Trasversale delle Serre, in arrivo 263 milioni di euro per la realizzazione del lotto “Vazzano- Vallelonga”

Con i recenti provvedimenti del Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica e lo Sviluppo Sostenibile (CIPESS) è stata assicurata la completa copertura finanziaria, per complessivi 263 milioni di euro circa, per la realizzazione del lotto “Vazzano- Vallelonga” della SS 182 “Trasversale delle Serre”.

L’intervento infrastrutturale, caratterizzato da un elevato grado di complessità progettuale ed esecutiva, è compreso nell’elenco delle opere prioritarie oggetto di commissariamento da parte del Governo Nazionale e si inquadra nell’ambito del completamento dell’itinerario Ionio - Tirreno della parte centrale della Calabria.

Nel contesto trasportistico regionale e nazionale la sensibile riduzione dei tempi di percorrenza rispetto a quelli attuali e l’incremento degli standard di sicurezza stradale, conferiscono all'infrastruttura una valenza strategica indiscutibile.

Quanto raggiunto è il risultato delle molteplici azioni di semplificazione procedurale attuate mediante una forte cooperazione istituzionale tra il Commissario Straordinario, Ing. Francesco Caporaso, Regione Calabria, grazie a cui è stato possibile concludere l’iter autorizzativo e progettuale in tempi brevissimi.

In linea con le finalità acceleratorie proprie dei lavori commissariati e con il relativo scopo di poter celermente stabilire le condizioni per l’effettiva realizzazione, l’impegno continuo del Presidente della Regione Calabria, On. Roberto Occhiuto, e dell’Assessore alle Infrastrutture, prof. Mauro Dolce, è stato poi decisivo per il reperimento delle necessarie esigenze finanziarie aggiuntive insieme all’impegno del Ministro al Mit Matteo Salvini. “In totale sono 21 le opere strategiche, da Nord a Sud, che hanno beneficiato di una accelerazione significativa con interventi per 2,3 miliardi di euro. Uno step importante con l'avanzamento di infrastrutture fondamentali per i rispettivi territori e la conferma dell'equazione per cui ogni cantiere aperto corrisponde a posti di lavoro”, conferma il vice ministro Edoardo Rixi.

Allo sblocco dei finanziamenti da parte del CIPESS e in considerazione della già formalizzata intesa istituzionale tra il Commissario Straordinario e il Presidente della Regione Calabria prevista dalla disciplina delle opere commissariate, seguiranno, in ordine e in immediata successione, l’approvazione del progetto definitivo dell’intervento e l’avvio, entro la metà del mese di gennaio 2023, delle procedure di gara per l’affidamento congiunto della progettazione esecutiva e realizzazione dei lavori. Si completa così il quadro degli affidamenti degli interventi della Trasversale delle Serre ricadenti nella provincia di Vibo Valentia, composto, oltre che dal lotto “Vazzano-Vallelonga”, dal lotto “Superamento del colle Scornari”- per il quale è stata già approvata la proposta di aggiudicazione della gara avviata con la pubblicazione del relativo bando sulla GU del 10 agosto 2022- e dal lotto “Superamento del cimitero di Vazzano”, il cui bando è stato pubblicato sulla GU del 10 ottobre 2022 e le relative procedure risultano in avanzato stato.

Nello specifico, il tracciato del lotto “Vazzano-Vallelonga”, dalla lunghezza complessiva di circa 7 km, interessa i territori dei Comuni di Vazzano (VV) e di Vallelonga (VV), prevedendo per circa 1/3 del suo sviluppo l’adeguamento dell’esistente S.P. 60 con rettifiche plano-altimetriche della stessa e per i restanti 2/3 la costruzione in nuova sede. È prevista la realizzazione di n. 13 viadotti, per una lunghezza complessiva di 2.415 metri, di una galleria naturale di circa 100 m, di numerose opere di sostegno e di sistemi di regimentazione idraulica.

 

Trasversale delle Serre, conclusa la conferenza dei servizi per il lotto Vazzano-Vallelonga

Prosegue l’iter di attuazione programmatica e funzionale tra il commissario straordinario Francesco Caporaso e il presidente della Regione Calabria, Roberto Occhiuto, per il completamento della strada statale 182 ‘Trasversale delle Serre’.

