Redazione

Redazione

URL del sito web:

Danno fuoco a cumuli di rifiuti, denunciati

Montalto Uffugo - I Carabinieri forestale di Montalto Uffugo (Cs) hanno denunciato in concorso tra loro, tre persone accusate di smaltimento mediante combustione di cumuli di rifiuti vegetali, frammisti a rifiuti metallici.

La denuncia è giunta in seguito alla segnalazione di alcuni cittadini.

In particolare, i militari, una volta giunti sul posto hanno fatto spegnere i roghi ed avviato le attività grazie alle quali è stato possibile individuare i presunti responsabili.

Simbario: armi clandestine in casa, arrestato un 37enne

Simbario - I carabinieri della Stazione di Serra San Bruno, dello Squadrone Eliportato Cacciatori “Calabria” e del Nucleo cinofili di Vibo Valentia, hanno tratto in arresto  V. C. , di 37 anni, perché trovato in possesso di armi clandestine e di alcune bombe carta. 
In particolare, i militari, durante una perquisizione a casa dell'arrestato, grazie al fiuto del cane “Chulingan”, hanno rinvenuto nella legnaia una doppietta a canne mozze ed una pistola a tamburo.
 
Nel prosieguo della perquisizione, invece, sono state trovate tre “bombe carta” artigianali ed alcune cartucce a “palla asciutta” e a “pallettoni”. 
V. C., quindi, è stato arrestato e tradotto nel carcere 
di Vibo Valentia. 

Hashish e marijuana, 23enne in manette

I Carabinieri della Compagnia di Cosenza hanno arrestato in flagranza di reato, un 23enne accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Il giovane, fermato per un controllo, è stato trovato in possesso di 20 grammi di marijuana e 100 di hashish.

L’arrestato, originario di San Giovanni in Fiore, espletate le formalità di rito, su disposizione del magistrato di turno presso la Procura di Cosenza, è stato posto ai  domiciliari.

Covid, la Variante inglese dilaga in Calabria

In Calabria la variante inglese del Covid-19 continua ad essere predominante, fino a raggiungere circa l’80% dei casi.

È quanto è emerso nel corso dell’ultima riunione dell’Unità di crisi per l’emergenza epidemiologica, convocata questa mattina nella Cittadella regionale “Jole Santelli” di Catanzaro. L’Unità di crisi ha preso visione dell’ultimo studio redatto dal laboratorio di Microbiologia e Virologia dell’Azienda ospedaliera “Pugliese Ciaccio” di Catanzaro.

Il report è stato redatto dopo una settimana di attività di screening delle varianti Sars-Cov-2, su 597 tamponi risultati positivi.

Questi i risultati: variante Uk 80,1%; altre varianti da valutare con sequenziamento: 5,8%; virus wild type (assenza di mutazioni ricercate con lo screening): 14,1%.

Ai componenti dell’Unità di crisi e ai vari commissari delle Aziende sanitarie e ospedaliere presenti alla riunione, il presidente della Regione Calabria, Nino Spirlì, ha chiesto un’attenzione particolare nel tracciamento delle nuove varianti, anche al fine di individuare i luoghi fisici in cui potrebbero proliferare maggiormente.

Sottoscrivi questo feed RSS