Tentato furto negli uffici del Giudice di pace di Crotone, manette per un 51enne

Gli agenti della Questura di Crotone hanno tratto in arresto un uomo di 51 anni di San Giovanni in Fiore (Cs), in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip presso il Tribunale di Crotone, in riferimento a due episodi avvenuti nel capoluogo pitagorico.

Il primo,  avvenuto il 6 giugno scorso negli uffici del Giudice di pace, riguarda un presunto tentativo di furto, dal momento che l’indagato avrebbe sottratto il portafogli ad un’impiegata, alla cu vista si sarebbe dato a precipitosa fuga, lasciando cadere il portafogli, recuperato dalla presunta vittima.

Inoltre, l’uomo è indagato per il furto avvenuto il 12 ottobre scorso all’interno di un b&b dove si sarebbe introdotto furtivamente e dopo aver rovistato nelle borse di due clienti, avrebbe sottratto circa 1000 euro in contanti e documenti personali delle vittime.

Grazie soprattutto alle immagini del sistema di videosorveglianza cittadino per il primo evento e ai filmati dell’analogo sistema della struttura ricettiva per il secondo episodio, è stato possibile acquisire sufficienti elementi di responsabilità a carico dell’uomo, il quale, peraltro, il 25 ottobre scorso, era stato destinatario della misura del foglio di via obbligatorio emesso dal Questore, con divieto di far ritorno a Crotone per tre anni.

Il quadro indiziario emerso dalle attività investigative è stato condiviso dalla Procura della Repubblica presso il locale Tribunale, che ha richiesto ed ottenuto il provvedimento restrittivo, prontamente eseguito, per cui l’indagato è stato associato presso la locale casa circondariale

  • Published in Cronaca

Maltempo in Calabria: oltre 30 centimetri di neve in Sila, strada chiusa per la caduta di alberi

Squadre dei Vigili del fuoco del distaccamento di San Giovanni in Fiore (Cs) sono impegnate dalla notte scorsa sulla Ss107, a causa di un'abbondante nevicata che ha provocato la caduta di rami e alberi sulla sede stradale.
 
Per consenire le operazioni di rimozione, la strada è stata temporaneamente chiusa al transito, con inevitabili disagi per la viabilità.
 
Nonostante in alcuni punti siano caduti oltre 30 centimetri di neve, grazie all'intervento di Vigili del fuoco e personale Anas, al momento la statale è transitabile in entrambi i sensi di marcia.

 

  • Published in Cronaca

Pista forestale realizzata abusivamente, scatta il sequestro

San Giovanni in Fiore - I Carabinieri forestale della locale Stazione hanno sequestrato, in località “Nunziatella” di San Giovanni in Fiore (Cs), una pista realizzata senza autorizzazione.

Inoltre, in seguito all’acquisizione dei documenti presso la Regione Calabria, i militari hanno rilevato che il tecnico incaricato avrebbe presentato una domanda di taglio, dichiarando agraria una superficie boscata, per il cui taglio sarebbe stato necessario elaborare un apposito progetto, non una semplice comunicazione.

Pertanto, dopo aver sequestrato la pista, gli uomini dell’Arma hanno denunciato il proprietario e il tecnico che, a vario titolo, dovranno rispondere di realizzazione di pista senza le dovute autorizzazioni, deturpamento di bellezze naturali e falso ideologico.

  • Published in Cronaca

Lavori abusivi in un bosco, una denuncia

San Giovanni in Fiore – Mutamento di destinazione di un terreno boscato ad agricolo. E’ il reato contestato dai Carabinieri forestale della locale Stazione, al proprietario di un fondo in contrada “Olivario” di San Giovanni in Fiore (Cs).

