Hashish nascosta in casa, manette per un 40enne

E’ accusato di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio, il 40enne arrestato dalla polizia a Trebisacce (Cs).

L’uomo è stato fermato dagli agenti che lo avevano notato mentre cedeva un involucro ad una persona.

E’ seguita, quindi, una perquisizione domiciliare nel corso della quale, dietro il contatore dell’energia elettrica, sono stati rinvenuti tre involucri contenenti hashish. Altri 66 grammi della stessa sostanza sono stati trovati nascosti sotto dei mobili, insieme a un bilancino di precisione e a materiale destinato al confezionamento dello stupefacente.

Dopo aver sequestrato quanto rinvenuto, i poliziotti hanno arrestato l’uomo, il quale, al termine delle formalità di rito, è stato posto ai domiciliari.

  • Published in Cronaca

Eroina e marijuana, due arresti

Detenzione e spaccio di sostanza stupefacente, queste le accuse con le quali i poliziotti del Commissariato di Corigliano-Rossano (Cs) hanno tratto in arresto due persone.

Il primo arresto è stato eseguito nel pomeriggio di ieri a Trebisacce, dove gli agenti hanno sorpreso un giovane con 14 bustine di eroina, un bilancino di precisione e materiale utile al confezionamento della droga.

In serata, invece, a Rossano Calabro è stato fermato un uomo trovato in possesso di una non meglio precisata quantità di marijuana.

Cumulo di rifiuti abbandonato in un uliveto, una denuncia

I carabinieri forestale della Stazione di Trebisacce (Cs) hanno sequestrato circa 40 tonnellate di rifiuti speciali, quali calcinacci, pietre, pezzi di mattoni e piastrelle.

Il cumulo è stato individuato in un uliveto, in contrada "Tuvolo" di Trebisacce, dove i militari  avevano notato un autocarro che, in diverse,  occasioni arriva carico di rifiuti e ripartiva dopo pochi minuti completamente scarico. Gli uomini dell’Arma hanno, quindi, deciso di vederci chiaro e dopo aver avviato un’attività di verifica sono riusciti a scoprire che i rifiuti venivano accumulati su un terreno privato.

Contestualmente hanno accertato che il conducente dell’autocarro non aveva alcuna autorizzazione al trasporto e al deposito del materiale.

Inevitabile, quindi, il sequestro dell’area e la denuncia dell’autista per smaltimento illecito di rifiuti.

  • Published in Cronaca

In autobus con due chili di hashish nel borsone: arrestato

Un uomo di nazionalità marocchina è stato arrestato dalla Guardia di finanza a Roseto Capo Spulico (Cs), con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di  sostanza stupefacente. L'arresto è avvenuto nel corso di un servizio di controllo effettuato sulla Ss 106, dove i militari della Tenenza di Montegiordano hanno fermato un autobus di linea proveniente da Trecate (No) e diretto a Sibari (Cs).

Ad attirare l'attenzione delle fiamme gialle è stato uno dei passeggeri che, alla richiesta dei documenti, ha manifestato un nervosismo piuttosto sospetto. E' scattata quindi l'ispezione del mezzo, durante la quale, grazie al cane antidroga "C-Quanto", sotto il sedile occupato del cittadino marocchino è stato individuato un borsone con all'interno due chili di hashish.

E' seguita, dunque, una perquisizione a casa dell'uomo, a Trebisacce (Cs), dove i militari hanno rinvenuto altro stupefacente dello stesso tipo e un bilancino di precisione.

Pertanto, al termine delle attività di rito, l'indagato è stato tratto in arresto.

 

Hashish in casa, manette per un 21enne

I Carabinieri della Stazione di Trebisacce (Cs) hanno tratto in arresto un 21enne del posto, per l’ipotesi di reato di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.

In particolare, i militari, durante un intervento nella casa dove il giovane vive con i genitori, sono stati attirati dall’odore acre di stupefacente.

Pertanto, hanno dato inizio a una perquisizione nel corso della quale hanno trovato alcune dosi di hashish, materiale per il confezionamento ed il taglio della droga, un bilancino di precisione e del mannitolo (sostanza usata per tagliare la droga).

Dopo aver sequestrato quanto rinvenuto, gli uomini dell’Arma hanno tratto in arresto il 21enne.

  • Published in Cronaca

Persona scomparsa in Calabria, scandagliato un lago

Trebisacce - I ricercatori continuano a battere palmo a palmo l’area in località Broglio, nel comune di Trebisacce (Cs), da dove l’altro ieri sera è sparito un uomo di 47enne.

Alle operazioni, attivate dalla prefettura di Cosenza, oltre ai Carabinieri e ai volontari della Protezione civile, stanno partecipando attivamente i vigili del fuoco di Castrovillari e Trebisacce.

Inoltre, i pompieri hanno inviato sul posto anche le unità cinofile di Matera e un elicottero del reparto volo di Salerno.

Le ricerche hanno interessato anche un laghetto artificiale, scandagliano dal tardo pomeriggio di ieri dai sommozzatori del Comando Vigili del fuoco di Reggio Calabria.

  • Published in Cronaca

Cani in precarie condizioni, denunciate due donne

Trebisacce - Abbandono di animali. E’quanto contestato dai Carabinieri forestale della Stazione di Trebisacce (Cs), a due donne che detenevano in un luogo non idoneo 19 cani di varie taglie ed età.

Gli animali sono stati notati dai militari, nel corso di un normale controllo del territorio in contrada Rovitti – località “Filippello” – nel comune di Trebisacce.

Durante l’attività ispettiva, gli uomini dell’Arma forestale hanno constatato che i cani erano tenuti in carenti condizioni igieniche, in una struttura composta da recinti fatiscenti senza alcuna protezione dagli agenti atmosferici.

L’unico ricovero era composto da un numero insufficiente di cucce e da alcuni bidoni metallici.

Una volta sequestrati gli animali e la struttura, i militari hanno contestato le irregolarità riscontrate alle proprietarie dell’area.

  • Published in Cronaca

Vede i carabinieri e cerca di liberarsi dell’eroina, arrestato

I carabinieri della Stazione di Trebisacce (Cs) hanno tratto in arresto un 30enne del luogo, accusato di detenzione di sostanza stupefacente ai fini dello spaccio.

In  particolare, durante un controllo alla circolazione stradale, i militari hanno notato una moto con in sella l’arrestato, il quale, alla vista della pattuglia avrebbe gettato a terra un pacchetto  di sigarette.

Una volta fermato, il 30enne sarebbe stato invitato a raccogliere il pacchetto, nel quale sono stati trovati sei grammi d’eroina

E’ seguita, quindi, una perquisizione a casa dell’uomo, dove i carabinieri hanno rinvenuto hashish nascosta nel garage.

L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato posto ai domiciliarti.

  • Published in Cronaca
Subscribe to this RSS feed