Droga e munizioni in un agriturismo nel Vibonese: locale chiuso, titolare denunciato

Droga e munizioni nascoste in un agriturismo a Tropea. A fare la scoperta sono stati i poliziotti della Squadra mobile di Vibo Valentia e del locale posto fisso.

In particolare, dopo aver rinvenuto alcune dosi di hashish e marijuana, nonché tre piantine di cannabis coltivate all’esterno del locale, gli agenti hanno approfondito la ricerca, trovando una cinquantina di munizioni calibro 12 detenute abusivamente, dal momento che la Prefettura di Vibo Valentia aveva notificato al proprietario della struttura un provvedimento di divieto di detenzione di armi.

Pertanto,  l’uomo è  stato denunciato, per il reato di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti e di detenzione abusiva di munizioni.

Sulla scorta delle evidenze emerse, il questore di Vibo Valentia  ha disposto la chiusura per 30 giorni del ristorante, per la tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica.

  • Published in Cronaca

Nascondeva 400 grammi di droga in un edificio abbandonato, arrestato

Un 32enne è finito in manette a Crotone, dopo essere stato sorpreso con 400 grammi di droga.

In particolare, durante un servizio di controllo del territorio, i poliziotti di una volante hanno notato l’uomo introdursi in un edificio abbandono. Insospettiti dall’atteggiamento del 32enne, peraltro già noto alle forze dell’ordine come assuntore di stupefacenti, gli agenti l’hanno seguito, sorprendendolo con una busta al cui interno sono stati trovati marijuana e un bilancino elettronico.

A  quel punto è scattata una perquisizione che ha interessato l’intero edificio, nel quale, nascosto in un buco praticato in una parete, sono stati rinvenuti: 266 grammi di marijuana e 126 grammi di hashish. Pertanto, una volta sequestrata la droga, il 32enne è stato arrestato in flagranza, per detenzione di droga ai fini di spaccio. 

Hashish e marijuana in un garage, indaga la polizia

Più di 165 grammi di marijuana, 60 grammi di hashish e un bilancino elettronico di precisione.

E’ quanto ha rinvenuto la polizia a Crotone.

Lo stupefacente, individuato in un garage aperto e in stato di abbandono, è stato sequestrato a carico d’ignoti, per cui sono in corso attività investigative, coordinate dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Crotone, per individuare il responsabile dell’occultamento.

  • Published in Cronaca

Droga e munizioni nascoste nella caldaia, 30enne in manette

Nella mattinata di ieri, i carabinieri della Compagnia di Crotone, della Stazione di Scandale e un’unità cinofila della guardia di finanza hanno effettuato una perquisizione a casa di un 30enne residente nel capoluogo pitagorico.

Durante  l’attività, i militari hanno rinvenuto, nascosti nel vano caldaia, 570 grammi di marijuana, 130 grammi d’hashish, una bilancia con residui di marijuana, due bilancini di precisione, materiale idoneo al confezionamento della droga, 75  cartucce per pistole e fucili di vario calibro e  3.800 euro in banconote di vario taglio.

Inoltre, è stata trovata un’agenda con appunti riportanti le indicazioni d’importi di denaro con a fianco nominativi.

Pertanto, l’uomo è stato arrestato e posto ai domiciliari, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione abusiva di munizioni.

Hashish e marijuana in garage, un arresto

I poliziotti della Questura di Crotone hanno tratto in arresto una persona del luogo, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Nello specifico, nel corso di una perquisizione in un garage in uso all’arrestato, gli agenti hanno rinvenuto in alcune scatole e in uno zaino, 1,2 chili di hashish, altrettanta marijuana, buste con semi della stessa sostanza e materiale destinato alla coltivazione della droga.

In seguito all’arresto per detenzione di sostanza stupefacente a fini di spaccio, l’uomo è stato sottoposto a processo con rito direttissimo, al termine del quale ha subito una condanna a un anno e dieci mesi di reclusione e a 6 mila euro di multa.

Hashish nascosta in casa, manette per un 40enne

E’ accusato di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio, il 40enne arrestato dalla polizia a Trebisacce (Cs).

L’uomo è stato fermato dagli agenti che lo avevano notato mentre cedeva un involucro ad una persona.

E’ seguita, quindi, una perquisizione domiciliare nel corso della quale, dietro il contatore dell’energia elettrica, sono stati rinvenuti tre involucri contenenti hashish. Altri 66 grammi della stessa sostanza sono stati trovati nascosti sotto dei mobili, insieme a un bilancino di precisione e a materiale destinato al confezionamento dello stupefacente.

Dopo aver sequestrato quanto rinvenuto, i poliziotti hanno arrestato l’uomo, il quale, al termine delle formalità di rito, è stato posto ai domiciliari.

  • Published in Cronaca

Produzione e detenzione di droga, un arresto

I poliziotti del Commissariato di Taurianova hanno arrestato un uomo del luogo, nella flagranza del reato di produzione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

In particolare, l’arresto è scattato in seguito ad una perquisizione a casa dell’indagato, dove sono stati rinvenuti: 77 grammi di hashish, 2 grammi di marijuana e 13 piantine di cannabis sativa.

  • Published in Cronaca

Vibo: un arresto per droga e una denuncia per resistenza a pubblico ufficiale

I poliziotti della Squadra mobile e delle unità cinofile di Vibo Valentia hanno tratto in arresto una persona del luogo, denunciandone un’altra.

In particolare, durante un controllo a casa dell’indagato gli agenti hanno sorpreso un sorvegliato speciale, il quale, alla loro vista, avrebbe cercato di darsi alla fuga. L’uomo, una volta bloccato, nonostante la decisa opposizione esercitata, è stato identificato e denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e violazione delle prescrizioni previste dal regime di sorveglianza speciale.

Nel frattempo, i poliziotti hanno proceduto alla perquisizione nell’abitazione, rinvenendo 30 grammi di hashish, un bilancino di precisione, soldi in banconote di diverso taglio, un bigliettino con appunti e materiale per il confezionamento della droga.

Il proprietario della casa è stato pertanto tratto in arresto, con l’accusa detenzione di droga ai fini di spaccio.

  • Published in Cronaca
Subscribe to this RSS feed