La denuncia è scaturita in seguito ad un controllo su un taglio di bosco regolarmente autorizzato dalla Regione, durante il quale i militari hanno accertato un dissodamento effettuato senza la necessaria autorizzazione. I lavori, che hanno interessato una superficie di 16mila metri quadri, hanno causato lo sradicamento di alcune ceppaie e l’eliminazione dei cespugli. Pertanto, gli uomini dell’Arma forestale hanno denunciato il proprietario e sequestrato l’area interessata dall’intervento

  • Published in Cronaca

Calabria, un comune finisce in "zona rossa"

Il presidente della Regione Calabria, Nino Spirlì, nell’ambito delle misure di contrasto al Covid-19, ha firmato oggi, l’ordinanza, n. 29, che dispone l’istituzione della “zona rossa” nel comune di Rocca Imperiale (Cs) e proroga la stessa misura nei territori di Cutro (Kr), Acri e San Giovanni in Fiore (Cs).

Il provvedimento prende atto «della comunicazione del 20 aprile scorso della commissione straordinaria del comune di Cutro e dell’interlocuzione con i sindaci di Rocca Imperiale, Acri e San Giovanni in Fiore e con i dipartimenti di Prevenzione delle Aziende sanitarie provinciali di Cosenza e di Crotone».

L’ordinanza istituisce la “zona rossa” nel comune di Rocca Imperiale dalle ore 5 del 27 aprile a tutto il 10 maggio 2021. Per i comuni di Cutro, Acri e San Giovanni in Fiore il provvedimento stabilisce «per ulteriori 7 giorni, senza soluzione di continuità e fino a tutto il 3 maggio 2021, le disposizioni di cui all’ordinanza n. 23/2021».

In tutti e quattro i comuni interessati dall’ordinanza «sono limitate a non più del 50% della popolazione studentesca, le attività scolastiche e didattiche, in presenza, della scuola secondaria di secondo grado, fermo restando quanto previsto all’art. 1 comma 3 del decreto-legge 22 aprile 2021, n. 52».

«Resta ferma la possibilità, per i comuni, di intervenire – stabilisce inoltre l’ordinanza – con l’adozione di ulteriori provvedimenti in relazione alla situazione epidemiologica caratterizzante il singolo territorio di riferimento, nel rispetto del principio di proporzionalità e adeguatezza correlato al rischio da fronteggiare».

Sorpresi in auto con 200 grammi di marijuana, due arresti

Petilia Policastro - Due persone di 30 e 33 anni, entrambe di San Giovanni in Fiore (Cs), sono state arrestate con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

A stringere le manette attorno ai polsi dei due uomini, sono stati i carabinieri dell’Aliquota radiomobile della Compagnia di Petilia Policastro (Kr).

In particolare, durante un controllo eseguito sulla Ss 107, nell’auto con a bordo gli arrestati, i militari hanno rinvenuto 200 grammi di marijuana ed 800 euro in contanti.

  • Published in Cronaca

Abbandono di rifiuti e illeciti ambientali, elevate diverse le sanzioni

San Giovanni in Fiore - Durante un servizio di controlli effettuato nelle località “Bonolegno” “Garga”, “Iure vetere” e “Macchia di Lupo” di San Giovanni in Fiore (Cs), i Carabinieri forestale della locale Stazione hanno elevato diverse sanzioni amministrative in seguito alla scoperta di alcuni illeciti ambientali, tra i quali l’abbandono indiscriminato di rifiuti di vario genere.

 

  • Published in Cronaca

Taglio abusivo: una denuncia a San Giovanni In Fiore

San Giovanni in Fiore - I Carabinieri forestale della Stazione di San Giovanni in Fiore (Cs) hanno denunciato una persona ritenuta responsabile di danneggiamento, taglio di piante non autorizzate, distruzione e deturpamento di bellezze naturali.

In particolare, durante un servizio di controllo in un bosco, in località “Bonolegno”, i militari hanno scoperto il taglio abusivo di 59 alberi non martellati e l’apertura di alcune stradine forestali abusive.

Una volta sequestrata l’area, gli uomini dell’Arma forestale hanno denunciato e sanzionato amministrativamente l’esecutore materiale dei lavori per i reati di danneggiamento, taglio di piante non autorizzate, distruzione e deturpamento di bellezze naturali.

  • Published in Cronaca
Subscribe to this RSS feed