A pochi giorni dall’adozione della determinazione commissariale di conclusione positiva della Conferenza di servizi - che si è svolta in soli quarantacinque giorni, grazie alla sinergia con il governatore e l’assessore ai Lavori pubblici, Mauro Dolce, che hanno operato per la semplificazione amministrativa - è stata perfezionata l’intesa istituzionale, tra il commissario straordinario e il presidente della Regione, funzionale all’approvazione del progetto definitivo.

“L’impegno da parte della Regione e il costante supporto alle azioni del commissario straordinario - afferma Roberto Occhiuto - dimostrano ogni giorno di più che questa importante infrastruttura, attesa da anni dal territorio delle Serre e che rappresenta un volano di sviluppo non solo per le zone interessate dell’entroterra ma per l’intera Calabria, presto diventerà realtà”.

Il tracciato del lotto Vazzano Vallelonga, della lunghezza di circa 7 km, si sviluppa in parte come adeguamento plano-altimetrico della sede esistente della Sp 60, attraverso l’adozione di una sezione di larghezza complessiva di piattaforma pavimentata pari a 10,50 m composta da n. 2 corsie da 3,75 m e banchine laterali da 1,50 m. È prevista la realizzazione di 13 viadotti e di una galleria naturale, oltre che di altre opere d’arte minori quali muri di sottoscarpa, muri in terra rinforzata e paratie. Il costo complessivo dell’investimento supera i 200 milioni di euro.

Procedono nel frattempo le attività per avviare le procedure di affidamento dei lotti del “Superamento del colle dello Scornari” e del “Superamento del cimitero di Vazzano”, i cui progetti esecutivi sono già stati approvati dal commissario straordinario, d’intesa con il presidente della giunta regionale della Calabria, il 21 dicembre 2021.

Per entrambi gli interventi, al fine di far fronte alle problematiche connesse al “caro materiali” e con l’intento di garantire la necessaria competitività di partecipazione alle gare d’appalto da parte di imprese qualificate, la stazione appaltante Anas, prima di avviare le procedure di affidamento, ha ritenuto necessario rideterminare l’importo complessivo dell’investimento attraverso un aggiornamento economico effettuato con l’applicazione del nuovo prezzario 2022.

Questa prima fase di adeguamento economico si è concluso nel mese di marzo del 2022, ma i progressivi e consistenti ulteriori aumenti dei costi dei materiali che hanno caratterizzato anche l’inizio dell’anno in corso, hanno comportato la necessità di espletare nuove ricomputazioni, tanto da sottoporre i progetti ad nuovo riesame economico che è attualmente in fase di sviluppo. 

Tuttavia, sono proseguite le attività propedeutiche al concreto avvio dei lavori; in particolare, nel mese di febbraio 2022 si sono concluse le immissioni in possesso di tutte le aree interessate dalla realizzazione dei lavori, sono state stipulate con il comune di Vazzano le convenzioni regolanti la risoluzione delle interferenze di proprietà dell’ente, sono in fase di ultimazione gli spostamenti di alcuni impianti di rete elettrica interferenti con le opere da realizzare, sono state consegnate le attività di taglio e di potatura di piante necessarie alla successiva esecuzione delle operazioni di bonifica da ordigni bellici.

Trasversale delle Serre: avviata Conferenza di servizi per il lotto Vazzano - Vallelonga

Il commissario straordinario e responsabile della struttura Anas Calabria, Francesco Caporaso, comunica che in data odierna è stato pubblicato l’avviso di avvio della Conferenza di servizi per l’approvazione del progetto definitivo dell’intervento della Strada statale 182 ‘Trasversale delle Serre’, lotto da Vazzano a Vallelonga, in provincia di Vibo Valentia. 

L’avvio, condiviso con il presidente della Regione Calabria Roberto Occhiuto, porterà al perfezionamento dell’intesa tra commissario straordinario e presidente della Regione per l’approvazione del progetto dell’intervento considerato strategico per il miglioramento della viabilità e della sicurezza della Trasversale delle Serre.

