

Arsenale rinvenuto nel Vibonese, marito e moglie in manette

Otto fucili calibro 12, una mitragliatrice di produzione polacca, 4 pistole clandestine, due silenziatori, 500 munizioni di vario calibro e denaro contante.
 
Questo l'arsenale scoperto questa mattina dai carabinieri del Comando provinciale di Vibo Valentia a Stefanaconi, centro alle porte del capoluogo.
 
La santabarbara è stata rinvenuta a casa di una coppia di coniugi.
 
Tra gli oggetti trovati, anche alcuni elementi riconducibili a una delle logge massoniche di Vibo Valentia.
 
La coppia, concluse le operazioni di rito, è stata condotta in carcere.
Sottoscrivi questo feed RSS