Redazione

Redazione

URL del sito web:

Fai-Cisl: "Solidarietà ed impegni per i 49 tirocinanti del Parco delle Serre"

La Fai-Cisl di Catanzaro-Crotone-Vibo Valentia esprime "solidarietà e sostegno ai 49 tirocinanti del  progetto “Natura e turismo”’ in servizio al Parco delle Serre, che chiedono che venga data continuità alla loro attività lavorativa. La Fai-Cisl si è già attivata con il dirigente del Dipartimento regionale Lavoro Antonio De Marco, e sta lavorando per chiedere la costituzione di un tavolo tra sindacato, Parco delle Serre, assessorato regionale e consiglieri regionali del Vibonese e rappresentanti di tutte le forze politiche, per individuare al più presto un percorso che, anche attraverso l’impiego delle consistenti risorse in arrivo dall’Unione Europea, sia rivolto alla ricollocazione lavorativa di questi lavoratori che, con i tirocini formativi, hanno acquisito delle importanti competenze che devono essere messe al servizio della collettività". E’ proprio questo, peraltro "il fine dei tirocini formativi, che senza lo sbocco lavorativo non hanno alcun senso. Questi lavoratori nel corso della loro attività hanno reso un servizio alla Regione, all’Ente Parco, alle comunità dei 26 comuni facenti parte dell’Area Protetta, e ora sono giustamente preoccupati per la fine di un’esperienza formativa e lavorativa che ha rappresentato non solo una prospettiva, ma anche una seppur minima fonte di sostentamento per tante famiglie". La costituzione del tavolo di confronto tra tutti gli attori istituzionali interessati "rappresenta quindi un passo fondamentale per dare una possibilità ai tirocinanti di potere continuare la propria attività lavorativa e dare sostegno dignitoso alle proprie famiglie, e allo stesso tempo non disperdere le competenze e le professionalità acquisite in un territorio che deve fare delle sue risorse naturali un’occasione di sviluppo economico e di crescita occupazionale".

Fabrizia, domani la protesta col blocco della viabilità

Partirà domani mattina alle 5,30 l’azione dimostrativa consistente nel blocco della viabilità provinciale in entrata ed in uscita da Fabrizia per “protestare e denunciare, per l’ennesima volta, la vergognosa e perdurante condizione in cui essa si trova nell’indifferenza generalizzata delle istituzioni preposte”. Ad annunciarlo è il primo cittadino del paese attraversato dall’Allaro Antonio Minniti che specifica che le strade “sono chiuse al transito da molto tempo con ordinanze del presidente della Provincia e del sindaco perchè la loro pericolosità è tale da mettere in serio rischio la sicurezza della pubblica e privata incolumità”. Alla manifestazione parteciperà il consigliere regionale de “La Sinistra” Gianni Nucera, il quale ha presentato “un emendamento all’assestamento del bilancio regionale per lo stanziamento di un contributo straordinario da destinare al Comune di Fabrizia per la riparazione quantomeno delle buche e delle voragini presenti sulle carreggiate”.

Alla pizzeria "La coccinella" il premio per la miglior pizza coi funghi

Si è svolta nell’ambito della 2° edizione della Festa del Fungo, organizzata dal Gruppo micologico “Abete bianco” e dalla Pro-loco di Serra San Bruno, la gara  la migliore pizza con i funghi. La pizza premiata, tra 12 iscritti al concorso, è stata quella della pizzeria “La coccinella” di Franco Giornano di Spadola. Dopo un'accesissima lotta a colpi di mozzarella, origano e ingredienti la giuria composta da un membro del Gruppo micologico, uno della Pro-loco e un esperto di cucina, ha incoronato la pizza con porcini e gamberetti. La premiazione è avvenuta nella mattinata di ieri a cura del Gruppo micologico.

Anche "Calabria itinerante" alla Festa del Fungo di Serra

Nuova tappa per Calabria Itinerante, dopo le soddisfazioni raccolte nella prima edizione, svoltasi ad Agosto a Le Castella di Isola Capo Rizzuto, oggi e domani 11 Ottobre il progetto farà tappa nella cittadina di Serra San Bruno, centralità delle Serre Vibonesi. In occasione della Festa del Fungo, che si svolgerà dal 9 all’11 Ottobre, per le Vie del centro storico di Serra San Bruno, organizzata dalla Pro Loco, il gruppo di lavoro al progetto Calabria Itinerante allestirà, nei locali della Chiesa dei Sette Dolori (Chiesa dell’Addolorata), progettata dall’architetto serrese Biagio Scaramuzzino nel 1721, una Mostra Itinerante che vedrà esposte le opere di due artisti calabresi, Luigi Curti e Angelo Ventimiglia. Il progetto “Calabria Itinerante Serra San Bruno 10-11 Ottobre” è promosso delle associazioni proponenti “Pro Loco Serra San Bruno” e “MoMò”, associazione di promozione sociale con sede a Mongiana, sponsorizzato da aziende del comparto alimentare, turistico ricettivo ed artigianale, con sede in Calabria e coordinato da Pasquale Raffaele Demasi. La mostra sarà allestita nei locali adiacenti la Chiesa dei Sette Dolori, sita sul Corso Umberto I° e sarà accessibile dalle ore 10.00 alle ore 23.00 dei giorni 10 ed 11 Ottobre e avrà ingresso libero. Un Agorà naturale, quella di Serra San Bruno che vuol essere incontro di giovani e meno giovani, anziani e bambini volenterosi di prender parte ad una azione “rivoluzionaria” nel confrontarsi, nel dire e nel fare… perché la Calabria necessita di energia nuova, cavalcante Cultura e Storia dei luoghi, cavalcante il proprio essere.

 

 

Sottoscrivi questo feed RSS