Redazione

Redazione

URL del sito web:

Stalking ai danni dell'ex fidanzata, misura cautelare per un 42enne

I poliziotti della squadra mobile di Cosenza hanno dato esecuzione all’ordinanza d'applicazione della misura cautelare personale, emessa dal gip presso il locale tribunale, nei confronti di M.A., di 42 anni, abitante nel circondario cosentino.

L'indagato si sarebbe reso responsabile del reato di stalking nei confronti dell'ex fidanzata di 40 anni.

 Una volta rintracciato, l'uomo è stato accompagnato in questura dove gli è stato notificato il provvedimento che dispone il divieto di comunicare e di avvicinarsi ad una distanza non inferiore a 200 metri da tutti i luoghi frequentati dalla donna ed in modo particolare il luogo in cui abita.

Seggi aperti per europee e comunali. In Calabria si vota in oltre cento comuni

Seggi aperti dalle 7 alle 23 di oggi (domenica 26 maggio) per le elezioni per il rinnovo del Parlamento europeo, le amministrative in circa 3800 comuni, le regionali in Piemonte e le suppletive della Camera dei deputati nei collegi uninominali diTrento e Pergine Valsugana della XXVIII Circoscrizione Trentino-Alto Adige. 

Gli elettori chiamati a votare sono quasi 51 milioni.

In Calabria si vota anche per il rinnovo di 135 amministrazioni comunali. Tra i capoluoghi di provincia, l'unica città chiamata alle urne e Vibo Valentia.

Nel Vibonese si vota, inoltre, a: Drapia, Mileto, Mongiana, Nicotera, Pizzoni, Rombiolo, Simbario, Sorianello, Soriano Calabro, Vallelonga, Vibo Valentia e Zungri.

In provincia di Catanzaro, invece, si rinnovano i Consigli comunali di: Albi, Amato, Cortale, Falerna, Fossato Serralta, Gagliato, Gimigliano, Marcedusa, Marcellinara, Miglierina, Motta Santa Lucia, Nocera Terinese, Pentone, Pianopoli, San Floro, San Pietro a Maida, Sellia, Sellia Marina, Sorbo San Basile, Squillace e Zagarise.

Urne aperte anche in alcuni comuni del Reggino, dove si vota a: Agnana Calabra, Ardore, Bagaladi, Benestare, Bivongi, Bova Marina, Canolo, Cardeto, Cittanova, Feroleto della Chiesa, Gioia Tauro, Laureana di Borrello, Martone, Monasterace, Oppido Mamertina, Riace, Roccella Jonica, San Giovanni di Gerace, San Luca, San Roberto, Sant'Alessio in Aspromonte, Sant'Ilario dello Ionio, Scido e Stignano.

Il maggior numero di comuni chiamati alle urne si registra nel Cosentino, dove si vota a: Acquaformosa, Acquappesa, Aiello Calabro, Alessandria del Carretto, Altomonte, Aprigliano Belvedere Marittimo, Bianchi, Bocchigliero, Buonvicino, Caloveto, Castiglione Cosentino, Celico, Cerchiara di Calabria, Cervicati, Civita, Colosimi, Corigliano-Rossano, Cropalati, Crosia, Diamante, Domanico, Figline Vegliaturo, Firmo, Fiumefreddo Bruzio, Frascineto, Grimaldi, Laino Borgo, Laino Castello, Lappano, Lattarico, Longobardi, Malvito, Mendicino, Mongrassano, Montalto Uffugo, Montegiordano, Morano Calabro, Mottafollone, Nocara, Oriolo, Orsomarso, Paludi, Parenti, Pedivigliano, Rende, Rocca Imperiale, Rose, Roseto Capo Spulico, Rota Greca, San Basile, San Benedetto Ullano, San Donato di Ninea, San Giorgio Albanese, San Marco Argentano, San Pietro in Guarano, Santa Caterina Albanese, Santa Domenica Talao, Santa Maria del Cedro, Santa Sofia d’Epiro, Santo Stefano di Rogliano, Scigliano, Spezzano Albanese, Tarsia, Terranova da Sibari, Torano Castello, Vaccarizzo Albanese, Verbicaro e Villapiana.