Per l'assessore alle Infrastrutture Mauro Dolce, “l’intervento, che si colloca nell’ambito del più ampio progetto di completamento dell’infrastruttura di collegamento tra il versante tirrenico e quello ionico della Calabria, consentirà di superare gli attuali disagi connessi alle condizioni della strada provinciale esistente che collega i comuni di Vazzano e di Vallelonga, con la sensibile riduzione dei tempi di percorrenza unitamente all’incremento degli standard di sicurezza stradale e del confort di guida”.

Il tracciato, della lunghezza complessiva di circa 7 km, si svilupperà con una sezione tipo avente larghezza complessiva di piattaforma pavimentata pari a 10,50 m, composta da due corsie da 3,75 m e banchine laterali da 1,50 m. Le principali opere d’arte consisteranno nella realizzazione di 13 viadotti per una lunghezza complessiva di 2.415 m, di una galleria naturale di 98 m e di diverse opere di sostegno.

 

 

‘Eroi sulla strada’, in libreria il volume per bambini dedicato alla sicurezza stradale

Anas, in prima linea sulla sicurezza stradale, ha avviato un primo progetto di sensibilizzazione sul tema per i più piccoli con la pubblicazione di “Eroi sulla strada, in viaggio con Nico” (Giunti editore), un libro illustrato a colori, dedicato ai ragazzi tra i 7 e i 12 anni. Attraverso la voce di un cantoniere i giovani lettori potranno intraprendere un viaggio virtuale sulle strade italiane e nello stesso tempo apprendere i principi fondamentali della sicurezza stradale.

Nel viaggio lungo le pagine colorate del libro, si racconta la figura del cantoniere e l’importanza del suo lavoro per la sicurezza della strada e dei viaggiatori. I racconti sono ricchi di aneddoti ed episodi realmente accaduti, raccolti grazie alla collaborazione dei cantonieri Anas: ‘pilotare’ una valanga, correre dentro una talpa scava-galle­rie, oppure viaggiare sotto i viadotti a bordo di una piattaforma ae­rea o nei tecnologici neuroni di una Smart Road Anas, sono solo alcune delle esperienze che coinvolgeranno i piccoli lettori.

Il libro, illustrato dalle tavole vivaci di Ilaria Palleschi, è scritto da Rosalba Troiano, autrice di filastrocche, storie e manuali interattivi per bambini e ragazzi.  È composto da tre capitoli, ambientati nel passato, nel presente e nel futuro della storia di Anas, in cui il protagonista è Nico, un cantoniere esperto e la persona giusta che conosce abitudini e comportamenti degli automobilisti. 

Oltre ai focus sulle peculiarità della figura del cantoniere, delle case cantoniere e della sicurezza stradale, nel libro ci sono  anche semplici quiz interattivi grazie ai quali i giovani lettori potranno verificare quanto hanno appreso sulla sicurezza in strada, non solo nella loro futura veste di guidatori, ma anche di pedoni, ciclisti e passeggeri consapevoli e prudenti. Al termine dei quiz, attraverso un Qrcode si potrà scaricare il diploma di Anas Ambassador dal sito www.stradeanas.it.

Il libro “Eroi sulla strada, in viaggio con Nico” sarà distribuito nelle librerie sull’intero territorio nazionale, ma può essere già acquistato sui canali di vendita on-line e sul sito di Giunti Editore.

 

  • Published in Cultura

Spadola strada chiusa per allagamento

"A causa di un allagamento avvenuto a seguito delle piogge in corso, la Nsa 572 'Di Monte Cucco e Monte Pecoraro', è provvisoriamente chiusa al traffico - in entrambe le direzioni - al km 33,800, all’altezza del territorio comunale di Spadola, in provincia di Vibo Valentia.

Le squadre Anas sono sul posto per la pulizia della carreggiata su cui si sono riversati fango, rami e detriti e per ripristinare la normale circolazione nel più breve tempo possibile.

Al momento il traffico viene deviato lungo la viabilità locale con segnalazioni in loco".

