Covid in Calabria: contagi in crescita nelle ultime 24 ore

Un decesso, 955 guariti e 1.893 nuovi positivi.

Questi i dati giornalieri relativi all'epidemia da Covid-19 comunicati dal dipartimento Tutela della salute della Regione Calabria.

Complessivamente, su 3.236.229 (+6084) tamponi eseguiti dall'inizio della pandemia, 414.650 hanno dato esito positivo.

Il tasso di positività si attesta, quindi, al 31,11 per cento.

Dalla lettura del bollettino regionale si evince che allo stato ci sono 184 (+5) pazienti ricoverati nei reparti ordinari e 8 (+2) in terapia intensiva.

Sale a 37.576 (+937) il dato degli attualmente positivi e a 37.384 (+930) quello delle persone in quarantena.

Territorialmente, i casi positivi sono così distribuiti:

– Catanzaro: casi attivi 4239 (54 in reparto, 4 in terapia intensiva, 4181 in isolamento domiciliare); casi chiusi 61793 (61467 guariti, 326 deceduti).

– Cosenza: casi attivi 25073 (64 in reparto, 0 in terapia intensiva, 25009 in isolamento domiciliare); casi chiusi 86451 (85319 guariti, 1132 deceduti).

– Crotone: casi attivi 1051 (16 in reparto, 0 in terapia intensiva, 1035 in isolamento domiciliare); casi chiusi 41715 (41479 guariti, 236 deceduti).

– Reggio Calabria: casi attivi 5569 (38 in reparto, 3 in terapia intensiva, 5528 in isolamento domiciliare); casi chiusi 145285 (144495 guariti, 790 deceduti).

– Vibo Valentia: casi attivi 849 (11 in reparto, 0 in terapia intensiva, 838 in isolamento domiciliare); casi chiusi 39691 (39517 guariti, 174 deceduti).

I casi segnalati nelle ultime 24 ore sono così distribuiti: 368 in provincia di Catanzaro, 698 in provincia di Cosenza, 131 in provincia di Crotone, 578 in provincia di Reggio Calabria, 105 in quella di Vibo Valentia, 13 altra regione o Stato estero.

Cis Calabria, Nesci: “I Comuni calabresi hanno colto l’opportunità data dal governo”

"Finalmente il CIS Calabria ‘Svelare Bellezza’ si avvia. Con la sottoscrizione formale di questo contratto vengono finanziati per oltre 226 milioni di Euro interventi e progetti sul territorio che riguardano la cultura, il turismo, la riqualificazione ambientale. Il Governo nazionale ha voluto dare una opportunità alla Calabria che è stata colta con grande entusiasmo da parte dei Comuni calabresi. È stato un grande momento di raccordo istituzionale e devo ringraziare per questo la Ministra Mara Carfagna per il supporto e la fiducia concessa. È necessario valorizzare le ricchezze che già sono presenti in Calabria attraverso strumenti come i finanziamenti per dare cosi linfa ai territori e sostegno ai nostri Sindaci. L’occasione del Cis ‘Svelare Bellezza’ e il Pnrr daranno ulteriore spinta ed entusiasmo a questo bellissimo territorio. Il modello ha dimostrato, e ho incontrato più di 400 Sindaci, che ci sono grandi opportunità di sviluppo e che si può fare ancora tanto. Con il Cis ‘Svelare Bellezza’ saranno finanziati i primi interventi ma successivamente potranno avere spazio altri progetti."

Così Dalila Nesci, Sottosegretario per il Sud e la coesione territoriale nel corso della firma del Cis oggi a Tropea

Covid in Calabria: contagi in crescita nelle ultime 24 ore

Due decessi, 362 guariti e 738 nuovi positivi.

Questi i dati giornalieri relativi all'epidemia da Covid-19 comunicati dal dipartimento Tutela della salute della Regione Calabria.

Complessivamente, su 3.188.044 (+3.100)tamponi eseguiti dall'inizio della pandemia, 401.605 hanno dato esito positivo.

Il tasso di positività si attesta, quindi, al 23,81 per cento.