A Crotone, invece, si vota per il rinnovo dei Consigli comunali di: Belvedere Spinello, Caccuri, Carfizzi, Castelsilano, Melissa, Mesoraca, San Mauro Marchesato, San Nicola dell’Alto, Umbriatico e Verzino

Diverse anche le città italiane chiamate al voto: Firenze,  Bari, Perugia, Potenza, Campobasso, Ascoli Piceno, Avellino, Bergamo, Biella, Cremona, Ferrara, Foggia, Forlì, Lecce, Livorno, Modena, Pavia,  Pesaro, Pescara, Prato, Reggio Emilia, Rovigo, Verbania, Vercelli e Vibo Valentia.

Le operazioni di scrutinio inizieranno, con lo spoglio delle schede per le elezioni europee, subito dopo la chiusura dei seggi. Lunedì 27, alle 14 inizierà, invece, lo spoglio delle schede per le elezioni  comunali.

 

Soverato, Premio meriti sportivi Comess a Cosentino, Pipicelli e Matozzo

Nino Cosentino, Pino Pipicelli e Totò Matozzo sono i tre vincitori del Premio Comess 2019 per meriti sportivi.

La cerimonia di consegna dei riconoscimenti si è svolta oggi pomeriggio presso il teatro comunale di Soverato, nel contesto del Congresso nazionale di Medicina dello Sport MedCenter presieduto dal dottor Domenico Mammone (presidenti onorari i professori Maurizio Casasco e Francesco Bilotta, presidente del comitato scientifico il professor Ludovico Magaudda).

Cosentino, già presidente del Comitato regionale Calabria Lnd di calcio, vice presidente e presidente della Lega nazionale dilettanti, è stato premiato “per l'impegno nello sport e nel sociale, avendo ricoperto prestigiose cariche in ambito nazionale, e per il lavoro svolto nella sua carriera, sempre finalizzato alla crescita e allo sviluppo del calcio dilettantistico”.

Pipicelli, già dirigente medico, stella d'argento del Coni e vice presidente nazionale Aniad, ha ricevuto il Comess 2019 “per il suo quarantennale impegno nel mondo dello sport in ambito nazionale e per la sua instancabile opera di sensibilizzazione dell'opinione pubblica sul tema del diabete e dello sport e sulla condizione degli atleti diabetici”.

A Matozzo, fondatore e presidente della società sportiva di pallavolo femminile Volley Soverato, da dieci anni consecutivi in Serie A2, premio “per aver portato con grande passione e tenacia Soverato e la Calabria sui palcoscenici nazionali del volley femminile, diventando un punto di riferimento per tutto il movimento pallavolistico nazionale”.

Il congresso si era aperto in mattinata con i saluti istituzionali del sindaco di Soverato, Ernesto Alecci, del presidente dell'ordine dei Medici di Catanzaro, Vincenzo Ciconte, del presidente del comitato regionale Fmsi Sicilia, Gennaro La Delfa, del presidente regionale Coni, Maurizio Condipodero, del presidente regionale Lnd Figc, Saverio Mirarchi, e del presidente Aia Soverato, Pantaleone Procopio. Provider Ecm la Service Management di Monica Minervini.

Grave incidente sul lavoro in Calabria, operaio travolto da un rullo asfaltatore

Incidente sul lavoro in località Sant’Anna di Isola Capo Rizzuto (Kr), dove un operaio è rimasto gravemente ferito dopo essere stato travolto da un rullo asfaltatore.

La vittima pare stesse facendo scendere il mezzo dal camion che lo trasportava, quando, per cause in corso d'accertamento, si è capottato rimanendo schiacciato.

L'uomo, che ha riportato gravi traumi, è stato portato all’ospedale San Giovanni di Dio di Crotone, per poi essere trasferito nel nosocomio di Catanzaro.

L'accaduto è attualmente al vaglio dei carabinieri della locale Compagnia.

Sottoscrivi questo feed RSS