E'quanto segnala Anas in una nota.

 

  • Published in Cronaca

Le anomale ‘anomalie’ dei ‘giunti’ della Trasversale delle Serre

La Trasversale delle Serre - croce per gli automobilisti e delizia per schiatte di politici che sopra ci hanno ricamato le loro inutili carriere - ritorna a far parlare di sé. A fare notizia, questa volta, sono “i giunti” posizionati “nel tratto compreso tra il km 36,800 e il km 37,000 a Gagliato”. Secondo una nota diffusa stamane da Anas, “nel tratto" in questione sarebbero, infatti, emerse “anomalie” da “ascrivere a un difetto di posizionamento dei giunti all’epoca della costruzione”. Pertanto, sarebbero stati “consegnati” i “ lavori di completamento necessari al loro riallineamento”.

A voler essere pignoli, però, ciò che appare più anomalo delle “anomalie” stesse, è il fatto che nessuno se ne sia accorto prima.

Eppure, i “giunti”, già all’indomani dell’inaugurazione – avvenuta il 30 giugno 2016 - di problemi ne avevano dati e non pochi.

A dispetto del collaudo, evidentemente, superato senza colpo ferire, poche settimane dopo l’apertura della strada, con il passaggio dei primi veicoli, “i giunti” avevano iniziano a perdere le coperture, danneggiando cinque automobili in altrettante occasioni.

La situazione di pericolo non era sfuggita al comitato “Trasversale delle Serre - 50 anni di sviluppo negato” che, il 1 settembre 2016, aveva minacciato di rivolgersi alla magistratura. Pochi giorni dopo – il 5 settembre - Anas era intervenuta con la sostituzione e la messa in sicurezza dei giunti “ballerini”. Stranamente, però, neanche in questa circostanza nessuno si è accorto delle “anomalie”.

Come se non bastasse, neppure durante i lavori di “pavimentazione stradale e protezione della carreggiata", eseguiti a novembre 2007, "sul tratto della strada statale 182 "Trasversale delle Serre", tra i territori comunali di Chiaravalle, Argusto, Petrizzi, Gagliato e Soverato", nessuno ha, evidentemente, trovato nulla da eccepire.

Come sia stato possibile dover aspettare un lustro per cogliere “l’anomalia” rimarrà un mistero, non l’unico per una strada che a distanza di mezzo secolo dal suo concepimento appare, ancora, un irraggiungibile miraggio.  

Ripristino dei giunti sulla ‘Trasversale delle Serre’, disagi nei pressi di Gagliato

Le "anomalie evidenziate lungo la 713 'Trasversale delle Serre', nel tratto compreso tra il km 36,800 e il km 37,000 a Gagliato (CZ), sono da ascrivere ad un difetto di posizionamento dei giunti all’epoca della costruzione, mentre i lavori di completamento necessari al loro riallineamento, sono stati già consegnati ad impresa diversa da quella che ha realizzato la pavimentazione di recente. Tali attività, da eseguire in danno all’impresa che realizzò i lavori originari, necessari al il ripristino della planarità del piano, verranno avviati nei prossimi giorni.

Al fine di tutelare la sicurezza stradale degli utenti, è in corso di installazione la segnaletica al fine di limitare la velocità".

E' quanto si legge in una nota dell'Anas.

Completata la messa in sicurezza del tratto vibonese della Ss 18 “Tirrena Inferiore”

E' stata riaperta al traffico la strada statale 18 “Tirrena Inferiore” nel tratto compreso fra Vibo Valentia (zona Madonnella) e il bivio di Longobardi, interessato, lo scorso 13 febbraio, dal cedimento di alcuni massi pericolanti in bilico sul tratto stradale.

Nel  dare la notizia, Anas ha fatto sapere che "nel rispetto delle tempistiche del cronoprogramma lavori - sono stati completati gli interventi di messa in sicurezza del versante roccioso in corso di esecuzione, le attività proseguiranno nella successiva fase di definitiva protezione dell'area che non inciderà sul traffico veicolare sulla statale 18 'Tirrena Inferiore". 

Subscribe to this RSS feed