Dalla lettura del bollettino regionale si evince che allo stato ci sono 139 (+2) pazienti ricoverati nei reparti ordinari e 7 in terapia intensiva.

Sale a 33.110 (+374) il dato degli attualmente positivi e a 30.964 (+372) quello delle persone in quarantena.

Territorialmente, i casi positivi sono così distribuiti:

– Catanzaro: casi attivi 3536 (38 in reparto, 4 in terapia intensiva, 3494 in isolamento domiciliare); casi chiusi 59816 (59497 guariti, 319 deceduti).

– Cosenza: casi attivi 22715 (49 in reparto, 2 in terapia intensiva, 22664 in isolamento domiciliare); casi chiusi 83928 (82810 guariti, 1118 deceduti).

– Crotone: casi attivi 680 (7 in reparto, 0 in terapia intensiva, 673 in isolamento domiciliare); casi chiusi 41138 (40905 guariti, 233 deceduti).

– Reggio Calabria: casi attivi 2726 (39 in reparto, 1 in terapia intensiva, 2686 in isolamento domiciliare); casi chiusi 144166 (143378 guariti, 788 deceduti).

– Vibo Valentia: casi attivi 765 (6 in reparto, 0 in terapia intensiva, 759 in isolamento domiciliare); casi chiusi 39372 (39199 guariti, 173 deceduti)

I casi segnalati nelle ultime 24 ore sono così distribuiti: 166 in provincia di Catanzaro, 320 in provincia di Cosenza, 3 in provincia di Crotone, 227 in provincia di Reggio Calabria, 10 in quella di Vibo Valentia, 12 altra regione o Stato estero.

 

Covid in Calabria: continua la risalita del tasso di positività

Un decesso, 1.205 guariti e 942 nuovi positivi.

Questi i dati giornalieri relativi all'epidemia da Covid-19 comunicati dal dipartimento Tutela della salute della Regione Calabria.

Complessivamente, su 3.184.944 (+3.791) tamponi eseguiti dall'inizio della pandemia, 400.867 hanno dato esito positivo.

Il tasso di positività si attesta, quindi, al 24,85 per cento.

Dalla lettura del bollettino regionale si evince che allo stato ci sono 137 (+2) pazienti ricoverati nei reparti ordinari e 7 (+1) in terapia intensiva.

Scende a 30.736 (-264) il dato degli attualmente positivi e a 30.592 (-267) quello delle persone in quarantena.

Territorialmente, i casi positivi sono così distribuiti:

– Catanzaro: casi attivi 3508 (31 in reparto, 4 in terapia intensiva, 3473 in isolamento domiciliare); casi chiusi 59678 (59359 guariti, 319 deceduti).

– Cosenza: casi attivi 22402 (55 in reparto, 1 in terapia intensiva, 22346 in isolamento domiciliare); casi chiusi 83921 (82805 guariti, 1116 deceduti).

– Crotone: casi attivi 712 (8 in reparto, 0 in terapia intensiva, 704 in isolamento domiciliare); casi chiusi 41103 (40870 guariti, 233 deceduti).

– Reggio Calabria: casi attivi 2666 (37 in reparto, 2 in terapia intensiva, 2627 in isolamento domiciliare); casi chiusi 143999 (143211 guariti, 788 deceduti).

– Vibo Valentia: casi attivi 772 (6 in reparto, 0 in terapia intensiva, 766 in isolamento domiciliare); casi chiusi 39355 (39182 guariti, 173 deceduti).

I casi segnalati nelle ultime 24 ore sono così distribuiti: 186 in provincia di Catanzaro, 350 in provincia di Cosenza, 66 in provincia di Crotone, 306 in provincia di Reggio Calabria, 25 in quella di Vibo Valentia, 9 altra regione o Stato estero.

Covid in Calabria: tasso di positività al 22,42 per cento

Due decessi, 1.274 guariti e 840 nuovi positivi.

Questi i dati giornalieri relativi all'epidemia da Covid-19 comunicati dal dipartimento Tutela della salute della Regione Calabria.

