Redazione

Redazione

Website URL:

Omessa custodia e illecita detenzione di armi e munizioni, denunciati padre e figlio

Nella frazione Fossato di Montebello Jonico (Rc), nei giorni scorsi, i carabinieri, nell’ambito di servizi di perlustrazione del territorio, hanno eseguito diversi controlli finalizzati ad accertare la regolare detenzione di armi e munizioni.

Durante le attività, i militari hanno denunciato in stato di libertà un 88enne, regolare detentore di fucile, per omessa custodia di armi e il figlio 49enne, per detenzione abusiva di armi in quanto durante un controllo presso la sua abitazione è stato trovato in possesso, del fucile del padre con relativo munizionamento, senza essere titolare di alcun titolo autorizzativo alla loro custodia e detenzione. 

Nella circostanza, i militari dell’Arma hanno ritirato all’anziano altri 3 fucili regolarmente detenuti.

Il fucile e le munizioni trovati a casa del 49enne sono stati sequestrati e messi a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Sanità, ancora prestigiosi successi scientifici per l'Adi Calabria

Ancora successi scientifici per l'Adi Calabria (Associazione italiana di dietetica e nutrizione clinica). Nei giorni scorsi, nella sede dell'Auditorium Flaiano di Pescara, si è svolto il XIX Corso Nazionale Adi.

Il tema di questa edizione è stato incentrato interamente sulla prevenzione e il benessere del genere femminile.

La sezione Calabrese dell'Adi ha attivamente preso parte con alcuni dei suoi soci al prestigioso evento portando alcuni interessanti lavori scientifici positivamente valutati dalla commissione giudicatrice delle rispettive sessioni.

Il gruppo di lavoro capitanato dalla dottoressa Anna Cerchiaro (dietista) e dal dottor Luigi Puccio (diabetologo e direttore del reparto di malattie endocrine del ricambio e della nutrizione dell'Azienda Ospedaliera Pugliese-Ciaccio di Catanzaro) hanno ottenuto due secondi posti rispettivamente nella sessione poster e nella sessione premio Yakult con due interessanti lavori sulla dietoterapia e la Programmazione Neurolinguistica (Pnl). L'innovativo progetto pilota dal titolo “Valutazione delle interazioni tra ciclo mestruale e allenamento con sovraccarichi sulla composizione corporea nel genere femminile metodologie a confronto” coordinato dal prof. Alessio Calabrò (docente a Contratto del C.d.L. in scienze motorie), dalla dottoressa Sara Chiera (chinesiologa e studentessa in Dietistica) e dalla prof.ssa Teresa Iona (ricercatore di metodi e tecniche delle attività motorie) effettuato in collaborazione proprio con l'università degli studi Magna Graecia di Catanzaro (corso di laurea in Scienze delle attività motorie, sportive e della salute), ha visto invece ricevere il primo posto (su 18 progetti presentati) nella sessione comunicazioni orali.

“Siamo davvero felici di poter riprendere le attività di aggiornamento e di portare i nostri progetti di ricerca all'attenzione della comunità scientifica, dopo due anni di stop forzato causa covid. Ripartire con tre importanti premi ci riempie di gioia e ci motiva nel continuare sulla strada della ricerca nei nostri settori di interesse” ha concluso Calabrò.

Scoperto nascondiglio con all'interno due sacchi di marijuana

La Squadra mobile della questura di Crotone ha rinvenuto più di sei chili di marijuana nascosti nelle campagne di Isola di Capo Rizzuto. In particolare, gli agenti hanno individuato due grossi sacchi in tela contenenti 6,2 chili di stupefacente, in un'area caratterizzata dalla presenza di terreni incolti e casolari abbandonati.

Una volta sequestrata la droga, i poliziotti hanno avviato le indagini per cercare d’individuare i responsabili dell’occultamento.

Vibo capitale del miele: otto aziende premiate al prestigioso concorso Tre Gocce d’Oro

Il concorso Tre Gocce d’Oro, giunto quest’anno alla sua quarantaduesima edizione, ha stabilito quali sono i migliori prodotti in Italia nel 2022.

“Con grande soddisfazione annunciamo che nella provincia di Vibo sono state ben 8 le aziende premiate nell’ambito del Concorso Tre Gocce d’Oro - Grandi Mieli d’Italia organizzato dal 1981 dall’Osservatorio Nazionale Miele. Un dato straordinario - sottolinea il presidente del Gal Terre Vibonesi, Vitaliano Papillo - che non possiamo non sottolineare. Si conferma così, sempre di più, la qualità del nostro miele. Facendo esultare tutti noi che abbiamo voluto, lottato e creduto in una filiera del miele vibonese. Tanto ci abbiamo creduto da presentare con orgoglio al Salone del Gusto il mostacciuolo, fatto proprio con il miele vibonese. Ovviamente - spiega - continueremo su questa strada ed io personalmente andrò, come Gal, a visitare queste aziende vincitrici. Per complimentarmi con loro e per capire di quale necessità di supporto abbiano bisogno nella loro ulteriore attività. Siamo al loro fianco e al fianco di tutte le eccellenze di questo territorio”

Le aziende vibonesi premiate. Azienda agricola Costa Fortunato; Azienda agricola Baldo Francesco; Fusca Antonio; Martelli Domenico; Monte Miele di Ilenia Ceravolo; Nicola Colloca; Ruffa Gregorio; Scidà Gregorio.

Il concorso. A partire dal 1981, ogni anno, l’Osservatorio Nazionale Miele organizza il Concorso Tre Gocce d’Oro – Grandi Mieli d’Italia, allo scopo di selezionare i migliori mieli di produzione nazionale.

Tra gli obiettivi del concorso c’è: fornire assistenza tecnica e formazione sul miglioramento della qualità agli apicoltori e alle loro organizzazioni, promuovere il miele di qualità e le sue diversità in una logica di valorizzazione identitaria, promuovere le aziende impegnate a produrre in qualità e l’incontro con il consumatore, promuovere la cultura dei mieli, favorire il monitoraggio della qualità dei mieli di produzione nazionale anche grazie a collaborazioni ad hoc con Università, Enti e Istituti di ricerca (che ogni anno analizzano la banca mieli dell’Osservatorio allo scopo di migliorare la conoscenza del prodotto e analizzare eventuali criticità o problemi specifici). Negli ultimi anni il concorso ha superato quota 450 apicoltori e 1100 mieli partecipanti per edizione. Nel 2022 hanno preso parte al concorso 540 apicoltori che producono 1466 mieli. Solo 17 prodotti, però, si sono meritati le 3 Gocce d’Oro, guadagnandosi così l’etichetta di “migliori in Italia”. Sono complessivamente 506 i mieli descritti all’interno della guida 2022: 201 prodotti hanno ottenuto 2 Gocce d’Oro, mentre sono 288 i mieli premiati con 1 Goccia d’Oro.

 

Subscribe to this RSS feed