Caldaia in fiamme, paura in un appartamento

Una caldaia, alimentata da una bombola Gpl, è andata a fuoco in una palazzina popolare a Sellia Marina, nel Catanzarese.

Il rogo, sviluppatosi sul balcone, ha interessato materiale vario posto nei pressi, l'infisso e la tapparella in pvc.

Fortunatamente le fiamme hanno richiamato l'attenzione di alcuni residenti, i quali hanno immediatamente lanciato l'allarme.

Giunti sul posto, i vigili del fuoco hanno domato l'incendio, evitandone la propagazione all'interno dell'appartamento, nel quale si trovava il proprietario che non ha riportato alcuna conseguenza fisica.

  • Published in Cronaca

Libreria va a fuoco a Lamezia Terme

Una libreria è andata a fuoco questa mattina in via Giosuè Carducci, a Lamezia Terme (Cz). 

Le fiamme, che da quanto appreso sarebbero state innescate da un corto circuito, sono state domate dai vigili del fuoco del locale distaccamento. 

Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri per i rilievi del caso. 

Vigili del fuoco al lavoro per domare diversi incendi divampati nel Crotonese

I Vigili del fuoco di Crotone sono intervenuti in località Sovereto, nel comune di Isola Capo Rizzuto, per domare un incendio di vegetazione divampato questa mattina.
 
Il rogo, esteso su più fronti, ha interessato pineta, macchia mediterranea e sterpaglie.
 
Alle operazioni di spegnimento, condotte anche con l'ausilio di un aereo regionale antincendio, hanno partecipato squadre di Calabria verde e volontari della Protezione civile.

Altri incendi di vegetazione hanno interessato le località San Giorgio, Mama e Capo Piccolo, rispettivamente nei comuni di Crotone, Torre Melissa e Isola Capo Rizzuto.

  • Published in Cronaca

Macchia mediterranea in fiamme, intervengono i vigili del fuoco

Un incendio, che ha interessato macchia mediterranea e canneti, si è sviluppato questo pomeriggio in contrada Cucullera, nella zona sud del comune di Catanzaro. 

Le fiamme, che hanno coinvolto un'area a ridosso di alcune aziende agricole, sono state domate grazie all'intervento dei vigili del fuoco e di un elicottero. 

 

Incendio in isola ecologica distrugge elicottero di Calabria verde, arrestato il presunto piromane

I carabinieri di Cittanova (Rc) e della Compagnia di Taurianova, la notte scorsa, hanno tratto in arresto un incensurato cittanovese, ritenuto l’autore del grave incendio divampato ieri sera nell’isola ecologica di Cittanova.

In particolare, l’incendio, scoppiato poco dopo le 20.30, ha coinvolto un grosso deposito di rifiuti e un elicottero appartenente a “Calabria Verde”, impiegato nel servizio antincendio. Il mezzo, andato completamente distrutto, si trovava nel luogo in cui è avvenuto il rogo dopo essere rientrato, nel pomeriggio di ieri, da operazioni di spegnimento di alcuni focolai di incendi nelle campagne di Reggio Calabria

Ad istradare gli investigatori verso la tesi della natura dolosa dell’incendio è stata la distanza fra il cumulo di rifiuti e il velivolo in fiamme, tanto grande da non lasciare dubbi circa la duplicità degli inneschi che hanno causato l’incendio. E così, mentre i vigili del fuoco spegnevano le fiamme, i carabinieri hanno iniziato ad analizzare le immagini dell’impianto di videosorveglianza dell’isola ecologica, arrivando a cristallizzare il momento in cui l’autore del reato si è introdotto nella discarica e, con un innesco, ha appiccato il fuoco.

I militari dell’Arma hanno quindi individuato il presunto piromane, a casa del quale hanno rinvenuto un barattolo con numerosi pezzi di Diavolina immersi in un liquido infiammabile.

Sulla base degli elementi di prova raccolti, secondo l’ipotesi d’accusa sposata dalla Procura di Palmi, l’arrestato sarebbe l’esclusivo responsabile del gesto, che non sarebbe da mettere in relazione con lai criminalità organizzata.

Incendio minaccia un villaggio turistico, evacuate 15 famiglie

Squadre dei vigili del fuoco del Comando di Cosenza sono impegnate dalle prime ore del pomeriggio, nel comune di Villapiana per un vasto incendio di vegetazione.
 
Il rogo ha interessato macchia mediterranea e parte di una pineta che si estende nella zona marina. Le fiamme, alimentate dal forte vento, hanno minacciato due villaggi turistici. Pertanto, in via precauzionale, 15 nuclei familiari sono stati invitati ad abbandonare le loro abitazioni.
 
Sul posto diverse ambulanze, carabinieri, polizia e agenti della polizia municipale, anche se, al momento, non sono segnalati feriti.
 
L'intervento dei vigili del fuoco ha permesso di contenere l'incendio, evitandone la propagazione alle abitazioni.

Danno fuoco a sterpaglie, ma causano un incendio: denunciati

Sono quattro gli uomini denunciati dai carabinieri della Compagnia di Reggio Calabria, con l’accusa di incendio colposo.

In particolare, nell’ambito dei servizi di controllo del territorio volti alla prevenzione e contrasto di attività illecite, i militari della Stazione di Rosario Valanidi, durante un servizio di perlustrazione in aree extraurbane, sono stati attirati dal fumo denso in località “Ciosso” di Motta San Giovanni (Rc).

Giunti sul posto hanno sorpreso quattro uomini intenti a effettuare la pulizia in un terreno agricolo privato mediante l’incendio di sterpaglie. Le fiamme però, da lì a poco si sono propagate incendiando circa 5 ettari di macchia mediterranea. 

La zona è stata messa in sicurezza con l’impiego di mezzi aerei che hanno provveduto a estinguere l’incendio, mentre i quattro presunti responsabili sono deferiti all’autorità giudiziaria.

  • Published in Cronaca

Incendio in un appartamento, intervengono i vigili del fuoco

Un appartamento ubicato al secondo piano di un condominio è andato a fuoco questa mattina su viale Magna Grecia, a Catanzaro.

L’incendio, le cui cause sono in corso d’accertamento, è stato domato dai vigili del fuoco che si sono avvalsi di un’autobotte e di un’autoscala. Fortunatamente non si sono registrati danni a persone. 

  • Published in Cronaca
Subscribe to this RSS feed