Complessivamente, su 3.181.153 (+3.748) tamponi eseguiti dall'inizio della pandemia, 399.925 hanno dato esito positivo.

Il tasso di positività si attesta, quindi, al 22,42 per cento.

Dalla lettura del bollettino regionale si evince che allo stato ci sono 135 (-6) pazienti ricoverati nei reparti ordinari e 6 (+1) in terapia intensiva.

Scende a 31.000 (-436) il dato degli attualmente positivi e a 30.859 (-431) quello delle persone in quarantena.

Territorialmente, i casi positivi sono così distribuiti:

– Catanzaro: casi attivi 3477 (36 in reparto, 3 in terapia intensiva, 3438 in isolamento domiciliare); casi chiusi 59523 (59204 guariti, 319 deceduti).

– Cosenza: casi attivi 22666 (48 in reparto, 1 in terapia intensiva, 22617 in isolamento domiciliare); casi chiusi 83307 (82191 guariti, 1116 deceduti).

– Crotone: casi attivi 710 (8 in reparto, 0 in terapia intensiva, 702 in isolamento domiciliare); casi chiusi 41039 (40806 guariti, 233 deceduti).

– Reggio Calabria: casi attivi 2666 (37 in reparto, 2 in terapia intensiva, 2627 in isolamento domiciliare); casi chiusi 143693 (142906 guariti, 787 deceduti).

– Vibo Valentia: casi attivi 810 (6 in reparto, 0 in terapia intensiva, 804 in isolamento domiciliare); casi chiusi 39292 (39119 guariti, 173 deceduti).

I casi segnalati nelle ultime 24 ore sono così distribuiti: 180 in provincia di Catanzaro, 340 in provincia di Cosenza, 63 in provincia di Crotone, 213 in provincia di Reggio Calabria, 33 in quella di Vibo Valentia, 11 altra regione o Stato estero.

  • Published in Cronaca

Sorical, Saccomanno (Lega) plauso ad Occhiuto: "Ora bisogna dimostrare capacità di gestione"

"Per la Sorical adesso arriva il momento di dimostrare la vera capacità di incidere e gestire una macchina che ha bisogno di rilancio e maggiore organizzazione. Bene ha fatto Occhiuto a rilevare le quote del privato ad un euro per azione e bene ha fatto Calabretta ad insistere su questa unica strada percorribile. Ora però bisogna regolare il rapporto con il ceto bancario alfine di poter proseguire nel percorso di cambiamento e di riorganizzazione del servizio. Certamente Occhiuto e Calabretta hanno le idee chiare e sapranno come muoversi per raggiungere definitivamente il risultato prefisso. L’importante è aver messo le fondamenta per poter costruire il resto del palazzo".
 
Lo afferma in una nota il coordinatore della Lega in Calabria, Francesco Saccomanno.

Cipolla “Rossa di Tropea”: "Non si trova la manodopera per la raccolta". La denuncia di Saccomanno (Lega)

"Forte denuncia dei piccoli produttori dell’area di Tropea che non trovano la manodopera per la raccolta della cipolla. Il prodotto, dopo la coltivazione, è pronto per essere raccolto, ma denunciano diversi agricoltori che non vi è manodopera disponibile. Vi sono offerte in “nero”, ma questi non intendono contravvenire alla legge e, quindi, stanno perdendo il prodotto. Situazione gravissima che, comunque, colpisce anche altri settori come gli stagionali e, comunque, tutte quelle attività e produzioni che hanno necessità di manodopera in questa stagione estiva. Affermano gli imprenditori che molti lavoratori, titolari del reddito di cittadinanza, non intendono prestare la loro attività per non perdere il beneficio e, quindi, allo stato, vi è una situazione difficile e di pesante disagio. Gli stessi hanno e lanciano un appello a tutti coloro che vogliono lavorare di attivarsi e mettersi in contatto con i produttori dell’area".    

Lo scrive in una nota, il commissario regionale della Lega in Calabria, Giacomo Francesco Saccomanno. 

 

Subscribe to this RSS feed